Eolie: Disagi e richieste di soccorso. Mobilitazione della Guardia costiera



A causa del maltempo che ha interessato il territorio delle Isole Eolie nella mattinata odierna, sono state diverse le richieste di soccorso in mare giunte alla sala operativa della Guardia Costiera di Lipari.

 Gli interventi di soccorso hanno riguardato nello specifico tre unità da diporto che, sopraffatte dal maltempo, sono state spinte dal mare di ponente in zone caratterizzate da bassi fondali lungo il litorale dell’isola di Vulcano. 

Ma se per due unità il soccorso si è concluso in breve termine e senza particolari conseguenze per i passeggeri e per i natanti, particolarmente articolate sono state le operazioni per trarre in salvo le dodici persone presenti a bordo del M/Y MAMBU, incagliato su un fondale roccioso tale da non consentire l’agevole avvicinamento dei mezzi di soccorso. Tutti gli occupanti, tra cui una donna in gravidanza e due minori, sono stati comunque tratti in salvo mediante le unità intervenute, in ausilio delle quali nel frattempo è anche sopraggiunto un velivolo della Guardia Costiera di stanza a Catania per una eventuale evacuazione aerea.

Parallelamente e con altra motovedetta in forza a CIRCOMARE Lipari, si è svolta un’evacuazione medica da una unità in sosta in località “Acque Calde” dell’Isola di Vulcano. In questo caso ad aver bisogno di aiuto è stato il conduttore di una imbarcazione a vela con evidenti segni di malessere. Il malcapitato, recuperato dalla MV CP 2203, è stato trasferito presso la locale Guardia Medica e immediatamente elitrasportato presso il Papardo di Messina per le urgenti cure del caso.

La medesima MV è stata successivamente dirottata presso l’isola di Stromboli con a bordo una squadra di VVF, al fine di fornire il necessario ausilio alle locali forze di Polizia a tutela della cittadinanza colpita dal maltempo, nonché per garantire la straordinaria gestione delle operazioni portuali rese difficoltose dal materiale depositatosi sul pontile di Scari. 

Altri trasferimenti di personale ed attrezzature di soccorso dai porti di Lipari e Milazzo sono stati espletati mediante la M/V CP 271, attualmente nella giurisdizione delle Isole Eolie nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro 2022 della Guardia Costiera.

A causa dei danni provocati dalle forti piogge che hanno interessato l’intero territorio di Stromboli, tra cui l’area portuale, l’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari ha emanato l’ordinanza n. 48 che vieta temporaneamente l’ormeggio delle unità adibite al trasporto passeggeri per finalità turistiche in favore di quelle dedicate al soccorso. Ulteriore avviso ai naviganti è stato inoltre emanato per la presenza di numerosi detriti ed ostacoli alla navigazione presenti in prossimità della costa, tali da comportare un rischio per la sicurezza della navigazione. A tal proposito il Comando Guardia Costiera di Lipari raccomanda la massima prudenza a quanti nelle prossime ore possano trovarsi in navigazione in prossimità del vulcano.