"Ridendo e scherzando". Oggi quinta proiezione per "Racconti d’estate – Cinema in piazza" del MMS Eolie.

Ci sono opere che, messe in fila una dopo l’altra, restituiscono pagine della storia di un paese, della sua cultura, della complessità dei rapporti umani e sociali. I film di Ettore Scola, dal primo all’ultimo sono il ritratto del Novecento italiano filtrato attraverso lo sguardo di uno dei suoi massimi rappresentanti cinematografici. Il ritratto realizzato dalle figlie Paola e Silvia, supportate dalla presenza di Pif intervistatore e accompagnatore ideale, non è soltanto un ritratto familiare ma anche politico di un regista che ha reso grande il cinema italiano riuscendo sempre a coniugare profondità di visioni e accessibilità del linguaggio. Arte popolare e insieme altissima quella di Scola come tradizione della nostra commedia all’italiana che lo ha visto ultimo grande rappresentante dopo Risi, Monicelli, Pietrangeli.