Vigili del fuoco al lavoro a Stromboli ma dall’isola invocano l’arrivo dell’esercito

Vigili al fuoco, con abnegazione al lavoro, insieme ai carabinieri, ai volontari e alla ditte attivate dal Comune ma non basta. 

"Serve immediatamente l'intervento dell'esercito - ci sottolinea Massimo Torre, liparese, trapiantato a Stromboli - per liberare case e strade invase dal fango e dai massi e per portare aiuto ai tanti cittadini che sono in difficoltà. Ci stiamo rimboccando le maniche, per l'ennesima volta, ma non basta".

Intanto si cerca di fare il possibile, ed anche l'impossibile, si continua guardare il cielo nella speranza che non piova ancora, cosa che andrebbe ad aggravare ancor di più, se possibile, la situazione.

L'amministrazione comunale, così come gli uffici competenti, sono attivi da stamane, in costante contatto con la Prefettura.