Festa Madonna del Rosario a Lami. I ringraziamenti di Don Giovanni Profilio

FESTA MADONNA DEL ROSARIO IN LAMI
Con questa celebrazione si conclude la festa religiosa, e, come il primo giorno della novena ho dato ai presenti il benvenuto, questa sera voglio ringraziare tutti voi che avete partecipato alla processione e alla celebrazione dell’eucaristia e che insieme, ad una sola voce, avete lodato e pregato la Madonna del Rosario che oggi festeggiamo.
Ringrazio anzitutto padre Lio Raffaele che per tante sere ci ha richiamati verità di fede che forse a volte ci sfuggono, invitandoci ad una revisione di vita; mi auguro che sia il seme buono gettato in terreno buono.
Ringrazio il vicario generale che ci ha onorato con la sua presenza; ha accompagnato la Madonna lungo la via della borgata ed ha presieduta la solenne celebrazione di chiusura della festa.
Un ringraziamento particolare ai parrocchiani emigrati in Australia ( tanti quest’anno sono presenti) non solo per le offerte che hanno inviato, ma principalmente perché una volta ancora hanno dimostrato tanto affetto verso di noi e tanta devozione verso la Madonna.
Ringrazio il gruppo della divina Misericordia di Pirrera e tutti coloro fratelli e sorelle delle parrocchie vicine che sono stati presenti durante il novenario ed in modo particolare (sempre numerosi) quelli di Canneto.
Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati in vari modi per la buona riuscita della festa: il comitato dei festeggiamenti, gli animatori liturgici, i portatori della statua.
Ed un augurio a tutti i presenti (me compreso) che un altro anno possiamo ritrovarci in questa stessa chiesa a festeggiare nuovamente la Madonna che fra qualche ora tornerà la in alto.
Poi la chiesa si svuoterà, le luci si spegneranno, domani, il nuovo giorno, per i cento parrocchiani, riprenderà la sua monotonia; ma spero che l’entusiasmo di questa sera non si spenga mai e ricordo: oggi è festa, anche domenica sarà festa, ogni domenica è festa, e la porta della chiesa è spalancata per tutti; spezzate la monotonia della settimana, la Madonna vi attende per ripetervi: vi voglio il bene dell’anima, voglio che siate felici, voglio proteggervi, pregherò per voi, assieme a voi e per noi sarà motivo di conforto, di consolazione e di speranza perché sappiamo che con Lei cammineremo insieme verso la libertà; ed ora la salutiamo con la preghiera a lei tanto cara: Salve Regina…
Regina del Santo Rosario, prega per noi.
Il Parroco
Sac. Giovanni Profilio