Leni: Il sindaco Montecristo interviene su bandi dei collegamenti veloci marittimi integrativi e su tariffe

COMUNE DI LENI

Città Metropolitana di Messina

Eolie Patrimonio dell’Umanità

Prot. n.  2919    del 02.05.2022 

 

Al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Trasporti; Al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Trasporti Direzione Generale per la Vigilanza sull’Autorità di Sistema Portuale, per il Trasporto Marittimo e per vie d’Acqua Interne Div. 5 – Disciplina del cabotaggio marittimo e per vie d’acqua interne


All’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Alla c.a. del Sig. Assessore Avv. Marco Falcone; All’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità  Dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità - Servizio1

e p.c. All’A.N.C.I.M. – Associazione Nazionale Comuni Isole Minori 00100 ROMA


 OGGETTO: Richiesta modifica Bandi collegamenti veloci marittimi integrativi Isole Minori – Lotto Eolie – Annullamento aumento costo dei biglietti.

In relazione all’affidamento dei collegamenti marittimi veloci integrativi con le isole minori, si evidenzia quanto appresso:

-          Alcuni collegamenti vengano indicati con la scritta “opzionale”, lasciando alla ditta aggiudicataria la facoltà di effettuarli come offerta migliorativa;

-          Non sono stati definiti in maniera certa gli orari di partenza lasciando al vettore tale facoltà senza alcun preventivo assenso da parte delle Amministrazioni interessate;

-          Manca una adeguata previsione di agevolazioni per pendolari e lavoratori, stante che è stata indicata soltanto la percentuale dello sconto, che non dovrà essere inferiore al 30% rispetto al costo ordinario del biglietto, lasciando alla volontà delle società la facoltà di prevedere ulteriori sconti.

Per quanto sopra, si manifesta viva preoccupazione per le ripercussioni economiche e sociali delle carenze evidenziate che, se non adeguatamente inserite nel bando e conseguentemente negli obblighi contrattuali, possono rappresentare un ulteriore aggravamento delle critiche condizioni di isolamento di questa comunità che vede, sempre più, affievolirsi il principio della “continuità territoriale”.

Per ciò che concerne, invece, l’aumento del costo dei biglietti a partire dal 10 c.m. nell’ambito dei collegamenti di interesse statale si rileva che se verrà attuato arrecherà ulteriori danni economici e sociali a questa Comunità che registra sempre più un fenomeno di emigrazione giovanile e di spopolamento invernale.

Per quanto sopra, si chiede all’Assessore Regionale in indirizzo di voler modificare i bandi per i collegamenti marittimi sulla base di quanto sopra rappresentato e di quanto precedentemente stabilito, in particolare nell’incontro tenutosi in data 08 febbraio u.s., e al Ministero di voler bloccare l’aumento del costo dei biglietti che verrebbe a peggiorare le condizioni di mobilità e di vita delle popolazioni isolane, proprio nel momento in cui si va a concludere l’iter di modifica costituzionale che riconosce la specificità delle isole minori italiane, quali territori disagiati.

Distinti saluti.

           F.to Il Sindaco

          Prof. Giacomo Montecristo