Stromboli. Turista francese cade e riporta lesioni plurime ad un rene. Equipe del Papardo gli salva la vita

Un delicatissimo intervento al rene, eseguito presso l’ospedale "Papardo" di Messina, dal responsabile della struttura complessa dell’unità operativa di urologia dott. Francesco Mastroeni e dalla sua equipe, ha consentito di salvare la vita ad una turista francese . 
 La donna, giunta al pronto soccorso del “Papardo” con l'elicottero del 118, era stata prelevata dal mezzo di soccorso a Stromboli dove era stata "protagonista" di una accidentale e rovinosa caduta.  
La turista, arrivata al nosocomio messinese in stato di shock e con la diagnosi  di una gravissima lesione renale e traumi ossei plurimi, è stata sottoposta immediatamente alla Tac che permetteva di evidenziava plurime lesioni al rene destro con danno vascolare e collegata grave anemizzazione. 
Trasferita in sala operatoria è stata rianimata dall’anestesista di emergenza, dottor Marcello Aricò e sottoposta, con urgenza, ad un delicatissimo intervento di asportazione del rene plurilesionato dal dottor Mastroeni e dalla sua equipe composta dai colleghi Antonino Isgro’ e Carmelo Basilicò. 
L’intervento tempestivo e la professionalità di quanti, ai vari livelli, sono entrati in contatto con la vacanziera francese ha permesso - come anticipato- di salvargli la vita. 
La donna era giunta a Stromboli con un gruppo di escursionisti per scalare il vulcano omonimo.