Tentata violenza. Giorgianni: “Caso isolato” e plaude a Forze dell’ordine e a collaborazione cittadini

COMUNICATO
L'Amministrazione ringrazia le Forze dell'Ordine che sono intervenute nella scorsa notte mettendo in fermo chi ha tentato un'atto inaccettabile nei confronti di una nostra concittadina. Ammirevole è stato anche l'atteggiamento e la diffusa collaborazione dei nostri cittadini.
Auspicando che eventi come questo non accadano più siamo consapevoli che sul nostro territorio vi è un adeguato controllo, e una attenta vigilanza da parte delle Autorità preposte alla pubblica sicurezza e che questi eventi, anche se imprevedibili, rimangono casi isolati.
Allo stesso modo ci convinciamo sempre più dell'utilità dell'iniziativa che l'Amministrazione ha condotto negli ultimi anni volta a potenziare la presenza delle forze dell'ordine, e che si concretizzerà tra meno di due mesi, con l'apertura della nuova caserma dei Carabinieri. Infatti grazie alla concessione degli immobili da parte dell'amministrazione sarà possibile aumentare in modo importante il numero degli uomini delle forze dell'ordine presenti sull'isola.
Allo stesso modo rammentiamo l'azione condotta, ormai da un anno e mezzo, dall'ufficio Anagrafe e dal Corpo di Polizia Municipale circa il controllo delle residenze, che ha dato già buoni frutti e che, per la prima volta, ha consentito un controllo di queste presenze e la conseguente segnalazione alle autorità competenti nei casi di accertata di irregolarità.
Tale azione ha portato solo nell'ultimo anno alla verifica delle condizioni di legittimità della residenza di circa 900 cittadini comunitari ed extracomunitari residenti sul nostro territorio. Certamente diventa più difficile il controllo di soggetti che non appartengono alla nostra comunità, che non si sono integrati o che, come in questo caso, sono presenti sull'isola o nell'arcipelago
solo da pochi giorni. 
L'Amministrazione è impegnata, di concerto con le Forze dell'Ordine e nei limiti del propio ruolo, in ogni azione utile ad assicurare la tranquillità dei nostri concittadini.
Il Sindaco