Porto turistico di S.M.Salina, Elisicilia esclusa dal Cga dalla gestione: "Ci opporremo, nel frattempo garantiamo i servizi"

La società Elisicilia ha già dato incarico ai propri legali di valutare e porre in essere tutti i rimedi giurisdizionali esperibili, avverso la sentenza del Consiglio di giustizia amministrativa regionale, con la quale è stata annullato l’affidamento alla società della concessione demaniale del porto turistico di Santa Marina Salina. 
Contestualmente, come si ricorderà, è stata annullata l’ammissione alla gara della Safim, la società che, in precedenza, aveva gestito il porto e che aveva presentato ricorso contro l’aggiudicazione ad Elisicilia. Entrambe le società, infatti, secondo il CGA, non avrebbero i requisiti di idoneità professionale per gestire i porti turistici. Elisicilia ha deciso di opporsi a tale decisione poiché ritiene che “la sentenza è in contrasto con le regole stabilite nel bando di gara e contro i principi legislativi nazionali e comunitari in materia di affidamento delle concessioni demaniali, incentrati sulla concorrenza e la massima partecipazione”. Elisicilia, comunque, rassicura l’utenza in ordine alla gestione dei servizi nella struttura portuale “ che continueranno ad essere garantiti con la massima efficienza e professionalità”.