Finanziaria approvata all’Ars dalla maggioranza con il sostegno di Ncd

Approvata dall’Ars la Finanziaria regionale. Hanno votato a favore i 49 deputati della maggioranza presenti in aula, compresi gli alfaniani di Ncd; contro i Cinquestelle, l’Mpa, Forza Italia, Lista Musumeci, Pid e Gruppo Misto. 
Tre gli astenuti, fra cui il deputato Giuseppe Milazzo che, nell’annunciare l’astensione, ha reso nota la contestuale decisione di lasciare Forza Italia per passare al Gruppo Misto. 
D’altronde, in sede di replica alle dichiarazioni di voto, il presidente della Regione Rosario Crocetta era stato più che chiaro: «Questa Finanziaria – ha detto – non dovrebbe avere alcun voto contrario, perché tutte le forze politiche hanno contribuito al miglioramento di una buona legge, già presentata dal governo». Per arrivare al voto finale, peraltro, sono occorsi una decina di giorni, contingentando i tempi delle sedute ed evitando che si andasse oltre le otto di sera. Solitamente, in passato, finanziaria e bilancio si discutevano in due-tre giorni e l’ultima notte a trionfare su tutto era il cosiddetto “emendamento selvaggio”.