Il dottor Iacolino è il responsabile della camera iperbarica dell’ospedale di Lipari.

Il dottor Gianni Iacolino, medico in quiescenza e con esperienza pluridecennale nel settore, è il nuovo responsabile della camera iperbarica dell'ospedale di Lipari.  

Con la generosità e l'amore per la collettività eoliana,  che lo ha sempre contraddistinto, ha accettato l'incarico dell'ASP Messina, seppure questo è a titolo assolutamente gratuito.

L'accettazione da parte di Iacolino consentirà di ridare vita ad un servizio che, nel passato, è stato fiore all'occhiello del nostro ospedale e che, in questo periodo, vista la presenza di tanti sub, è oltremodo importante.

Ospedale: La novità è che i sindaci finalmente si muovono in sintonia. Su richiesta del comitato "L’ospedale di Lipari non si tocca" riunione nel pomeriggio

COMUNICATO STAMPA

Oggi pomeriggio si sono riuniti su richiesta del Comitato “L’Ospedale di Lipari non si tocca” i quattro Sindaci delle Isole Eolie, Riccardo Gullo, Clara Rametta, Domenico Arabia e Giacomo Montecristo. 

Condividendo la forte preoccupazione per il contino smantellamento di servizi dell’Ospedale di Lipari, e di molti altri servizi che contribuiscono a garantire il diritto alla salute dei cittadini eoliani, i Sindaci e i rappresentanti del Comitato hanno concordato sulla necessità di avviare un nuovo percorso di interlocuzione con le autorità sanitarie provinciali, regionali e nazionali.

Il percorso dovrà avere un profilo istituzionale – anche attraverso la convocazione di un Consiglio Comunale congiunto sulla sanità – e allo stesso tempo consolidare la collaborazione tra i rappresentanti della società civile e le Amministrazioni.

L’Ospedale di Lipari continuerà a essere difeso come ospedale di tutti gli Eoliani, sottolineando le condizioni di disagio delle isole, sancite recentemente dalla modifica della Costituzione e dalla inclusione delle isole minori nelle zone interne ultraperiferiche. 

A conclusione della riunione sulla sanità i quattro Sindaci hanno affrontato separatamente la situazione delle società partecipate e del rilancio del sito UNESCO

 

Eoliani che non ci sono più: Deceduti a Maggio – Giugno 2022 (LXIII parte) (video di 2 minuti e 40 secondi circa)

 In questo video fotografico: Angela Ficarra ved. Lo Presti, Anna Pittari ved. Casamento, Assunta Tesoriero, Bartolo Zaia, Bartolomeo Natoli, Beppe Rodriquez, Carmelo Bottiglieri, Costantino Elmo, Elena Natoli ved. Perna, Francesca Merlino ved. Castelletti, Francesco Carbonaro, Franco Vulcano, Giuseppa Maio ved. Gitto, Giuseppe Coluccio, Giusina Zaia, Giusy Schibeci in Ferlazzo, Lina Raffaele, Maria Catena Svezia in Stucchi, Pino Bonica, Rita Vitagliano in Costanzo, Rosaria Taranto ved. Di Losa    

"Ridendo e scherzando". Oggi quinta proiezione per "Racconti d’estate – Cinema in piazza" del MMS Eolie.

Ci sono opere che, messe in fila una dopo l’altra, restituiscono pagine della storia di un paese, della sua cultura, della complessità dei rapporti umani e sociali. I film di Ettore Scola, dal primo all’ultimo sono il ritratto del Novecento italiano filtrato attraverso lo sguardo di uno dei suoi massimi rappresentanti cinematografici. Il ritratto realizzato dalle figlie Paola e Silvia, supportate dalla presenza di Pif intervistatore e accompagnatore ideale, non è soltanto un ritratto familiare ma anche politico di un regista che ha reso grande il cinema italiano riuscendo sempre a coniugare profondità di visioni e accessibilità del linguaggio. Arte popolare e insieme altissima quella di Scola come tradizione della nostra commedia all’italiana che lo ha visto ultimo grande rappresentante dopo Risi, Monicelli, Pietrangeli.

I ringraziamenti delle famiglie Barrica e Guerrera

Natalino, Roberta, Andrea, Michela, Patrizia e Franco, con le famiglie Barrica e Guerrera, ringraziano tutti coloro che hanno loro manifestato solidarietà, affetto e conforto. 
La lettura infinita dei messaggi pervenuti, che testimoniano quanto la comunità apprezzasse Angela, ci ha veramente commossi. 
Grazie.. Grazie di cuore a tutti..