“Liberato” e restituito ai propri cari il corpo del povero Giuseppe Minutoli. Domani i funerali

E' stata "liberato" stamane, intorno alle 10, e restituito alla famiglia il corpo del povero Giuseppe Minutoli deceduto ieri nel mare di Porticello (Lipari), dopo essere finito in mare con la sua auto, una Alfa Romeo di color grigio.
Il dottor Matteo De Micheli, prima del rilascio, ha disposto, da parte del medico legale, l'effettuazione della sola ricognizione cadaverica e non dell'esame autoptico.
I funerali di Giuseppe Minutoli si terranno domani mattino alle 11 e 30 nella chiesa di San Pietro a Lipari. 
Si presume saranno in tantissimi a stringersi attorno alla moglie Carmela, al piccolo Salvatore e ai familiari tutti, profondamente colpiti da questa immane tragedia. 
Intanto proseguono le indagini dei Carabinieri atte a fare luce sul tragico accaduto. Da quanto abbiamo appreso Giuseppe, nella mattinata di ieri, presumibilmente, prima di raggiungere Porticello, aveva fatto tappa al distributore Agip dove aveva controllato e gonfiato le ruote del suo mezzo.
L'auto del 43enne, ripescata dal mare, si trova, al momento, nei sotterranei del megaparcheggio a disposizione - come da prassi- dell'Autorità giudiziaria.