Lipari, 11enne corre rischio di perdere dita della mano per esplosione grosso petardo

 Rischia di perdere alcune dita della mano un undicenne di Lipari, a causa dell'esplosione di un grosso petardo. Il grave fatto si è verificato stasera nella piazza di Marina Corta. Il piccolo dopo le prime cure in ospedale è stato trasferito, una trentina di minuti fa, al "Cannizzaro" di Catania dove si interverrà per fronteggiare la complicata situazione e cercare di scongiurare i possibili, gravi danni permanenti. Sulle dinamiche indagano i carabinieri

Criticità di Vulcano : la deputata Longi fa il punto della situazione dopo l’incontro con il capo della Protezione civile regionale

“A seguito del perdurare delle criticità, che coinvolgono l’isola di Vulcano, e alla luce della richiesta da parte degli abitanti e degli imprenditori locali di un mio intervento nella doppia veste di residente e di Parlamentare nazionale, ho avuto ieri il piacere di incontrare l’ingegnere Cocina, Direttore del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana”. Così scrive l’onorevole Eliana Longi, deputata di Fratelli d'Italia in una nota.

” I temi affrontati – prosegue la nota- sono stati molteplici e hanno fornito un quadro completo sia dal punto di vista tecnico, sia da quello economico.
Sono state chiarite le voci di spesa relative allo stanziamento dei 2.000.000€ relativi a 2022, comprensivi anche dei rimborsi già liquidati al comune di Lipari pari ad 80.000€ a titolo di “misure di assistenza abitativa per l’autonoma sistemazione”.

Abbiamo avuto conferma che sono stati stanziati ma non liquidati da parte del Ministero per la Protezione Civile 3.120.000€ per le “realizzazione delle attività concernenti il soccorso e l’assistenza alla popolazione e l’attuazione degli interventi per la riduzione del rischio residuo”, di cui 2.000.000€ sono già destinati alla strada di Gelso.
La strada sp 187 risulta essere di competenza della Provincia, ragion per cui occorrere seguire un iter differente, che comunque mi impegnerò a seguire dallo stanziamento dei fondi all’avvio del cantiere.
I residenti e gli imprenditori, che oggi rappresento, invieranno al Sindaco la documentazione integrativa per il piano alternativo di scalata al cratere, che il primo cittadino potrà immediatamente presentare al comitato per l’emergenza che si riunirà a stretto giro.

Mi auguro- ha concluso la deputata di FdI- che le azioni conseguenti a quest’incontro portino ai risultati sperati, ridando così slancio ad una economia, che sin qui ha solo registrato ritorni negativi e assicurando nel contempo la sicurezza dei residenti e dei visitatori”.

Stromboli: Trabocco lavico in corso. L’Ansa del nostro direttore Salvatore Sarpi

Da stamane è in corso sullo Stromboli un trabocco lavico dall'area craterica nord. Al momento, il fronte del flusso lavico si attesta nella parte alta della Sciara del fuoco, con rotolamento di materiale caldo, lungo il pendio. 

 Dal punto di vista sismico - evidenzia l'Ingv - si osserva un moderato incremento nell' ampiezza media del tremore vulcanico, comunque all'interno della fascia dei valori medi. 

Auguri di…

Buon Compleanno a Paola Ziino, Gesuele Fonti, Jessi Scaldati, Yuossef Karoui, Giovanna Famularo, Salvatore Coppolina, Rosaria Profilio, Giovanni Mandanici


Dopo campo invernale a Tuscania, gli Scout delle Eolie preparano esperienza più importante, l’Eurocamp in Germania, ad Agosto

 

Dopo tre anni di esperienza e pratica, e dopo un bellissimo campo invernale nella magica Tuscania, in piena Etruria, i ragazzi del gruppo Scout Eolie 1°, con i loro fratelli dell’Albalonga 1° sono ormai pronti alla grande avventura, il Jamboree, il raduno mondiale degli Scout della WFIS che si terrà quest’anno Bexbach, in Germania, dal 29 Luglio al 5 Agosto.

“- Noi da Lipari e Salina partiremo almeno 2 giorni prima, ci riuniremo al contingente Italiano, di almeno 300 ragazzi, per allestire il Campo Base da cui poi fare tutte le esperienze del Campo, siamo prontissimi e carichi, il campo invernale è stato molto stimolante, l’Italia è veramente un paese meraviglioso, solo la caccia la tesoro nella parte medievale di Tuscania valeva tutte le ore di viaggio che ci dobbiamo sobbarcare ogni volta che partiamo da qui, ma ormai siamo allenati, e i nostri genitori molto più tranquilli delle prime volte: è la prima volta che il gruppo delle Eolie incontra il mondo, e inviteremo nelle nostre Isole, per i prossimi campi, chiunque voglia fare esperienze di servizio qui da noi, sia per raccogliere plastica dalle acque o dalle spiagge, sia per la salvaguardia delle tartarughe e delfini, come abbiamo fatto la scorsa estate”-

“_Portare nelle Isole un turismo sostenibile e Green è la nostra sfida”- confermano Isabella e Roberto di Lipari con Valeria di Salina, anche loro di ritorno dal Lazio- “_faremo delle locandine delle Eolie che distribuiremo al campo internazionale, selezionando i gruppi scout migliori al mondo, e questo dovrebbe riempire, di qualità, i nostri campi estivi, che abbiamo stabilito ormai nei periodi di fine agosto - primi di settembre di ogni anno, il momento migliore per visitare le Isole senza il turismo di massa.

“-Rimane il grosso problema delle sedi, dove far incontrare i ragazzi per la pratica e preparazione delle attività, ma sembra che da Salina ci sia qualche segnale in merito, e anche da Lipari, con la nuova giunta, le riunioni on line stanno portando frutto”- ci fa notare Luisa, madre di due fratelli, tutti e due Scout delle Eolie.

“-In tutta Italia gli Scout, soprattutto quelli laici, come i ragazzi delle Eolie, vengono supportati dalle amministrazioni, vista l’alta qualità di volontariato ambientale e sociale che svolgono nel loro territorio”- ci spiega Riccardo, capogruppo, “- spero che quest’anno, il terzo di attività, e quello più impegnativo, con il campo internazionale, veda finalmente le istituzioni aiutare i propri ragazzi nel percorso intrapreso, sarà cura della nostra Comunità Capi formalizzare alcune richieste agli assessorati di competenza, per permettere veramente a tutti quelli che lo vogliono, indipendentemente dalle condizioni economiche o sociale, di iniziare e continuare quel cammino Scout presente in Sicilia da 113 anni e da cui le sette Isole più belle d’Italia erano finora state escluse”-

Per info – Giosuè (Salina) 327.8730371 – Roberto (Lipari) 338.1670421