Ospedale: La novità è che i sindaci finalmente si muovono in sintonia. Su richiesta del comitato "L’ospedale di Lipari non si tocca" riunione nel pomeriggio

COMUNICATO STAMPA

Oggi pomeriggio si sono riuniti su richiesta del Comitato “L’Ospedale di Lipari non si tocca” i quattro Sindaci delle Isole Eolie, Riccardo Gullo, Clara Rametta, Domenico Arabia e Giacomo Montecristo. 

Condividendo la forte preoccupazione per il contino smantellamento di servizi dell’Ospedale di Lipari, e di molti altri servizi che contribuiscono a garantire il diritto alla salute dei cittadini eoliani, i Sindaci e i rappresentanti del Comitato hanno concordato sulla necessità di avviare un nuovo percorso di interlocuzione con le autorità sanitarie provinciali, regionali e nazionali.

Il percorso dovrà avere un profilo istituzionale – anche attraverso la convocazione di un Consiglio Comunale congiunto sulla sanità – e allo stesso tempo consolidare la collaborazione tra i rappresentanti della società civile e le Amministrazioni.

L’Ospedale di Lipari continuerà a essere difeso come ospedale di tutti gli Eoliani, sottolineando le condizioni di disagio delle isole, sancite recentemente dalla modifica della Costituzione e dalla inclusione delle isole minori nelle zone interne ultraperiferiche. 

A conclusione della riunione sulla sanità i quattro Sindaci hanno affrontato separatamente la situazione delle società partecipate e del rilancio del sito UNESCO