Lipari: Oltre 260 i vaccinati a metà giornata

Sono 262 i vaccinati stamattina nella hub del Palacongressi. Il tutto con una organizzazione efficiente sia dal punto di vista medico che da quello della logistica, curato dai volontari del Gruppo comunale di Protezione civile.

Il dato a metà giornata (si proseguirà nel pomeriggio) è addirittura superiore a quello di ieri, alla stessa ora.

Tutto lascia presumere che anche oggi si dovrebbe raggiungere agevolmente quota 400 se non addirittura 500

Lipari, convocato per martedì il consiglio comunale. Al primo punto la situazione sanitaria

Convocato dal presidente Giacomo Biviano, per martedì prossimo 18 maggio, alle 10:00, il consiglio comunale di Lipari.

All’ordine del giorno vi sono la Situazione sanitaria, il Piano dei porti e delle rade, l'Istituzione Garante disabili, Lo stato di avanzamento lavori sul lungomare di Canneto, Il cimitero di Pianoconte, La pozza dei fanghi di Vulcano e l'Area marina protetta.

Mirella Fanti: Grazie Marevivo per i blue corner

 

(di Mirella Fanti  - Dirigente Comprensivo Isole Eolie)

Finalmente sono tornati i MERAVIGLIOSI RAGAZZI di MAREVIVO: Dario, Stefano, Marco, Martina sono sbarcati di nuovo sulle nostre Isole per portare ancora regali marini ….. Questa volta dei mini LAB  contenenti strumenti, modellini ed istruzioni  per lezioni teoriche e pratiche sull’ambiente. I ragazzi-esperti di Marevivo li hanno montati ed installati su tutte le Isole del nostro Arcipelago, carichi di entusiasmo e di materiali didattici: note-book, blue-book, cappellini e tutorial.

Hanno sfidato le restrizioni di questo periodo rispettando tutte le norme di sicurezza e protezione, portando ai nostri studenti una ventata di buonumore e di “Gaia Scienza”. Ogni Angolo Blu contiene strumentazioni per esperimenti: barometri, microscopi, termometri acquatici, lenti di ingrandimenti, vetrini, modelli e schede. Ma anche giochi e il Diario di bordo per registrare il percorso effettuato. Docenti e studenti hanno partecipato alla costruzione dei Blue Corner e hanno assistito in video-chiamata o via zoom alla inaugurazione.

A Lipari era presente l’Assessore all’Ambiente Massimo Taranto e a Malfa il Vice Sindaco Luciano Sangiolo, che hanno accompagnato la Dirigente Mirella Fanti nella festosa cerimonia.

Il coordinamento regionale della Delegazione MAREVIVO è stato curato in ogni dettaglio da Mariella Gattuso e da Fabio Galluzzo ed anche a loro va il nostro:
GRAZIE MAREVIVOOOOO !!!!!

“Parte la differenziata a Stromboli ma lo apprendiamo da fb” (di Rosa Oliva, presidente Pro Loco “Amo Stromboli”

Apprendere da una diretta del Sindaco di Lipari che giovedì prossimo sarà avviata la differenziata a Stromboli è la chiara dimostrazione di quanto l'amministrazione comunale di Lipari non tenga in considerazione il necessario relazionarsi con i cittadini di quel luogo. Se a questo aggiungiamo che la nostra associazione, la Pro Loco Amo Stromboli, è da 8 mesi che richiede un incontro per affrontare la questione sulla base del piano d'ambito della raccolta differenziata e dell'appalto conferito, senza avere avuto nessun riscontro, trarre le conclusioni è facile.

Le considerazioni su questo atteggiamento/comportamento non vogliamo farle e nemmeno commentarle perché non è difficile per chi ci legge arrivare alle nostre stesse conclusioni e considerazioni. La terza isola del Comune di Lipari in termini di residenti non merita attenzione da parte di un Comune che si è rimpinguato le casse con i proventi dei ticket di sbarco?? Stromboli che ha inaugurato il turismo alle Eolie grazie al suo vulcano non merita che le sue istanze legittime vengano prese in considerazione? Ed in virtù e per quale ragione ciò avviene? Noi siamo neofiti ma sicuramente riusciremo a rispondere a queste domande presto.
Rosa Oliva (pres. Pro Loco "Amo Stromboli"

Cirino : “Per PMR la fruizione di parte dei nostri litorali liberi diventerà una concreta realtà”.

Riceviamo dal geometra Giuseppe Cirino e pubblichiamo:

Come professionista ho ricevuto incarico dall’Amministrazione del Comune di Lipari, di progettare accessi  alle spiagge libere, dedicati a soggetti con ridotte capacità motorie, compito che ritengo avere svolto con professionalità e particolare attenzione  per la complessità del tema e di tutta una  serie di fattori di criticità a monte delle opere stesse.

Come sottolineato nella mia relazione illustrativa e descrittiva, alcune isole come Panarea, Alicudi e Vulcano, per una serie di fattori morfologici, per assenza di infrastrutture a monte o per l’indisponibilità di aree pubbliche, dopo lo studio preliminare, sono state poste in stand-by per cercare di trovare soluzioni adeguate. Mentre per le isole di Lipari , Stromboli e Filicudi, sono stati individuati punti adeguati, fattivamente raggiungibili da persone con ridotta mobilità anche in modo autonomo.

Dopo avere superato le valutazioni e le approvazioni del progetto preliminare, si è entrati in una fase avanzata con la presentazione (avvenuta in tempi  brevi ma non per questo senza fattori di studio adeguati) del progetto esecutivo che ha già ricevuto valutazione favorevole da una parte degli enti preposti.

Completata la fase di assegnazione delle aree demaniali, secondo quanto previsto dalle normative vigenti, il progetto potrà entrare nella sua fase di realizzazione, in quanto l’opera dovrebbe già rientrare tra quelle che il Comune intende finanziare.

Ho ritenuto nell’espletamento del mandato affidatomi , di non limitarmi alla sola individuazione di percorsi, ma anche allo sviluppo di aree di stazionamento, suggerendo anche quegli elementi accessori, quali slitte automatizzate o adeguate sedie che consentano al disabile la possibilità di avere non solo accesso alla spiaggia ma anche al mare.

La mia non è una difesa dell’operato dell’amministrazione, che è in grado di difendersi da sola da eventuali accuse mosse, ma bensì  una corretta esposizione dei fatti supportata da atti pubblici a cui chiunque può avere libero accesso previa richiesta.

Purtroppo l’iter da seguire per l’approvazione  di opere pubbliche è farraginoso e pieno di lungaggini burocratiche da superare e comprendo che questo può a volte portare ad un effettivo scoramento. Ma tengo a sottolineare che nel caso specifico, si è proceduto in modo celere e con spirito  di grande collaborazione anche da parte degli Uffici oltre che dell’Amministrazione, proprio per la particolare attenzione che la problematica richiede.

Mi sento di potere rassicurare il caro Sandro Biviano, (persona che stimo e che tra l’altro è stato da me notiziato in passato circa lo stato di progettazione delle opere suddette con l’invio per mail dei grafici)  che la fruizione di parte dei nostri litorali liberi non resterà un sogno ma diventerà una concreta realtà.

Sempre per giusta informazione, mi risulta che molti lidi con grande sacrificio economico, sensibilità e professionalità,  abbiano già provveduto la dove possibile ad adeguarsi, rendendo fattibile l’accesso delle loro strutture a diversamente abili o con ridotte capacità motorie.

A questa mia nota di chiarimento premetto che non ne faranno seguito altre, ritenendo che al di la delle chiacchiere e dei giudizi, chi vuole può tranquillamente richiedere l’accesso agli atti, per valutare se quanto da me detto corrisponde a verità.

Cordialmente

Giuseppe Cirino

Prima giornata vaccinale con il “botto” a Lipari. Si prosegue domani


Si chiude con grandi numeri la prima giornata vaccinale a Lipari all'hub del Palacongressi. Sono, infatti, 477 i cittadini che sono stati vaccinati.

Domani potranno recarsi, presso il Palacongressi, per ricevere la somministrazione del vaccino, coloro che si sono prenotati ma che non sono stati contattati. 
 Domenica 16 e Lunedì 17 maggio la somministrazione sarà aperta a tutti coloro che si presenteranno, senza vincolo di preadesione, vista l'ampia disponibilità di dosi e la possibilità di una vaccinazione più rapida, confermata dalle indicazioni ricevute dall'Amministrazione regionale.

Salina “covid free”: dall’1 al 4 luglio il Decennale del Premio Troisi con madrina Maria Grazia Cucinotta

Torna Marefestival nel ricordo di Massimo Troisi che a Salina girò il film premio Oscar “Il Postino”: la pandemia non ferma l’organizzazione del Decennale che sposa appieno l’arrivo della stagione estiva nell’arcipelago eoliano, in questi giorni reso “covid free” grazie alle vaccinazioni, e diventa una preziosa occasione per contribuire al rilancio turistico e al turismo di prossimità. Nella suggestiva e affascinante atmosfera isolana e nel rigoroso rispetto delle norme anti-covid, da giovedì 1° a domenica 4 luglio si svolgerà la decima edizione della manifestazione fondata dai giornalisti Massimiliano Cavaleri (direttore artistico) e Patrizia Casale, quest’anno in media partnership col TGR RAI. 

Quattro giorni di proiezioni cinematografiche (tutte inedite), cultura, ospiti, interviste, premiazioni e momenti di intrattenimento e spettacolo concentrati nel Comune di Malfa, guidato dal sindaco Clara Rametta, che patrocina l’iniziativa: i pomeriggi si terranno al Centro Congressi Polifunzionale e le serate all’aperto nella piazza principale del borgo, ingresso libero e gratuito a tutti gli appuntamenti. Ha confermato il suo impegno come madrina Maria Grazia Cucinotta, splendido volto siciliano e messinese, interprete de “Il Postino”, da sempre presente alla kermesse e “anima” del Festival condotto dalle giornaliste Nadia La Malfa e Marika Micalizzi: nel Decennale il nuovo parterre di ospiti, in corso di definizione, si unirà ad una celebrazione delle passate edizioni che hanno visto protagonisti 58 Premi Troisi consegnati ad artisti di caratura nazionale e internazionale. Hanno calcato il palcoscenico di Salina i registi Pupi Avati, Giovanni Veronesi, Roberto Andò, Fausto Brizzi; attori come Matt Dillon, Sergio Castellitto, Ezio Greggio, Giorgio Pasotti, Massimo Dapporto, Edoardo Leo, Alessandro Haber, Giorgio Tirabassi; affascinanti attrici tra cui Miriam Leone, Serena Autieri, Sabrina Impacciatore, Barbora Bobulova, Valeria Solarino, Anna Galiena, Sandra Milo; e vari cantanti, da Roby Facchinetti a Gigliola Cinquetti. “Marefestival Story”, accompagnato dal nuovo logo con il simbolo del Decennale, sarà raccontato con filmati, fotografie e qualche “ritorno” sorpresa…

Molte strutture dell’isola segnano già il sold out grazie alla macchina organizzativa dell’evento promosso dall’associazione culturale Prima Sicilia, di cui è segretario Francesco Cappello, responsabile della logistica di Marefestival. Per rimanere aggiornati su programma e news: @marefestival su Facebook, Instagram e canale YouTube e www.marefestivalsalina.it.

Covid, Musumeci: la Sicilia in zona gialla, intesa col ministro Speranza

La Sicilia da lunedì passa in zona gialla. Lo comunica il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo aver sentito il ministro della Salute Roberto Speranza, che sta per firmare il relativo decreto. «Dopo tante sofferenze si torna finalmente a respirare - commenta il governatore - e provo gioia soprattutto per gli operatori economici, coloro cioè che più hanno finora sofferto. Teniamoci caro questo risultato, con senso di responsabilità e con il rispetto verso le norme di prevenzione. La battaglia finale si vince solo quando tutti i siciliani si saranno accostati al vaccino».

Vulcano: Altri 154 vaccinati. A Lipari, a metà giornata, superata quota 200

Oggi altri 154 cittadini si sono sottoposti alla vaccinazione nell'isola di Vulcano, nei locali della Guardia medica. Ieri erano 270. Il totale nell'isola delle Eolie sale, quindi, a 424. 

Le operazioni si sono svolte con il supporto dei volontari della Protezione civile comunale di Lipari e della Croce Rossa.

Resterebbero da vaccinare un altro centinaio di persone. A questi dovrebbe provvedere la guardia medica.

A Lipari, intanto, prosegue la prima giornata di vaccinazione presso l'hub del Palacongressi. Nel momento in cui scriviamo sono stati vacinati circa 220 cittadini. Si punta a superare oggi quota 300.

La vaccinazione - come già riportato - proseguirà anche nei prossimi giorni



Edilizia scolastica, dalla Regione altri 60 milioni per una quarantina di progetti. A Malfa finanziati 2 progetti

«La Regione mette in campo altri sessanta milioni di euro per la riqualificazione e l’ammodernamento degli istituti scolastici siciliani. Prosegue la nostra attenzione verso l’edilizia scolastica dell’Isola per rendere i luoghi più accoglienti e sicuri per gli studenti».

Ad annunciarlo il governatore Nello Musumeci, dopo l’aggiornamento dell’elenco relativo agli interventi da finanziare compresi nella graduatoria del Piano triennale 2018-2020. Grazie a un’incessante azione di recupero, presso il ministero dell’Istruzione, infatti, sono state trovate risorse residue relative al Fondo Pac 2007/2013, non utilizzate dal 2011.
Fondi che si sommano ai 46 milioni di euro (di una prima tranche) e ad altri 50 milioni di euro (di una seconda) già stanziati dal governo regionale. In totale, quindi, ci sono a disposizione quasi 160 milioni, che saranno attribuiti ai progetti in graduatoria entro la fine dell’estate.

«Grazie a queste risorse e con l’impegno delle amministrazioni comunali di riferimento dei vari territori – spiega l’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, Roberto Lagalla - si potrà ulteriormente procedere sulla riqualificazione del patrimonio edilizio degli istituti scolastici siciliani per rendere più sicuri e vivibili gli spazi nei quali, ogni giorno, gli studenti siciliani esercitano il loro diritto allo studio. La pandemia ha certamente favorito una maggiore attenzione sulle condizioni strutturali di molte scuole e, di conseguenza, sulla necessità di un ammodernamento generale».

La maggiore disponibilità finanziaria, già acquisita, permette di finanziare ulteriori 39 progetti distribuiti in tutto il territorio regionale, precisamente: nove in provincia di Catania, otto nel Messinese, sei in provincia di Agrigento, sei a Palermo, cinque in provincia di Trapani, due a Enna e Caltanissetta e, infine, uno nel Ragusano. Si tratta di interventi di ristrutturazione (circa 16,7 milioni di euro), ammodernamento, messa in sicurezza e manutenzione degli edifici (circa 24,7 milioni di euro), ampliamenti e completamenti di strutture esistenti, con rimozione di barriere architettoniche, realizzazione di mense, palestre e laboratori scolastici (8,9 milioni), lavori per migliorare l'efficienza energetica e gli impianti degli istituti (10,7 milioni).

In particolare, alle tre Città metropolitane è destinato quasi il 50% delle risorse, distribuite tra Catania (11,9 milioni), Messina (11 milioni) e Palermo (5,3 milioni) mentre, tra le restanti province, Trapani fa la parte del leone con un'assegnazione di oltre 11 milioni, mentre le assegnazioni ripartite fra le altre 5 province, oscillano dai 2,1 milioni di Caltanissetta agli 8,2 di Agrigento.

«Con soddisfazione – riprende Lagalla - possiamo dire che lo stato di salute di molti istituti scolastici è decisamente migliorato e, in alcuni casi, completamente rinnovato grazie alle risorse liberate e messe a disposizione in questi tre anni di amministrazione dal governo Musumeci. Abbiamo mantenuto alta l’attenzione sulla scuola e siamo riusciti ad avviare un progetto ampio e ambizioso che resta comunque prioritario nel prosieguo, anche alla luce dell’imminente definizione del nuovo Piano triennale 2021-2023».

Turismo, approvato all’unanimità in Commissione il Piano triennale di sviluppo. Messina: «Strumento essenziale per il rilancio del settore»

Approvato all'unanimità il Piano triennale di sviluppo turistico 2021/2023 il cui esame era previsto oggi all'ordine del giorno della quinta Commissione (cultura, formazione e lavoro) dell'Assemblea regionale siciliana.
«Sono davvero felice che il Piano triennale di sviluppo turistico sia stato approvato all'unanimità - ha detto l'assessore regionale per il Turismo, lo sport e lo spettacolo Manlio Messina - Ringrazio il presidente e tutti i componenti della Commissione, di maggioranza e opposizione, per il lavoro svolto e per le osservazioni da loro fatte e che abbiamo volentieri recepito, giungendo ad una approvazione condivisa del piano, che si configura come strumento essenziale per il rilancio del turismo».

Ricordando… Angela Pajno

Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta
non sono a titolo gratuito

Vaccinazioni in corso all’hub vaccinale del Palacongressi di Lipari

Hanno preso il via, da circa un'ora, le vaccinazioni anti - Covid nell'hub vaccinale del Palacongressi di Lipari.
Notevole l'affluenza sin dalla prima ora.
Presenti anche gli assessori De Luca e Orifici

Per evitare assembramenti all'esterno i cittadini vengono fatti accomodare, distanziati all'interno della struttura, nei tanti posti a sedere.

Le vaccinazioni sono eseguite da 4 medici e vi è il supporto logistico della Protezione civile comunale.

Secondo previsione dovrebbero essere circa 300 i vaccinati oggi. Ricordiamo che si proseguirà nei prossimi giorni

Sempre oggi proseguono le vaccinazioni nelle altre isole ad opera dei medici di famiglia



Da domani parte la vaccinazione al Palacongressi di Lipari. Chi potrà accedervi e le indicazioni dell’amministrazione

COMUNICATO STAMPA Si comunica che, conclusa la parte più consistente della vaccinazione delle isole minori dell'arcipelago, che continua con i medici di famiglia, domani 14.05.2021 si avvia, con una prima giornata contingentata, la vaccinazione per l’Isola di Lipari presso il Palacongressi sito in Via Falcone e Borsellino, dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 18,00. Su indicazione dell’Autorità Sanitaria e a supporto della stessa il gruppo comunale di Protezione Civile ha provveduto a contattare coloro che avevano effettuato la registrazione per la preadesione sul sito istituzionale dell’Ente e ai quali domani sarà somministrato il vaccino. Tutti gli altri soggetti che hanno preaderito, sia nella prima che nella seconda finestra, non contattati telefonicamente, e al fine di dilazionare gli accessi e limitare gli assembramenti, potranno recarsi nella giornata di sabato 15 presso il Palacongressi per ricevere la somministrazione del vaccino, nei medesimi orari suindicati, giornata a partire dalla quale la struttura sarà attiva a pieno regime Domenica 16 e Lunedì 17 maggio la somministrazione sarà aperta a tutti coloro che si presenteranno, senza vincolo di preadesione, vista l'ampia disponibilità di dosi e la possibilità di una vaccinazione più rapida, confermata dalle indicazioni ricevute dall'Amministrazione regionale. L’Amministrazione Comunale

Installati Blue Corner nei plessi del Comprensivo Lipari Santa Lucia

COMUNICATO

Nel corso di questa settimana, l’associazione Marevivo, presente da anni nel nostro territorio, ha montato nei plessi scolastici di scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Lipari Santa Lucia dei Blue Corner.

Su tutto il territorio nazionale ne sono stati donati solo 16, 4 dei quali sono rispettivamente uno a Canneto, uno a Pianoconte, uno a Vulcano e uno a Quattropani.

Si tratta di veri e propri mini-ambienti di apprendimento dove gli alunni, grazie all’utilizzo di attrezzature scientifiche, possono mettere in pratica le loro abilità di “piccoli scienziati”.

Grazie al lavoro di scoperta ed indagine che verrà svolto, i nostri piccoli alunni acquisiranno sempre più consapevolezza delle tematiche ambientali, sempre di estrema attualità, come gli effetti dell’inquinamento sui mari e i suoi abitanti e le conseguenze per l’uomo dovute alle microplastiche ingerite dai pesci di cui si nutre.

I bambini impegnati in queste attività giungeranno alla piena consapevolezza di quelle che sono le buone prassi e i comportamenti virtuosi che bisogna mettere in atto per preservare la ricchezza e la vita dei mari.

Il Dirigente Scolastico, dott. Renato Candia, ha come sempre mostrato interesse verso l’iniziativa ed ha prontamente reso disponibili tutti plessi per il montaggio del Blue Corner.

Un grazie di cuore agli operatori di Marevivo.

Vulcano: Vaccinati in 270. Ancora contagi in calo in Sicilia e da lunedì si passa al giallo

Sono stati 270 i vaccinati quest'oggi nell'isola di Vulcano dal team vaccinale. Sono stati supportati, sotto l'aspetto logistico, dal volontari del Gruppo di Protezione civile di Lipari e da quelli della Croce rossa.

La campagna vaccinale a Vulcano proseguirà domani mattino.

Domani inizierà anche la vaccinazione diffusa presso il Palacongressi di Lipari

Ancora numeri confortanti dal bollettino giornaliero dell'emergenza Coronavirus in Sicilia: i nuovi casi riscontrati oggi sono 603 su 20.207 tamponi (tra molecolari e test rapidi), con un tasso di positività al 3%. Il confronto con i dati di giovedì scorso (giornata in cui si raggiunge solitamente il picco settimanale dei contagi) non lascia dubbi: rispetto a una settimana fa i casi positivi si sono dimezzati e il tasso di positività è crollato dell'1,6%.

Dati che confermano la discesa di tutti i parametri e che non lasciano più dubbi sull'ingresso in zona gialla dell'Isola a partire da lunedì. Sono invece 19 i morti nelle ultime 24 ore