AttivaStromboli, per la chiesa di Ginostra raccolti oltre 17.000 euro

COMUNICATO
Il progetto di restauro della chiesa di Ginostra è di certo una buona occasione per manifestare con un atto concreto l’interesse che si prova per quel luogo speciale, ciò sta avvenendo, in modo forte e chiaro. 
Grazie al passaparola e all’impegno di alcuni associati è già disponibile in cassa la considerevole cifra di 17.630,00€ pari al 41% del fabbisogno finanziario e l’azione di coinvolgimento prosegue. Questo risultato rende la realizzazione del progetto più reale e vicino, confidiamo di incrementare questi numeri senza indugi fino al raggiungimento della somma necessaria.
Nel frattempo stiamo affinando i piani organizzativi e operativi per l’avvio del cantiere. Ginostra non è un luogo di facile accesso per sua natura e posizione geografica, qualsiasi attività richiede una buona pianificazione.
C’è stato anche un incontro a Lipari tra Claudio Utano, che ricordiamo essere il responsabile di progetto per Attiva Stromboli con il geometra e direttore dei lavori Bartolo Profilio per un aggiornamento sull’avanzamento del fronte burocratico e frequenti scambi di informazioni con il parroco Giuseppe di Mauro, le autorizzazioni sono in corso e potrebbero essere pronte entro fine marzo inizi aprile, poi il nulla osta finale della Curia.
Per ampliare la conoscenza collettiva sull’edificio e il suo passato invitiamo chiunque abbia informazioni, documenti, disegni o foto relative alla storia della chiesa a renderle disponibili e partecipare alla redazione di un dossier a corredo del progetto. Contattateci via email.
Vi terremo aggiornati.
AttivaStromboli