Spazio elettorale autogestito. Carnevale (Noi con la Sicilia – Popolari e Autonomisti): "Mettere in sicurezza l’abitato di Stromboli è un’emergenza"


"La messa in sicurezza di tutto l'abitato di Stromboli è una priorità assoluta da realizzare nel più breve tempo possibile e, affinchè questo sia possibile, deve necessariamente rientrare nell'ambito delle attività previste dalla Protezione Civile", lo ha detto Emanuele Carnevale, ingegnere e imprenditore eoliano, candidato alle prossime elezioni regionali nella lista 'Noi con la Sicilia – Popolari e Autonomisti', all'indomani di un incontro che si è svolto a Stromboli, tra il capo del Dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, il sindaco Riccardo Gullo e una folta rappresentanza di abitanti del luogo, finalizzato alla pianificazione delle attività legate all’emergenza sul territorio.

"Il sindaco ci ha confermato che l’autorità di bacino ha chiesto un finanziamento di 18 milioni di euro per i torrenti – ha sottolineato Carnevale -  La riunione è stata costruttiva, la gente di  Stromboli con grande dignità e risolutezza ha fatto rilevare le molteplici problematiche legate al territorio. In questo momento così delicato, all'indomani del disastro dovuto all'alluvione di agosto e al precedente devastante incendio che  ha colpito tutta l'isola, è fondamentale il supporto alla popolazione attraverso azioni concrete che passano da specifici contributi economici finalizzati alla pulizia delle aree private e dei giardini ancora invasi dal fango".

"Esprimo il mio personale ringraziamento – ha detto Carnevale - ai numerosi volontari che si sono immediatamente adoperati per aiutare la comunità a liberare le abitazioni dalla valanga di fango e detriti, gli operatori della Forestale, i Vigili del Fuoco, le innumerevoli associazioni di Protezione Civile e altre, il corpo degli Alpini, tutte le forze dell’ordine e il Comune di Lipari che ha coordinato gli interventi di emergenza. Gli abitanti di Stromboli, con la tenacia che li contraddistingue e con l'aiuto e il sostegno attivo di tutti, riusciranno a riportare la normalità sull'isola, antico paradiso del Mediterraneo".