Calcio. Buon pari del Lipari sull’ostico campo di Monforte


MONFORTE SAN GIORGIO - LIPARI 1 - 1

Primo tempo buono per la formazione eoliana che concretizza la mole di gioco al minuto 37° con una bella azione di Puglisi Felice. 

Il Monforte pareggia allo scadere del primo tempo su calcio di rigore. 

Secondo tempo da combattenti su un campo reso molto pesante dall’ incessante pioggia. 

Il Monforte rimane in 9 il Lipari termina il mach in 10. 

Un punto in un campo ostico: Lipari a quota 17 con una partita in meno.

Milazzo, tragedia in autostrada e il maledetto destino: Calogero Giglio morto come il fratello Dario

Calogero Giglio, 47enne, originario di Barcellona Pozzo di Gotto ha perso la vita oggi, in un incidente stradale autonomo ,sulla A20 Messina-Palermo, nei pressi dello svincolo di Milazzo.
L'uomo, alla guida di una Lancia Y che, per cause in corso d'accertamento, è finita contro il guardarail, è stata sbalzato fuori dal mezzo e sarebbe deceduto sul colpo. Giglio era molto stimato e benvoluto. Sempre sorridente e affettuoso, lavorava presso un Supermercato Sigma a Barcellona. Era papà di una bimba.
Il tragico destino lo ha unito al fratello Dario che perse la vita, nella notte del 19 giugno 2008, a soli vent’anni, in un tragico incidente stradale avvenuto sulla SS113 a Terme Vigliatore, mentre viaggiava in sella a una moto assieme ad un amico.

Lipari, seconda edizione di “Pink Belt”: Accrescere la cultura del rispetto e dell’amore verso chi ci sta vicino

 


Ieri sera presso il Gattopardo Park Hotel si è tenuta la seconda edizione di “Pink Belt”, in occasione della giornata mondiale contro la violenza di genere. L’argomento è stato trattato sotto diversi aspetti: quello legale, quello socio-culturale e infine sono state dimostrate dal Maestro Bartolo Profilio delle tecniche di autodifesa. È di fondamentale importanza capire che la violenza può essere sia di tipo fisico che psicologico e che chi la subisce merita l’aiuto di tutti.

Dunque diventa imperativo, non solo sensibilizzare e crescere i nostri ragazzi affinché non diventino violenti, ma anche e soprattutto abbandonare gli atteggiamenti omertosi che contraddistinguono la nostra società e aiutare chi sappiamo essere in difficoltà. La violenza è un problema sociale estremamente diffuso e per questo è di vitale importanza portare alla luce e stroncare tutti gli atteggiamenti violenti che finora sono stati perpetrati nell’assoluta indifferenza e nel silenzio. Spesso la persona che subisce violenze non ha il coraggio di chiedere aiuto e dunque è nostro compito tendergli la mano e portarla in salvo.

Le vittime di violenza, con la recente legislazione, sono tutelate. Rimane però un problema di stampo sociale che vede la moltitudine delle persone non intervenire in caso di violenza. Questa rotta va invertita e possiamo farlo diffondendo, soprattutto tra i giovani, la cultura del rispetto e dell’amore verso chi ci sta vicino. Questo è uno dei pilastri fondanti del karate, e noi sul tatami cerchiamo di farne comprendere l’importanza a tutti i nostri allievi. Sono intervenuti l’avvocato Antonella Longo, la professoressa Renate Rodriguez e il Comandante Luciano Le Donne. 

I miei ringraziamenti, in qualità di Presidente dell’ ASDC Accademia Karate Lipari – Isole Eolie e in quanto donna fortemente convinta che la prevenzione e la sensibilizzazione sul tema siano di fondamentale importanza, vanno sia ai relatori che a chi si è prodigato attivamente per il successo della manifestazione: il presidente del Rotary Club di Lipari Giuseppe Biancheri, il presidente del Club Soroptmist Francesca Sparacino e al Maestro Bartolo Profilio.

Sicura che ogni parola spesa in tale direzione doni al mondo delle menti più consapevoli e aperte, mi auspico un futuro libero dalla violenza e dalle disuguaglianze sociali. 
 Il Presidente del ASDC Accademia Karate Lipari, Federica Addamo

Sindaci riuniti ad Ustica, nascerà in Sicilia l’associazione degli otto Comuni delle isole minori

Affrontare in sinergia le nuove sfide per lo sviluppo socioeconomico dei territori. E' questo il messaggio che i sindaci delle piccole isole siciliane hanno lanciato in un incontro che si è tenuto nella sala consiliare del Comune di Ustica. 
All'incontro hanno partecipato, oltre al primo cittadino usticese Salvatore Militello, i sindaci Vincenzo Campo (Pantelleria), Domenico Arabia (Santa Marina Salina), Riccardo Gullo (Lipari) e Vito Vaccaro (vice sindaco Egadi); collegati da remoto Clara Rametta (sindaco di Malfa), Giacomo Montecristo (Leni) e Filippo Mannino (Lampedusa e Linosa)
I sindaci hanno espresso la volontà di costituire in sinergia un'associazione per superare i gap legati all'insularità: scuola, sistema socio sanitari, infrastrutture e trasporti; bypassare la prassi di uno sviluppo incentrato quasi esclusivamente sul turismo attraverso la valorizzazione delle tradizioni socio culturali e dei prodotti tipici di qualità ma soprattutto superare le azioni di sviluppo frazionate nelle 8 realtà comunali per ricuperare la forza di un agire comune e di un agire integrato.
n prospettiva futura, i sindaci non intendono agire in un'ottica "individualista" ma in sinergia per cogliere nel migliore dei modi le opportunità e le risorse finanziarie offerte dal Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) 2021-2027. 
Nel contesto contemporaneo, le 14 piccole isole della Sicilia, comprese in arcipelaghi e gli 8 comuni, rappresentano un'eccellenza del territorio siciliano, ambite mete turistiche in virtù di un inestimabile patrimonio naturale, marino, culturale ed archeologico.

Salta collegamento con Alicudi e Filicudi. La protesta di un residente

Riceviamo da Alessandro Saltalamacchia, che ci allega anche delle foto, e pubblichiamo:

Siamo alle solite: tutte le isole collegate e Filicudi e Alicudi, no!

Anche Stromboli, notoriamente in difficoltà per il porto troppo esposto, collegata, e noi no.

Domani sarà di nuovo brutto  e i "poveri  disgraziati" , costretti a fare i viandanti a Milazzo.

Qualche giorno fa, una barca di 12 mt ha sfidato onde veramente alte, per portare gli operai dell 'Enel ad Alicudi.

Lo stesso mare che oggi sarà, evidentemente, diventato  "Oceano", l'Oceano Atlantico che si sarà spostato oltre Gibilterra, tra Salina ed Alicudi. ..

Complimenti a tutti. Società e Amministrazione.

Alessandro Saltalamacchia

Basket Eolie, inaugurato stamane l’anno sportivo (post con foto e video)


Si è tenuto stamane, presso il Palasport di Lipari, l'Open Day, organizzato dalla ASD Basket Eolie, ovvero l'inaugurazione dell'anno sportivo. Per l'amministrazione ha presenziato l'assessore Gianni Iacolino.

Nel corso dell'evento è stato presentato il programma sportivo della società eoliana per la stagione sportiva 2022/2023. Presentati anche i gruppi Minibasket ed i gruppi Basket del Settore Giovanile, oltre allo staff tecnico che segue gli atleti dal punto di vista fisico e tecnico.

L'Associazione Sportiva che si appresta a vivere una stagione ricca di impegni che la vedrà impegnata in ben quattro campionati giovanili: Under 17 maschile e Under 14 maschile, Under 15 femminile e Under 13 femminile, oltre la partecipazione ai Trofei Minibasket Esordienti, Aquilotti e Pulcini.

IL VIDEO NEL MONTAGGIO DI SILVIA SARPI

Caro bollette : dalla Regione 22 mln per Comuni e Province. Alle Eolie circa 61 mila euro

Ventidue milioni di euro a favore degli enti locali siciliani per far fronte all’emergenza del caro bollette. ll via libera è arrivato dal governo Schifani, che ha varato un intervento finanziario straordinario, grazie a una ricognizione di risorse da parte dell’assessore all’Economia, Marco Falcone. La norma è inserita all’interno del disegno di legge di variazione di bilancio.

Venti milioni di euro sono destinati ai Comuni e verranno ripartiti in base alla popolazione. Gli altri due milioni (divisi per il 40% in base alla popolazione e per il 60% in base al numero delle classi scolastiche) andranno alle ex Province, ai sei Liberi consorzi di Comuni e alle tre Città metropolitane.
«L’emergenza legata al caro bollette – evidenzia il presidente Schifani – sta affliggendo anche gli enti locali siciliani, il governo della Regione ha ritenuto di dover intervenire con questo stanziamento per far in modo che possano garantire la continuità dei servizi erogati ai cittadini». «Abbiamo raggiunto – sottolinea l’assessore alle Autonomie locali Andrea Barbaro Messina – un traguardo importante, dando così la possibilità ai Comuni di alleviare il pesante fardello del pagamento delle bollette dell’energia elettrica. In questo momento è l’importo massimo che potevamo corrispondere. Le somme non sono state sottratte al fondo delle Autonomie locali, si tratta di risorse aggiuntive. Questo contributo straordinario permetterà di evitare ai Comuni il dissesto finanziario».
Ai Comuni eoliani arriveranno: Lipari 50.751, 96 ; Malfa 4.067,27; Santa Marina Salina 3.516,97; Leni 2.850,82.

Batterie olandesi per le nuove navi di Liberty Lines

Accordo quadro fra Rolls-Royce e Est-Floattech per le 9 unità commissionate in Spagna dalla compagnia della famiglia Morace

(fonte: shippingitaly.it ) Est-Floattech, produttore olandese di batterie per mezzi navali, ha reso noto di aver firmato un contratto quadro a lungo termine con Rolls-Royce Power Systems per il modulo batteria “Green Orca 1050” a bordo di dieci navi di nuova costruzione, di cui 9 recentemente commissionate dalla compagnia siciliana Liberty Lines.

“Il primo ordine della nuova partnership è di circa 33 moduli di batterie ai polimeri di litio della serie “Green Orca 1050″ come parte di 9 traghetti veloci ibridi dell’operatore italiano Liberty Lines dotati di pacchi di propulsione ibridi mtu forniti da Rolls-Royce Power Systems. Ciascuno dei moduli ha una capacità di 10,5 kWh, per un totale di 3.118,5 kWh per 9 navi. Le navi gemelle di identico design saranno costruite presso il cantiere navale spagnolo Armon tra aprile 2023 e aprile 2024. Le navi dovrebbero salpare tra il 2023 e il 2026 per le operazioni di traghetto tra la Sicilia e la Croazia, e navigheranno da e per le isole italiane minori come bene”.

In secondo luogo, “il pacchetto di propulsione ibrida di un mega yacht di 76 metri del costruttore di yacht turco Turquoise Yachts sarà fornito con 1.512 kWh di potenza della batteria. La consegna del pacchetto di propulsione è prevista per il 2023 e la messa in servizio dello yacht è prevista per il 2025.

Sia sui traghetti che sugli yacht, i sistemi a batteria sono utilizzati per velocità di crociera fino a 8 nodi. Nel funzionamento completamente elettrico, ad esempio quando si entra e si esce dal porto, si ancora e si manovra, questo non solo non produce emissioni e protegge l’ambiente, ma consente anche un maggiore comfort a bordo grazie al minimo rumore generato”.

“L’accordo quadro è una pietra miliare per Est-Floattech Hamburg. Rolls-Royce Power Systems e Est-Floattech lavoreranno bene insieme. Entrambe le società stanno ponendo pietre miliari sulla strada verso spedizioni a impatto climatico zero con i motori diesel marini Mtu approvati Serie 2000 e Serie 4000, rispettivamente le batterie Green Orca 1050 approvate e certificate Dnv” ha affermato Walter van der Pennen, Chief Commercial Officer di Est -Tecnologia galleggiante.

“Rolls-Royce Power Systems è stata convinta dalla capacità tecnica, dall’alta qualità e dall’affidabilità del nostro sistema di batterie” ha riferito il Sales Manager Germany Marc Mühlenbeck. “Inoltre, il nostro team tecnico e commerciale ha dimostrato di potersi muovere rapidamente e di essere in grado di rispondere rapidamente a tutte le richieste tecniche”.