Turismo, prorogato al 31 ottobre il termine per chiedere il Cir delle attività ricettive

È stato posticipato al 31 ottobre 2022 il termine per chiedere il Cir, Codice identificativo regionale, delle attività ricettive e delle locazioni brevi a fini turistici. La scadenza, originariamente fissata al 30 settembre, è stata prorogata in risposta alle richieste di una tempistica meno stringente e per semplificare la procedura a carico degli utenti, alleggerendo i Comuni da ulteriori passaggi amministrativi. Lo ha disposto il dipartimento regionale del Turismo, attraverso una circolare firmata dal dirigente generale e inviata alle Città metropolitane, ai Liberi consorzi comunali e ai Comuni siciliani.

Il procedimento di iscrizione e richiesta del Cir sulla piattaforma on line Turist@t (https://osservatorioturistico.regione.sicilia.it) verrà reso più agile per le "locazioni brevi a fini turistici": l'attuale modulo "Comunicazione di offerta di ospitalità" sarà sostituito da un'autocertificazione contenente i dati identificativi del richiedente e dell'immobile in affitto, che dovranno essere comunicati via Pec al dipartimento mediante l'apposito modulo, disponibile in una sezione dedicata del portale a partire dal 3 ottobre.

Resta fermo l'obbligo di comunicazione dell'offerta di ospitalità ai Comuni territorialmente competenti, secondo la modulistica appronta da ciascun Ente locale.

La chiusura di SalinaDocFest con omaggio a Morricone

(ANSA) - PALERMO, 19 SET - Nella piazza di Santa Marina di Salina si è chiusa il 18 settembre sera la XVI edizione del SalinaDocFest, il Festival del Documentario Narrativo ideato e diretto da Giovanna Taviani.
Gran finale con il ricordo di Ennio Morricone e la proiezione in piazza di "Ennio", il bellissimo documentario di Giuseppe Tornatore a cui è andato il Premio Irritec 2022.
Dopo il saluto in video del regista, impegnato a Roma nella preparazione del suo prossimo film, è stato Marco Morricone - fedele 'spalla' organizzativa del padre fino agli ultimi concerti - a ricordare il musicista e a ricevere il riconoscimento, consegnato sul palco da Giulia Giuffrè, Vice Presidente di SalinaDocFest Onlus e consigliere di amministrazione Irritec. 
La serata si è conclusa con il sindaco di Lipari Riccardo Gullo che ha annunciato il conferimento della "Cittadinanza Onoraria a Paolo Taviani e alla memoria di Vittorio Taviani".
Cuore della cerimonia è stata la premiazione dei film vincitori del Concorso Nazionale Isole.Doc / Uniti per l'ambiente. Il Premio Signum al miglior documentario in concorso è stato assegnato dalla giuria degli studenti dell'Istituto Superiore Isa Conti Eller Vainicher di Lipari coordinati dalla professoressa Maria Antonietta Drago e dal professor Giacomo Montecristo e guidati da Roberto Andò a "Qui non c'è niente di speciale" di Davide Crudetti. La giuria ha deciso di assegnare anche due menzioni speciali a "Quello che conta" di Agnese Giovanardi, e a "Venezia altrove" di Elia Romanelli. (ANSA)

Cantieri edili i controlli dei Carabinieri e dell’Ispettorato del Lavoro di Messina : Risultati del primo semestre

 (Comunicato) Nel quadro delle iniziative finalizzate al contrasto delle irregolarità inerenti la sicurezza sui luoghi di lavoro, il lavoro nero e lo sfruttamento del lavoro, il Comando Provinciale Carabinieri di Messina e l’Ispettorato Provinciale del Lavoro della provincia peloritana, come anche ribadito nel più ampio ambito del Protocollo di Intesa stilato dalla Prefettura di Messina con tutti gli enti provinciali coinvolti nella tematica, hanno avviato, dal gennaio 2022, una strutturata intesa operativa per la condotta di una permanente campagna di periodici controlli congiunti ai cantieri edili, pubblici e privati.


Le attività ispettive vengono eseguite, a tappeto, con cadenza bisettimanale, sui 108 comuni messinesi, dai militari delle 9 Compagnie Carabinieri dislocate in tutta la provincia peloritana insieme ai militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro (NIL) del capoluogo.

In particolare, nel primo semestre del 2022, i Carabinieri di Messina e i militari del NIL hanno condotto ispezioni in 31 imprese edili attive in cantieri, soprattutto impegnati in appalti pubblici, presenti nelle diverse località della provincia, effettuando verifiche su 158 posizioni lavorative. All’esito delle attività svolte, sono state rilevate irregolarità in 17 ditte, delle quali 8 sono state sottoposte alla sospensione temporanea delle attività per la presenza di gravi violazioni in materia di sicurezza del lavoro.

Le irregolarità hanno riguardato, principalmente, la mancata adozione di misure tecniche e organizzative volte a evitare pericoli di caduta da impalcature e ponteggi, i cosiddetti pericoli da “lavoro in quota” ovvero connesse con altri rischi dei lavoratori, la mancata fornitura di dispositivi di protezione individuale, l’inosservanza degli obblighi relativi alla formazione dei dipendenti e la loro sottoposizione a visite mediche.

A seguito delle criticità e delle omissioni rilevate a carico dei datori di lavoro e dei vari responsabili della sicurezza dei lavoratori, sono state deferite all’Autorità Giudiziaria 22 persone e comminate sanzioni e ammende per l’ammontare complessivo di oltre € 435.000.

Purtuttavia, a fronte delle riferite irregolarità riscontrate sotto il profilo della sicurezza nei cantieri, è emerso, d’altro canto, un confortante dato relativo agli aspetti di natura previdenziale e contributiva: infatti, tra i ben 158 lavoratori controllati, solo uno è risultato non regolarmente assunto, cioè in “nero”. Segno di una attenzione alla regolarizzazione degli operai delle ditte controllate, soprattutto se impegnate nei cantieri pubblici.

La campagna dei controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Messina e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel settore edile, proseguirà con l’obiettivo di mantenere elevata e costante l’attenzione sulla specifica delicata tematica, quotidianamente all’attenzione della cronaca anche nazionale, confermando l’incisiva e permanente azione di prevenzione e contrasto dei Carabinieri e dell’Ispettorato del Lavoro alle violazioni che danneggiano i diritti dei lavoratori e mettono a serio rischio la loro incolumità

Auguri di…

Buon Compleanno a Carmelo Maria Maieli, Maria Grazia Giardina, Gaetano La Versa, Simone Lo Schiavo, Mirko Greco, Sabrina Beninati, Fabio Cacace, Giuseppe Guarino