Eolie: Positivi in 73 al Covid. La Sicilia verso il giallo anche se oggi c’è un lieve calo nei contagi. Quindici i decessi

Nel Comune di Lipari sarebbero 61 in atto i positivi: 40 a Lipari (di cui due, un uomo ed una donna, trasferiti con l’elisoccorso a Messina per essere ricoverati presso l’ospedale Papardo), 8 a Vulcano, 1 a Stromboli, 3 a Filicudi e 9 a Panarea.
A questi bisogna aggiungere i 12 del Comune di Leni. Al momento, da quanto trapela, non ci sarebbero positivi a Santa Marina Salina e Malfa ma manca l'ufficialità. 

Anche nel bollettino odierno del ministero della Salute sull'emergenza Covid-19 la Sicilia continua a mantenere i suoi numeri da zona gialla.   Oggi però si registra un lieve calo. E cosi dopo i 1.409 casi di ieri (su 21.519 tamponi processati), oggi l'aggiornamento parla per l'isola di 1.097 nuove infezioni da Sars-CoV-2 (su 17.082 test effettuati) e di 15 morti (ieri le vittime erano state 9) portando il totale dei decessi in Sicilia dall'inizio della pandemia a 6.274. L’incidenza scende al 6,4% ieri era al 6,5%.

Con i nuovi 1.097 casi gli attuali positivi in Sicilia sono arrivati a 25.255, un'enormità se si pensa che la seconda regione in Italia per attuali positivi è il Lazio che ne ha 15.790. Nell'isola ci sono 25.255 pazienti in isolamento domiciliare (ieri erano 24.653), 752 pazienti ricoverati con sintomi in ospedale (ieri erano 751), 103 ricoverati gravi in Terapia intensiva (ieri erano 102) con 9 nuovi ingressi in Rianimazione nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 6).


Leni: Dodici i positivi al Covid e altre 17 persone in isolamento. Domani campagna straordinaria di screening

Dodici residenti nel piccolo Comune di Leni, nell’isola di Salina, sono risultati essere positivi al Covid dopo l’effettuazione, ad inizio settimana, di una serie di tamponi molecolari. Sono stati posti in isolamento, unitamente ad altre diciassette persone che avevano avuto con loro un contatto diretto. 
Visto l’evolversi della situazione epidemiologica e vista la nota inviatagli dall’Usca di Lipari, il sindaco di Leni, Giacomo Montecristo, di concerto con le autorità sanitarie e con il commissario Covid per Messina e provincia, Alberto Firenze, ha organizzato, come da noi riportato ieri,  per domani una campagna straordinaria di screening, mediante tamponi rapidi, rivolta sia ai cittadini residenti che ai turisti. Si terrà dalle sedici alle diciotto nelle immediatezze del campo sportivo di Valdichiesa.

Dopo tre giorni e dopo il nostro post si sta ripulendo Canneto ma nei vicoli di Lipari centro… ora è così!!!


Ci segnalano che, in questo momento, dopo la pubblicazione del post sull'immondizia a Canneto, si sta procedendo, dopo tre giorni, a rimuoverla dai vicoli. Certamente l'effettuazione dell'intervento con il post sarà solo una coincidenza temporale. 

Siccome due cose in una volta non si riescono a fare, ecco come si presentano ora alcuni vicoli di Lipari centro 
 Ovviamente la critica non è per i poveri operatori ecologici

Filicudi: Aggiudicati i lavori per la portualità. Per dirla alla Manfredi: “Fusse che fusse la vorta bbona”. Assessore Falcone in sopralluogo alle Eolie

 A Filicudi a settembre inizieranno i lavori nelle due strutture portuali. 

La ditta Aveni di Barcellona si è aggiudicata la gara, per oltre un milione di euro, bandita dal Dipartimento regionale delle Infrastrutture. 

Gli interventi consentiranno a navi ed aliscafi di attraccare in sicurezza sia nella struttura di Filicudi porto che in quella di Pecorini. 

Prevista, fra l’altro, l’installazione dei poggia portelloni per le navi, di scalette e respingenti per operare in sicurezza, nonché il ripristino del  basolato delle banchine. 

Scontato chiedersi se per l’isola sarà finalmente la volta giusta per avere strutture portuali degne di tale nome e che consentano la migliore mobilità possibile a residenti e turisti. Occorre, infatti, ricordare che, da ben otto anni, nel porto principale dell’isola vi è un cantiere abbandonato  e pericoloso per la pubblica incolumità.

Un abbandono susseguente all’interruzione nel 2013, a causa di un contenzioso con l’allora ditta che si era aggiudicata l’appalto, dei lavori di sistemazione, adeguamento e messa in sicurezza, finanziati nel 2005 ed iniziati nel 2012. 
Oggi, per incontrare l’amministrazione liparese e quelle dei Comuni salinari, oltre a compiere un sopralluogo nelle varie strutture portuali isolane, è arrivato nell’arcipelago l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla mobilità Marco Falcone, accompagnato dal dirigente Fulvio Bellomo

Un ospedale allo sbando. L’oculista è in ferie, cittadino invitato ad andare a Milazzo

Riceviamo e pubblichiamo:
Alle EOLIE, la salute va in ferie!
Potremmo partire da questa affermazione e gridare (ancora una volta) allo scandalo, all'insensibilità di una classe dirigente, (quella dell' azienda sanitaria di Messina e di una parte della classe politica regionale) che continua a mortificare e calpestare, il diritto ad una equa e giusta "assistenza sanitaria" da parte di, una Comunità, (quella Eoliana) disagiata a causa della mancanza di continuità territoriale, e che invece viene trattata, come una qualsiasi località della "terraferma" . 
Nel caso specific,o in data 25 agosto 2021, a seguito di accesso al pronto soccorso, viene richiesta consulenza specialistica del medico oculista. Peccato però, che lo stesso sia in ferie ( diritto sacrosanto) e nessuno abbia avuto "il buon senso" di provvedere a sostituzione e/o indire prestazioni aggiuntive per coprire i turni. 
Pertanto, all'ospedale di Lipari, in situazione di perenne criticità, con organici già ridotti all’ osso, in piena stagione turistica, con migliaia di ospiti turisti, registriamo, l'ennesimo atto che lede «il diritto alla salute», generata, dalle assenze dovute ai necessari periodi di riposo feriale del personale sanitario, ed acuite dalle difficoltà, (o incapacità) di reclutare, medici, per i posti vacanti. In piena stagione estiva questo è il servizio che si offre ai residenti e ai turisti. Complimenti!!! 
Ecco dunque servito, l' ennesimo disservizio, con evidente incapacità di pianificare azioni che garantiscano la presenza della continuità assistenziale e dei medici di emergenza – urgenza, ed evitare, che il sistema dei turni salti. 
Dopo tutto ciò, non potendo garantire l’ assistenza prevista, si chiude parzialmente o del tutto l’ unità operativa, invitando gli utenti a, "UDITE UDITE", prendere il traghetto, e raggiungere il P.O. di Milazzo. SENZA PAROLE!!! 
Speriamo in una "sensibilizzazione" da parte di chi di dovere, a provvedere, urgentemente, ad aumentare le dotazioni organiche di medici e infermieri, al fine di garantire, quel minimo di assistenza sanitaria, tanto agognata, tanto mendicata, da una intera Comunità, costantemente offesa nella propria dignità, e considerata, di Serie.....B. 
Christian Lampo

Nuovi soci onorari al Centro Studi

COMUNICATO STAMPA

Giovedì 26 agosto 2021, nei giardini del Centro Studi Via Maurolico, 15 Lipari, prima della proiezione del documentario “Alicudi”, cerimonia di consegna delle pergamene per i nuovi soci onorari: Dott. Roberto Cincotta, Dott. Giuseppe Ferlazzo, Prof. Alberto Siracusano.
Lipari, 26 agosto 2021
Ufficio Stampa Centro Studi

Lo Schiavo: “Signor sindaco ha mai pensato di dimettersi? Solo così Ginostra potrà ricominciare quantomeno a sperare”

 

Ginostra, 26/08/2021

 

                                                       Sig. Sindaco Lipari

                                                       Rag. Marco Giorgianni

  

Oggetto: lavori pontile di GINOSTRA fermi! DIMISSIONI ultima spes!

I lavori di messa in sicurezza del pontile di GINOSTRA sono incredibilmente fermi: Signor Sindaco ma ha pensato di dimettersi?!?

Lei non dà alcun riscontro alle innumerevoli note afferenti alla più grave problematica della frazione di Ginostra: signor Sindaco ma ha pensato di dimettersi?!? 

Lei non si reca nella più piccola frazione del Comune da Lei amministrato da incalcolabile tempo per incontrare e aggiornare la comunità! Lei è forte con i deboli e debole con i forti: signor Sindaco ma ha pensato di dimettersi?!? 

Lei elude le domande di uno stimato giornalista locale “sull’inizio reale” … dei lavori di messa in sicurezza del pontile di GINOSTRA con tono ironico dimenticando che dopo oltre OTTO ANNI non un solo tetrapodo è stato posto a difesa della vitale infrastruttura portuale: signor Sindaco ma ha pensato di dimettersi?!? 

Quando si provvederà al trasporto e alla collocazione dei tetrapodi - che costituiscono la parte fondamentale del progetto di messa in sicurezza del pontile - in inverno??? o nella notte… di Santa Lucia??? signor Sindaco ma ha pensato di dimettersi?!? 

Durante i mesi primaverili ed estivi - caratterizzati da straordinariamente OTTIMALI condizioni del MARE – perché non si è provveduto neppure al trasporto e alla collocazione dei massi naturali? signor Sindaco ma ha pensato di dimettersi?!?

Affidare, per il nono inverno consecutivo, la sorte dell’infrastruttura da cui dipendono la VITA e la SICUREZZA della comunità ginostrese alle forze della Natura, non sarebbe un rischio da scongiurare??? o è invece altro?! signor Sindaco ma ha pensato di dimettersi?!?

Signor Sindaco, dopo quasi due lustri, sono personalmente giunto ad una conclusione per cui Le rivolgo l’ultima accorata preghiera: SI DIMETTA! RINUNCI ALL’INCARICO affidatole dalla famosa ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 94/2013! Solo così Ginostra potrà ricominciare quantomeno a sperare 

 prof. Riccardo Lo Schiavo

Lipari: Polizia municipale sequestra immobile abusivo

Gli agenti della polizia municipale, al comando dell'ispettore Franco Cartaliotti, nel corso di uno dei servizi di controllo del territorio, hanno posto sotto sequestro, a Lipari, un immobile abusivo di circa 140mq. 

Era stato realizzato da un non residente.

Ricordiamo che, nei giorni scorsi, gli uomini e le donne della polizia municipale di Lipari avevano chiuso un locale a Stromboli per inosservanza delle norme anti -covid