Editoriale: Non si possono fare “le nozze con i fichi secchi”… occorrono altri uomini e altri mezzi

Chi scrive è per la raccolta differenziata. Ci mancherebbe altro, ma dopo due giorni dalla partenza di "Lipari differenzia" mi sia consentita una piccola riflessione, senza alcuna vena polemica e in ottica assolutamente costruttiva. 
Parto da un plauso agli operatori ecologici che stanno facendo i "salti mortali" per far funzionare una macchina in rodaggio ma alla quale, e qua scatta la riflessione - suggerimento, mancano "pezzi importanti": ovvero, altro personale e altri mezzi.
Perchè, ebbene sì, con il numero degli operatori in servizio, già pochi adesso che la differenziata è stata concentrata in alcune aree, non osiamo pensare a cosa potrà accadere quando il servizio sarà più esteso, quando i quantitativi di rifiuti aumenteranno con l'arrivo dei turisti (speriamo).
Ovviamente operatori deve fare anche rima con mezzi idonei in termini di numero e di funzionalità. 
Il "rodaggio" non può durare a lungo, ma siamo certi che l'assessore Massimo Taranto che abbiamo visto operoso (come sempre d'altronde) a seguire l'evolversi della situazione, saprà dare gli input giusti e la ditta sarà pronta a raccoglierli. 
La differenziata è una cosa importante e seria altrimenti è "coma fare le nozze con i fichi secchi"