Tar rigetta ricorso contro ordinanza Gullo che disciplina gli sbarchi dei "mordi e fuggi"a Panarea e Stromboli

Panarea - Foto d'archivio 
Il Tar di Catania ha rigettato il ricorso, presentato da alcune compagnie di navigazione che effettuano le cosiddette mini – crociere alle isole Eolie, avverso l’ordinanza del sindaco di Lipari, Riccardo Gullo con la quale si era regolamentato, a partire dallo scorso 19 agosto, l’accesso all’isola di Panarea e dal 22 agosto quello a Stromboli.

L’ordinanza, che resterà in vigore sino al 15 settembre, è stata emessa a tutela della salute pubblica a Panarea ed anche per motivi di sicurezza a Stromboli. 

Con il provvedimento, decisamente più restrittivo, rispetto al precedente, oltre a stabilire i giorni e gli orari di accesso da parte delle imbarcazioni non di linea, provenienti dalla costa calabra e sicula, è stato fissato un limite, numerico, ai passeggeri che possono essere  sbarcati