Per “Un mare di cinema” del Centro Studi, cinque giorni a tutto cartoon a Lipari

CENTRO STUDI E RICERCHE DI STORIA E PROBLEMI EOLIANI
COMUNICATO STAMPA
UN MARE DI CINEMA
A LIPARI IL MEGLIO DEI NUOVI CARTOON
Cinque giorni a tutto cartoon a Lipari. Nel quadro del 33mo ‘Un mare di cinema’, si svolgerà, dall’1 al 5 agosto, nei Giardini del Centro Studi, la prima edizione di ‘Maremotion’, ideata e diretta da Mario Serenellini, che già l’anno scorso aveva incastonato nello storico festival eoliano il ‘cameo’ di ‘Mare Nostrum’ (anteprime nazionali e ospiti eccellenti, da Isabella Ragonese ai registi Tavarelli e Muraca). La rassegna sarà aperta, il 1°, con un film troppo presto dimenticato, ‘Oltre il confine’ di Rolando Colla, da un’ospite d’onore davvero speciale, Anna Galiena, limpido oggetto del desiderio nel ‘Marito della parrucchiera’ di Leconte e in ‘Senza pelle’ di D’Alatri. Dal 2 la cine-marea di cartoon rovescerà sullo schermo una preziosa selezione di cortometraggi in concorso, provenienti da Russia, Corea del Sud, Francia, Norvegia, Australia, oltre a un programma di fiabe persiane (in omaggio al grande Kiarostami, scomparso di recente, e a Panahi, il cineasta iraniano congelato dal regime, di cui si vedrà a Lipari ‘Taxi Teheran’, Orso d’oro a Berlino) e alla personale completa di Guido Manuli, uno dei Maestri della animazione tricolore, che ha generosamente e spiritosamente inventato il trailer del Festival. Di Manuli si rivedranno i corti realizzati nel corso di mezzo secolo nella factory di Bruno Bozzetto e poi da indipendente, premiati nei maggiori Festival internazionali, e l’irresistibile ‘Volere Volare’, diretto nel ’91 con Maurizio Nichetti, anche protagonista, di cui ricorrono i 25 anni della prima uscita. ‘Maremotion’, che si chiude il 5 con un altro evento, la presentazione d’una raccolta di racconti del regista Fernando Muraca (prossimi a un adattamento tv), nati proprio a Lipari l’anno scorso ai bordi della piscina dove il regista calabrese era ospitato, sarà anche trampolino di lancio – nella sezione ‘Echi di sirena’ - di due star emergenti, divise tra musica, teatro e cinema, madrine della prima edizione del Festival : la siciliana Ginevra Gilli, che canterà accompagnandosi all’arpa celtica, e la sudafricana Thea Nicole de Kerk, che mostrerà i suoi primi cartoons e interagirà con animazioni e disegni nei concerti di Ginevra Gilli.
Lipari, 27 luglio 2016

                                                                           Ufficio Stampa Centro Studi