Commissione Bilancio Ars approva proroga dell’esercizio provvisorio di un altro mese

“Non c’è il clima”. Sono le parole pronunciate oggi in commissione durante l’esame della finanziaria da un deputato di lungo corso come Santi Formica (Lista Musumeci). Pochi secondi dopo la commissione bilancio, presieduta da Vincenzo Vinciullo (Ncd), ha approvato la proposta di Giovanni Di Giacinto (Pse) di proroga dell’esercizio provvisorio di un altro mese, vale a dire fino a fine marzo. Adesso la parola spetterà all’aula.
Che non ci fosse il clima giusto per esaminare la finanziaria lo si era capito già da qualche giorno, coi deputati di opposizione a chiedere una nuova capigruppo per inserire alcune norme rimaste fuori e la maggioranza spaccata e poco propositiva. “Quella di Di Giacinto – ha detto Formica nel suo intervento che ben ha descritto la situazione – non è una proposta, è una presa d’atto che non c’è il clima. Aspettiamo a questo punto che passi la tempesta nella maggioranza”. La proroga del l’esercizio provvisorio è stata approvata col voto contrario di Pd, M5S e ovviamente del governo, presente in commissione con l’assessore all’Economia Alessandro Baccei.