Grazie all’Arma per aver permesso la costituzione del seggio a Ginostra. Ci scrive Mario Lo Schiavo

Mario Lo Schiavo
via N. Sauro n° 1
98050 Ginostra (ME)

Ginostra, 03 marzo 2018
Elezioni politiche del 4 marzo: si costituirà regolarmente il seggio elettorale di Ginostra.
Si è reso necessario l’intervento di una unità navale dell’arma dei Carabinieri per assicurare la regolare costituzione del seggio elettorale della frazione di Ginostra nell’isola di Stromboli.
L’operazione è stata meticolosamente organizzata dal maresciallo Salvino Antioco, Comandante della stazione dei Carabinieri di Stromboli, dopo che gli aliscafi di linea (Antioco ed Eraclide) avevano saltato lo scalo di Ginostra e dunque né alcuni componenti del seggio 17, né il messo comunale con il materiale necessario per le operazioni elettorali, né gli uomini delle forze dell’ordine destinati al presidio, avevano potuto raggiungere la più piccola frazione del comune eoliano, sbarcando e restando bloccati dall’altra parte dell’isola.
La motovedetta 814 “Napoleone” dei CC, al comando di Giovanni Cambria, coadiuvato dall’esperto maresciallo Roberto Russo, partita da Lipari, dopo avere raggiunto Stromboli e imbarcato passeggeri e plichi, ha fatto rotta su Ginostra dove ha regolarmente fatto scalo (foto allegata), seppur non senza difficoltà derivanti da un insidioso moto ondoso in aumento rispetto alle prime ore del mattino.
Nell’augurare buon lavoro ai componenti del seggio elettorale più piccolo d’Italia - Presidente la dott.ssa Manuela Lo Schiavo, segretario Lorenzo Cortese, scrutatrici Maria Merlino, Arianna Abbate, Cristina Merlino, Emanuela Spada – rivolgo i più sentiti ringraziamenti agli uomini dell’Arma dei Carabinieri per essersi immediatamente e proficuamente attivati per porre in essere le necessarie iniziative che di fatto garantiranno anche alla comunità di Ginostra di potere esercitare il fondamentale diritto – dovere di voto.
Mario Lo Schiavo