UN SUNTO DEL PROGRAMMA DEL CANDIDATO A SINDACO DI SANTA MARINA SALINA, SANTINO OFRIA

NOI, UNA NUOVA OPPURTUNITA’ PER SANTA MARINA SALINA
Cari compaesani, avremmo potuto semplicemente rimandare l’opportunità di poter scegliere quale futuro costruire per rimanere al passo con i cambiamenti della società, oppure lasciare semplicemente che il tempo passi nell'ordinario quotidiano “tanto qualcuno farà qualcosa”. Abbiamo deciso invece di essere protagonisti da subito e candidarci come motore per generare il necessario cambiamento.

Ci candidiamo a guidare il nostro Comune nella piena coscienza delle prerogative e dei limiti del nostro ruolo, in primis per il grande rispetto verso la storia, la cultura e i valori delle comunità di Santa Marina e Lingua, sapendo di dover affrontare l’azione amministrativa con metodo, basato sulla competenza ed efficienza e sul costante ascolto e confronto con i cittadini.
Crediamo che molte cose vadano cambiate o fatte meglio. Esistono principi irrinunciabili tra cui la scelta democratica, l’equità sociale ed il valore dell’ambiente.

Noi rappresentiamo l’unica vera novità politica. Per questo motivo chiediamo alla cittadinanza di Santa Marina Salina di darci fiducia per rompere definitivamente le dinamiche divisive che hanno caratterizzato la storia degli ultimi 15 anni del paese e realizzare quel cambio di passo necessario a ridare slancio vitale alla nostra comunità.
Per noi politica è “patto sociale” e indipendenza di giudizio.
Per noi politica è rispetto dell’equità sociale e dell’ambiente in cui viviamo.
Per noi politica è conciliazione delle ragioni della crescita, ricerca del futuro e voglia di assecondare i sogni dei nostri giovani e anche dei meno giovani.
Per noi politica è passione e giustizia.
Gli anni del Covid ci hanno segnato nel profondo e la guerra in Europa ci tocca da vicino e ci
preoccupa. Sappiamo che il futuro è pieno di incertezze ma sappiamo anche che abbiamo il diritto ed il dovere di prenderlo per mano partendo dalle nostre idee.
Vi chiediamo di darci il privilegio e l’onore di affrontare questa sfida nella convinzione di avere i caratteri unici e insostituibili per amministrare con successo i decisivi prossimi cinque anni.