Stromboli: Non è andato a buon fine il tentativo della Caretta caretta dei depositare le uova. La nota di Filicudi Wildlife Conservatio

Scrivono i volontari di Filicudi Wildlife Conservation su fb 

Dopo un lungo e avventuroso viaggio notturno da #Filicudi oggi ci troviamo a #Stromboli, per fare un sopralluogo dove una Caretta caretta ieri sera al tramonto ha fatto un tentativo di deposizione a pochi metri dal Porto. Risalendo una spiaggia composta di sabbia scura e grossi ciottoli ha provato per ben due volte a scavare una camera per deporre le sue uova.

Una fatica immane che purtroppo si è conclusa in una mancata deposizione, anche questa volta perché sotto alla poca sabbia ciottoli grossi e duri hanno impedito di scavare in profondità.
Non possiamo avere la certezza, ma è molto probabile che sia lo stesso esemplare che ha fatto un primo tentativo di deposizione a #Lipari pochi giorni fa, e non si può escludere, vista la vicinanza con i siti scelti, che sia la stessa tartaruga che depose a #Scari (Stromboli) e poi a #Canneto (Lipari) ben due anni fa. Infatti
le Caretta caretta adulte solitamente depongono ogni 2/3 anni e possono deporre più volte (solitamente un paio, intervallate da circa 15/20 giorni) nella stessa stessa stagione riproduttiva.
La nostra opinione (ovviamente non dimostrata a livello scientifico) è che una Caretta caretta femmina abbia scelto le isole di Lipari e Stromboli per riprodursi e deporre le sue uova ma tornando dopo due anni nelle spiagge che aveva scelto non ha trovato più niente di queste spiagge e in più sta avendo grandi difficoltà a trovare un sito idoneo. Dai video sembra stremata, stanca e si è anche ferita lasciando tracce di sangue sulla sabbia.
Vi chiediamo di segnalare subito ogni avvistamento e di avvertire immediatamente la Guardia Costiera e possibilmente anche noi (3494402021).
Vi chiediamogentilmente di non mettere i video sui social mentre depone ma di aspettare che se ne sia andata, non disturbandola ovviamente, perché questo attira visitatori che possono compromettere ulteriormente il buon esito della deposizione.
Grazie mille per la collaborazione!

NB: IL VIDEO E' DI CLAUDIO UTANO