Avviso ritrovamento scatola con gioielli e bigiotteria


 AVVISO RITROVAMENTO

SCATOLA CON GIOIELLI E BIGIOTTERIA
 
 
Ai sensi degli artt. 927 e 928 del Codice civile, SI RENDE NOTO che è stata consegnata presso questo Comune di Lipari una scatola contenente diversi oggetti di bigiotteria e gioielleria, ritrovata sull’isola e precedentemente consegnata presso la Stazione dei Carabinieri di Lipari.
La persona che l'ha smarrita potrà rivolgersi presso l'Ufficio di Segreteria Comunale, in orario d’ufficio, dimostrando di esserne il legittimo proprietario.
 
Dalla residenza municipale, 28/09/2022
 
     Il Sindaco
Dott. Riccardo Gullo

Auguri di…

Buon Compleanno a Luale Bertoncini, Nino Germanà, Angelo Famularo, Gaetano Accetta, Giuseppe Sarpi, Catena Fichera, Giuseppe Giardina, Gabriele Famularo, Donatella Coppolino, Stella Amico, Rosaria Traviglia,



Dramma ad Acquacalda

(Post aggiornato alle 17:30)
Dramma nella piccola frazione liparese di Acquacalda. 

Un uomo, ne omettiamo le generalità, è stato ritrovato impiccato ad un albero. 

Gli accertamenti espletati dall'Arma, così come la ricognizione cadaverica, hanno appurato che si è trattato di un suicidio.  

La salma del povero uomo è stata restituita ai suoi cari 

Federalberghi isole minori: Regione proroghi senza ulteriori indugi i servizi integrativi regionali che collegano le Eolie, le Egadi e Ustica alla terra ferma

Federalberghi Isole Minori Sicilia chiede alla Regione Siciliana di prorogare senza ulteriori indugi i servizi integrativi regionali che collegano via mare le isole minori alla terra ferma.

In atto, tanto i residenti e i pendolari quanto chi desideri visitare le Eolie, le Egadi e Ustica, a partire dal primo ottobre, si ritrova con un numero di corse disponibili più che dimezzato. In attesa che vengano assegnati i servizi regionali previsti dai nuovi bandi, non si ancora infatti proceduto alla proroga di quelli vigenti. L’attuale proroga – perché pur sempre di proroga si trattava - scade infatti il 30 settembre.

Ma chi prenota la propria vacanza in un’isola, lo fa pianificandola in funzione dei mezzi di trasporto disponibili. E se questi non sono sufficienti o adeguati è costretta a rinunciare o a trascorrere una notte altrove. Ancora più grave i disagi a carico del turismo organizzato – particolarmente importante nei mesi di settembre e ottobre – alle prese con gruppi di persone, orari e coincidenze che non necessariamente risultano utili a raggiungere le isole in giornata.

“È inconcepibile – sottolinea il presidente Christian Del Bono - dover sempre arrivare a ridosso delle scadenze, nonostante le puntuali e reiterate segnalazioni. Le strutture regionali competenti intervengano con urgenza per porre rimedio e limitare i danni”.

“Questo disagio si somma a quelli già evidenziati – tanto da noi quanto dai sindaci delle isole minori - che hanno portato le Eolie a non avere mezzi sufficienti nella seconda metà di settembre; ad inaccettabili paventati tagli e ad aumenti tariffari sui mezzi SNS a sovvenzione statale; e al depauperamento di alcuni servizi importanti a valere su quelli regionali (come ad esempio, la disponibilità del mezzo di riserva e i benefici previsti dalla ex Liberty Card per i pendolari).”

Per tutti questi motivi, è importante che il nuovo Governo, tanto a Palermo quanto a Roma, incontri i Sindaci e i rappresentanti delle categorie interessate per porre urgente rimedio a disagi e disservizi che non fanno altro che aumentare il divario delle isole minori rispetto ai territori della terra ferma in spregio a quanto previsto dalla Costituzione e dal Trattato di Funzionamento dell’Unione Europea.

Ecco chi sono gli 8 deputati messinesi all’Ars. Giorgianni resta fuori ma…

(da gazzettadelsud.it)  Sul sito della Regione mancano ancora circa 250 sezioni al completamento dello spoglio delle singole preferenze dei candidati all’Ars, ma sommando i dati del Comune Messina (che sono appunto quelli che mancano sul sito ufficiale regionale) prende definitivamente forma la deputazione messinese a Palermo. Il movimento di Cateno De Luca, “Sud chiama Nord”, conquista 2 seggi: all'Ars approda il sindaco di Santa Lucia del Mela, Matteo Sciotto e il presidente di Sicilia Vera Pippo Lombardo che ha battuto l’ex sindaco di Lipari Marco Giorgianni.

Un seggio a Forza Italia, quello del capogruppo uscente Tommaso Calderone, che però, eletto alla Camera, lascerà il suo scranno a Bernardette Grasso, che precede Beppe PiccioloUn seggio anche a Fratelli d’Italia, appannaggio dell’uscente Pino Galluzzo, con Elvira Amata “blindata” nel listino del presidente Schifani. Conquista un posto all’Ars il Partito Democratico, dove vince Calogero Leanza, figlio dell’ex presidente della Regione Vincenzino, che supera il segretario provinciale Dem, Nino Bartolotta, e l’ex segretario della Cgil Giovanni Mastroeni. Confermato all’Ars anche Luigi Genovese, senza rivali nella lista Popolari e Autonomisti. Il Movimento 5 Stelle porta a Palermo Antonio De Luca, che grazie al voto di Messina supera Vera Giorgianni e Giovanni Utano), mentre la Lega-Prima l’Italia avrà Pippo Laccoto. Resta fuori il deputato uscente Danilo Lo Giudice, nonostante il suo exploit personale, perché la lista Sicilia Vera non supera lo sbarramento su base regionale.


(Riflessione del direttore di Eolienews)Sin qui l'articolo della Gazzetta del sud, ma non possiamo non soffermarci sulla ennesima occasione persa dalle Eolie di portare un proprio rappresentante a Palermo. Marco Giorgianni ci è andato vicino, a nostro avviso non ha nulla da rimproverarsi, piuttosto devono farlo gli eoliani, considerando la dispersione di voti e, non ultimi, i voti assegnati solo alla lista di De Luca e non al candidato locale.
Per farvi un'idea, di come, per l'ennesima volta, alla faccia della sbandierata eolianità, abbiamo fatto karakiri, questo è il link del voto a Lipari Elezioni Regionali del 25.09.2022: Scrutinio Finale

A seguire la riflessione, amareggiata, di Marco Giorgianni che non si può non condividere:

Auguri di…

Buon  Compleanno a Gian Mario Ferrara, Valentina Tesoriero, Ciccio Rizzo, Angela D'Ambra, Massimo Giunta, Italo Toni, Michela Angelini, Luca Giorgianni, Angela Lo Schiavo, Giuseppe Aiello, Nellina Cavaliere, Mario Natoli, Marco Coscione, Mary Zanca, Armandina Merlino Schmidt, Marenza Tanya, Massimo Ziino, Andrea De Salvatore

Schifani è il nuovo presidente della Regione Sicilia. Giorgianni potrebbe andare all’Ars. Tutti i voti riportati dagli "eoliani"

Renato Schifani, candidato del centro destra, è il nuovo presidente della Regione siciliana. Ha ottenuto il 41% dei voti. Secondo De Luca con il 25% (dati aggiornati a 4932 sezioni su 5298).

Questi i voti riportati, al momento (in alcune sezioni è ancora in corso lo spoglio) dai candidati "eoliani" all'Ars: 

Marco Giorgianni (De Luca sindaco di Sicilia - Sud chiama Nord) 1958 voti di cui 1153 nel Comune di Lipari - La lista, sempre nel Comune di Lipari,  ha riportato 2538 voti ; 

Emanuele Carnevale (Popolari e Autonomisti) 482 voti; 

*Giovanni Mastroieni (PD) 2003

Per la lista di De Luca dovrebbero scattare due/ tre seggi, in provincia di Messina, all'Ars. Se ciò sarà confermato, così come i voti riportati dai singoli candidati della lista, per Marco Giorgianni potrebbero aprirsi le porte dell'Assemblea regionale siciliana. 

De Luca il più votato della lista, infatti, accede all'ARS come secondo tra i presidenti.


Non eletto, inoltre, alla Camera dei Deputati, l'avvocato Francesco (Ciccio Rizzo)

Tutti i dati, per quanto concerne il Comune di Lipari, sono visualizzabili a questo link Elezioni Regionali del 25.09.2022: Scrutinio Finale

I dati regionali su http://www.elezioni.regione.sicilia.it///golive/votiListeRegionali_live.html


*Non eoliano ma con radici familiari a Lipari

Snoopy club, progetto per l’apprendimento del tennis




Da non perdere questa fantastica opportunita' per scoprire e perfezionare il proprio tennis.
GIOVEDI 29 settembre sui campi dello Snoopy Club Lipari un tecnico e tre maestri federali saranno vostra disposizione ,in maniera completamente gratuita, per farvi tenere per la prima volta in mano una racchetta da tennis o per migliorare il vostro livello di gioco. 
Dalle 15,30 del 29 Settembre vi aspettiamo allo Snoopy Club Lipari per farvi innamorare di questo meraviglioso sport

Il consiglio comunale di Lipari vota contro la cessione dell’ex Capitaneria ai privati

Il consiglio comunale di Lipari, all'unanimità dei presenti (maggioranza al gran completo e opposizione con i consiglieri Dante, Sabatini e Orto), ha approvato il documento presentato dall'amministrazione comunale, opponendosi alla concessione a privati, da parte della Regione, dell'immobile ex Capitaneria, ubicato sulla penisoletta del Purgatorio. 
Immobile che, in precedenza, era stato assegnato all'Arma dei carabinieri per creare il Posto di Polizia di frontiera.

Il documento sarà inviato alla Presidenza Repubblica, al Ministero dell’Interno-Arma dei Carabinieri; al presidente della Regione siciliana, al Demanio e alla Soprintendenza.


Allerta gialla per rischio meteo – idrogeologico. Il comunicato del sindaco Gullo

 Avviso di Allerta Meteo del 26 settembre 2022

In considerazione dell’Avviso diramato dal Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana, secondo il quale fino alle ore 24:00 di martedì 27 settembre 2022 è previsto il livello di ALLERTA GIALLA PER RISCHIO METEO-IDROGEOLOGICO.


Si prevedono precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori occidentali e tirrenici centrali e sull’arcipelago delle Eolie, con quantitativi cumulati deboli. Il cielo sarà da parzialmente a molto nuvoloso, con precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, in serata si raccomanda alla cittadinanza la massima attenzione e l’adozione di tutti i comportamenti e le azioni cautelative di auto protezione al fine di scongiurare disagi o possibili rischi per la propria incolumità e la pubblica sicurezza.

Principali scenari di evento ed effetti al suolo:

Fenomeni temporaleschi caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, con danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi;
Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale;
Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con possibili inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc);

Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse.
È dunque fortemente raccomandato:

IN CASO DI PIOGGIA

Limitare gli spostamenti a piedi, in bicicletta, con motoveicoli e in automobile, contenendoli allo strettamente necessario e, nel caso, mantenere una velocità ridotta;

Prestare massima attenzione e prudenza nel percorrere le strade a ridosso delle spiagge o allo sbocco dei torrenti.

Evitare di sostare e parcheggiare i veicoli in luoghi potenzialmente pericolosi come gli alvei dei torrenti.

Prestare attenzione e adottare misure a protezione dei locali siti al piano strada o inferiori allo stesso e/o potenzialmente allagabili

IN CASO DI VENTO

Evitare di sostare all’aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti.

Assicurare tutti gli oggetti lasciati in zone esposte che, cadendo. possano arrecare danno all’incolumità delle persone (ad esempio vasi o oggetti posizionati su davanzali o balconi o gazebo, tendoni e stand espositivi)

Lipari, 26/09/2022

f.to IL SINDACO
(Dott. Riccardo Gullo)

Lipari: De Luca sindaco d’Italia primo partito al Senato. Fratelli d’Italia alla Camera

Nelle 17 sezioni del Comune di Lipari, De Luca sindaco d'Italia è il primo partito, per preferenze, al Senato. Ne ha riportate 1350. 

Secondo con 1023 preferenze Giorgia Meloni - Fratelli d'Italia. 

Terzo con 676 preferenze il Movimento 5 stelle.

Alla Camera il partito più votato è stato Giorgia Meloni - Fratelli d'Italia con 1252 preferenze, seguito da De Luca sindaco d'Italia 1157 e Movimento 5 stelle 707


Per i dati grazie all'Ufficio elettorale del Comune di Lipari

Le tabelle si ingrandiscono cliccandoci sopra

Elezioni. Nei seggi del Comune di Lipari alle 19 per le Regionali leggero incremento di votanti rispetto al 2017

Alle 19, nei seggi del Comune di Lipari, ha votato per le regionali il 30,01% degli elettori aventi diritto. 

Nelle regionali del 2017, alla stessa ora, aveva votato il 29,86%

Quindi quest'oggi, per le regionali, ha votato un 0,14% in più

Alle regionali del 2017 alla chiusura dei seggi aveva votato il 37,31% ovvero 4583 elettori.

Alle 19 nei seggi del Comune di Lipari per le Politiche ha votato il 38,32% . 

Alle Politiche del 2018 alla stessa ora aveva votato il 55%

Il seggio dove, al momento, vi è stata una maggiore affluenza è quello di Vulcano Piano; la minore affluenza nel seggio di Acquacalda, per l'occasione trasferito a Canneto

A livello nazionale l'afflusso alle 19 è del 51% - In Sicilia del 42%

Le urne si chiudono alle 23