Riccardo Gullo, il sindaco di cui le Eolie hanno bisogno. Messaggio elettorale autogestito a cura di Matteo Salin

E’ un momento importante per Lipari e per le Eolie. Penso ci sia la necessità per queste magnifiche Isole di riprendersi lo spazio e il ruolo indubbiamente perso negli ultimi anni.

Sono un imprenditore. Lo sono da molti anni a Vicenza e da oltre 20 alle Eolie. Sono stato presidente a Vicenza e nel Veneto di Confindustria Servizi innovativi e tecnologici e quindi mi sento di poter parlare anche come rappresentante della categoria.

Una impresa ha bisogno per prosperare di certezze. Servono regole che tutti devono rispettare nello stesso modo. A parità di regole e di opportunità chi è più bravo emerge. In una realtà come quella di Lipari e delle Eolie servono capacità, trasparenza e rispetto della legge in tutti i campi dalla progettazione, alla amministrazione della cosa pubblica, allo sviluppo del turismo, alla creazione di innovazione.

Il rispetto delle leggi e delle regole dà una opportunità per tutti. Attraverso le leggi e le regole, applicate con intelligenza e non facendo ricorso alla burocrazia, che a volte serve solo rallentando a favorire alcuni a discapito di altri, si possono trovare le soluzioni che rispondono sia ai legittimi interessi specifici che al bene dell’intera comunità. Si deve “fare fatica” a volte le strade sono più lunghe ma solo percorrendole secondo processi trasparenti e dando a tutti le legittime possibilità di confronto si giunge ad una scelta legittima perché condivisa e valutata da tutti coloro che lo devono fare.

Il processo da seguire per giungere a realizzare le opere, dalla più piccola alla più grande, segue percorsi che devono essere ben conosciuti. Non ci si può basare sul sentito dire, sul pressapochismo o sull’invenzione estemporanea.

Fin dai primi giorni della sua candidatura ho seguito, anche da lontano, Riccardo Gullo e alcuni degli amici a lui vicini; ne ho letto il programma e sentito i discorsi. Sono sicuro che con lui le regole saranno rispettate e come imprenditore è quello che voglio.

Sono anche certo abbia chiarissimi i passaggi amministrativi necessari per portare a conclusione in modo concreto e positivo i vari progetti presenti nel programma.

Non voto a Lipari, vado in pensione (lo potrei fare ma è troppo bello continuare ad avere idee e progetti) e mi prendo la residenza, ma se votassi il mio voto sarebbe per Riccardo Gullo.

Le Eolie avrebbero grandi prospettive di crescita e sviluppo se Riccardo Gullo fosse eletto sindaco di Lipari.

Matteo Salin