Messina. La voleva morta e le da fuoco. E’ accaduto a Bordonaro. La ragazza è gravissima

Una giovane messinese di appena 22 anni lotta tra la vita e la morte al Policlinico, con bruciature gravissime diffuse sul 60% del corpo, per il folle gesto del suo ex compagno, A.M., 24 anni, che all’alba di ieri dopo aver bussato all’abitazione della donna, a Bordonaro, l’ha spinta dentro e l’ha cosparsa di benzina, bruciandola. Poi è fuggito, innescando un’imponente caccia all’uomo da parte della polizia.
Dopo il primo intervento degli agenti delle Volanti, allertati a quanto pare da un parente della donna, il caso è stato preso in carico dagli investigatori della Squadra mobile e viene seguito ora dopo ora dal sostituto procuratore Antonella Fradà. Le ricerche dell’uomo proseguono senza sosta e sono state bloccate in nottata tutte le possibili vie di fuga, con pattugliamenti costanti in molte zone d’uscita della città.
Le condizioni della ragazza, raggiunta in maniera imponente dalle fiamme, sono apparse subito gravissime. Al Policlinico, dopo i primi accertamenti è stato disposto il trasferimento in un padiglione della struttura sanitaria.