Una visita a sorpresa del Vescovo Giovanni a Lipari (di Michele Giacomantonio


L'aveva detto nell'incontro ufficiale  dei saluti domenica 12 a Marina Corta che sarebbe tornato presto ed anche spesso e, qualche volta anche a sorpresa. Ed è stato di parola. Ad una settimana esatta domenica 19 pomeriggio è sbarcato dall'aliscafo ed ha raggiunto il Palazzo vescovile dove ha deciso che abiterà quando verrà a Lipari. Poi è uscito per le strade di Lipari, ha salutato chi lo ha riconosciuto ed è andato a celebrare Messa a Pianoconte accompagnato dal Parrocco don  Lio Raffaele che abita anche lui al Palazzo vescovile ma nella dipendence.
Lunedì mattina alle 8 e 20 era già per strada e l'ho incontrato nel viale vescovile tornando da fare la spesa e mi ha offerto un caffé. Avrei voluto offrirglielo io, come era giusto ma ha detto "la prossima volta" ed io ubbidisco ai vescovi.
Alle 9 ha detto Messa con mons. Gaetano Sardella ed il suo segretario nella Chiesetta del pozzo dove il tam tam aveva radunato una trentina di persone. Ha fatto anche l'omelia sulle letture del giorno e così ha parlato della importanza e delal forza della preghiera.
Nel pomeriggio è andato al Centro Giovanile e le foto lo mostrano fra i ragazzi intento a conversare, a giocare al bigliardino ed a ping pong, a far sparire dal tavolo una torta al cioccolatto. Un Vescovo che sa stare fra la gente, un uomo come noi il cui nome è Giovanni.