Lettere al direttore. “D’estate le hostess, d’inverno neanche un atto di cortesia e buonsenso”. Ci scrive la signora Rizzo

Caro direttore,
stamane dovevo partire per Messina e, biglietto in mano, già dalle 6 e 45 ero sulla banchina a Lipari. 
Per errore/distrazione mi sono incolonnata, nel momento in cui sono arrivati i due aliscafi, verso quello sbagliato. Non appena mi sono resa conto di ciò mi sono spostata dall'altra parte ma il marinaio aveva già chiuso la porta e con me sulla passerella, che chiedevo di imbarcarmi, hanno mollato la cima. Il comandante dal ponte mi ha detto che erano le 7 e 6 e non poteva tornare indietro. 
Mi chiedo cosa sarebbe cambiato se avessero fatto un gesto di cortesia e di buonsenso, considerando anche che nessun altoparlante annuncia la corsa, indirizzandoti? 
D'estate annunci ed hostess, in inverno invece? 
Annunziata Rizzo