Tempestivo intervento dell’elisoccorso nella frazione di Ginostra nell’elipista pienamente operativa e funzionale

Alle 02.20 circa di ieri, sabato 17 dicembre, un cittadino tedesco, habitué della più piccola frazione delle Eolie, è caduto nella propria abitazione riportando una frattura alla gamba. Allertato il locale presidio sanitario, il medico di guardia, dott. Sebastiano Migliore, si è immediatamente recato sul luogo dell’incidente, peraltro non facilmente raggiungibile considerando l’ora della notte, nonché il fatto che per arrivare nella contrada denominata “Lazzaro alta” si deve percorrere un lungo tratto di strada sterrata.
Il dott. Migliore, dopo avere prestato le prime cure, ha ritenuto necessario richiedere l’intervento dell’elisoccorso - peraltro al momento soffiava vento di levante e la frazione sarebbe poi rimasta isolata, come le altre isole minori dell’arcipelago eoliano, per tutta la giornata proprio a causa delle proibitive condizioni meteomarine.
Lo sfortunato turista, non senza difficoltà, è stato dunque trasportato in barella da un gruppo di volontari sulla pista eliportuale (foto in allegato).
In breve tempo è giunto il velivolo del 118 che è poi decollato alla volta dell’ospedale Papardo di Messina, dove il paziente dovrà essere sottoposto ad intervento chirurgico.
Ancora una volta l’elisuperficie, realizzata nel 2000 soprattutto grazie allo straordinario impegno e costante interessamento del compianto Prefetto di Messina S.E. Renato Profili, si è rivelata strumento indispensabile per far fronte ad emergenze di tipo sanitario, come nel passato per soccorrere la popolazione in caso di calamità naturali.
Come ginostrese colgo l’occasione, seppur con colpevole ritardo, per ringraziare il Dott. Sebastiano Lio, Dirigente del servizio 6 dell’Assessorato regionale alla Salute, per la sua azione puntuale e determinata, intrapresa nel corso dell’estate 2015, per far eseguire gli interventi necessari nonché per ottenere le autorizzazioni previste al fine di rendere pienamente operativa e funzionale una infrastruttura certamente di vitale importanza.
prof. Riccardo Lo Schiavo
Delegato Generale di Marevivo Ginostra-Stromboli