Nasce “Centristi per l’Europa”. Nominato coordinatore per acclamazione l’eoliano Gianpiero D’Alia

Roma, 11 feb. (askanews) - Provare a riaggregare i moderati, per ricreare un'area di centro compatta, di nuovo unita, con una spinta europeista a far da comune denominatore. E' l'obiettivo dei "Centristi per l'Europa", nuovo movimento lanciato da Pier Ferdinando Casini, la cui prima Assemblea nazionale, tenutasi al Teatro Quirino di Roma, ha provveduto a nominare coordinatore, per acclamazione, Gianpiero D'Alia.
"Più che qualcosa di nuovo che nasce, serve unire. Serve unire i moderati se si vuole evitare che questo Paese si consegni a Grillo e Salvini. Il mio appello è: unitevi. I moderati devono unirsi", ha detto Casini arrivando all'incontro, a cui hanno preso parte, tra gli altri, anche il ministro dell'Ambiente, Gianluca Galletti, Mauro Libè e il presidente della commissione Finanze del Senato, Luigi Marino.
"Questo movimento che nasce, il primo a richiamarsi esplicitamente all'Europa, fa un atto di coraggio - puntualizza Casini -. Senza l'Eruopa non c'è più futuro, né per la Germania, né per la Francia, né per l'Italia. Detto questo, l'Europa va cambiata".