Maltempo, governo Musumeci delibera stato di emergenza

Si è conclusa al Palaregione di Catania la riunione del governo regionale, convocata dal presidente Nello Musumeci in seduta straordinaria e urgente, per deliberare lo stato di emergenza regionale e chiedere al governo centrale il riconoscimento dello stato di calamità nazionale. Alla riunione del governo ha partecipato anche il capo della Protezione civile siciliana Salvo Cocina, che ha relazionato sull’ondata di maltempo che da alcuni giorni sta devastando la Sicilia orientale.

La ricognizione dei danni - per la quale sono già stati attivati gli uffici regionali della Protezione civile, del Genio civile e degli Ispettorati agrari - sarà possibile solo dopo il cessato stato di allerta, che purtroppo potrebbe protrarsi fino a domenica.

Il presidente della Regione ha anche avuto stamane un colloquio con il capo della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio, che ha partecipato a Catania a un vertice in prefettura. Musumeci ha evidenziato al dirigente dello Stato la necessità di seguire a Roma procedure assai celeri per dare le necessarie risposte al territorio e alle aziende così pesantemente colpite.

La segnalazione. Situazione di grave pericolo in Vico Montesanto a Lipari

Gentile Direttore,
voglio segnalare una grave situazione di pericolo che si trova in vico Montesanto a due passi dal corso (tra il negozio Vanity e il bar La Latteria) da più di 5 mesi ormai.
Il vicolo è molto frequentato da adulti e bambini pertanto si auspica un tempestivo intervento, da parte degli enti competenti, al fine di evitare situazioni spiacevoli già sfiorate numerose volte.
La ringrazio cordialmente.
Gianfranco Cullotta

La magistratura ha disposto l’autopsia sul corpo di Desirée Villani. Sarà effettuata dopodomani a Milazzo

La Procura della Repubblica di Barcellona ha disposto l’effettuazione dell’autopsia sul corpo della ventinovenne Desirée Villani, deceduta, tragicamente, in un incidente automobilistico autonomo, domenica scorsa a Lipari. L’esame autoptico sarà effettuato dopodomani a Milazzo dove la salma sarà trasferita, presumibilmente già oggi.
Sul mortale incidente il sostituto procuratore della Repubblica di Barcellona, Emanuela Scali ha aperto una inchiesta.
Intanto restano  gravi le condizioni del 27 enne liparese che era alla guida della Renault Clio e che da domenica è ricoverato, per via delle fratture al cranio e al volto, al Civico di Palermo