Giorgianni: “Incarico revocato a Giuffrè perchè non vi è più condizione per rappresentarmi”

"Non comprendo decisamente cosa ci sia di strano e di anormale nel fatto che ho deciso di revocare l'incarico di collaboratore volontario per Ginostra, conferito nel 2013 al signor Gianluca Giuffrè". Così il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni da noi interpellato telefonicamente.
"L’incarico - continua il primo cittadino- rientrava in un rapporto fiduciario attribuito quando Giuffrè non era neanche consigliere comunale. In forza di questo egli, per certi versi, rappresentava il sindaco a Ginostra.
Una rappresentanza che non ha più motivo e fondamento di essere nel momento in cui Giuffrè, divenuto nel frattempo consigliere comunale, decide di schierarsi con un movimento che è all'opposizione alla mia amministrazione e che, tra l'altro, si appresta a candidare il suo fondatore alle prossime amministrative.
Tutto, quindi, logico e coerente. Non coincidendo, come è palese, la linea di questo sindaco e di questa amministrazione con quella di Giuffrè e del movimento a cui ha aderito".