L’Aula di Santa Marina Salina sarà presieduta da una donna per la prima volta: Eletta Susanna Rando

Per la prima volta nella storia del Comune di Santa Marina Salina, uno dei tre dell’isola verde, la presidenza del consiglio comunale sarà retta da una donna. 

L’Aula, riunitasi oggi pomeriggio, ha, infatti, eletto la giovane Susanna Rando, 29 anni. 

La neo – presidente era stata la più votata (137 voti) dai cittadini del Comune nelle amministrative del 12 giugno scorso. 

Vice – presidente sarà Giuseppe Castorino che, nella consultazione elettorale, aveva riportato 66 voti.

Alla neo presidente e al vice le nostre congratulazioni e l'augurio di un proficuo lavoro nell'interesse della comunità.

"Nessun passaggio alla moglie del sindaco". La precisazione della Polizia municipale

"Nessun passaggio alla moglie del sindaco dalla polizia municipale, mi sono limitato a far salire in macchina la signora che accusava un malessere e l'ho accompagnata. Cosa che avrei fatto con qualsiasi altro cittadino".

Questa la nota che ci arriva dall'ispettore Franco Cataliotti, comandante pro tempore della polizia municipale di Lipari dopo la pubblicazione di un post su un gruppo fb

Stasera "A Chiara", terza proiezione per "Racconti d’estate cinema in piazza" del Magazzino Mutuo Soccorso Eolie

Per chi nutrisse ancora dei dubbi sulla qualità di molti giovani del cinema italiano basterebbe invitarlo alla visione dell’ultimo film di Jonas Carpignano. Dopo “A ciambra” non era facile confermarsi a livelli così alti ma l’autore calabrese si conferma probabilmente come uno degli autori di maggiore spicco del nostro cinema.
“A Chiara” è un racconto di formazione come sarebbe piaciuto a Truffaut. Girato così bene da meritarsi l’interesse di Martin Scorsese e così pieno di vita reale da legarsi ai padri più nobili del nostro cinema. In più un volto straordinario, quello della protagonista Swamy Rotolo che al suo debutto cinematografico è riuscita a conquistare il David di Donatello come migliore interprete femminile. Imperdibile.

Le segnalazioni dei lettori: Sulla spiaggia a Canneto rifiuti "in crescita" e Coscione auspica attenzione per le zone alte

Caro direttore,
sulla spiaggia di Canneto, in prossimità del lido Coral, dacirca due settimane, sotto la Bandiera Blu, (vedi foto) continuano ad accatastarsi rifiuti senza essere smaltiti.
Lettera firmata

Intanto, riceviamo da Francesco Coscione e pubblichiamo: Mi rivolgo alla ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti e all'assessore al ramo. Nelle zone non servite dalla raccolta porta a porta (da contrada Annunziata verso le zone alte dell'isola) i cassonetti per l'indifferenziata sono spesso traboccanti a causa del loro numero esiguo, specialmente nei giorni festivi. Spesso i rifiuti sono sparsi nelle strade costituendo pericolo per la circolazione e rischio igienico-sanitario. Considerando che a breve le esigenze aumenteranno esponenzialmente,sarebbe opportuno provvedere. Ciò anche per rispetto degli operatori ecologici, ai quali va sempre il nostro ringraziamento , che sono costretti a impiegare fatica e tempo per raccogliere sacchetti e rifiuti sparsi ovunque, aumentando il peso di un lavoro già di per sé molto gravoso. Auspico concreta attenzione al problema "rifiuti" che ogni estate esplode incontrollato. Grazie per l'attenzione.
Francesco Coscione

Trasporti Isole minori, ministero convoca vertice e chiede stop rincari. Falcone: «Stato faccia la propria parte»

Si terrà giovedì 30 giugno alle 10 la riunione convocata dal Ministero delle Infrastrutture per affrontare il tema dei rincari sui collegamenti statali per le Isole minori. A renderlo noto è l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone che, nelle scorse settimane, aveva chiesto l’intervento del ministro Enrico Giovannini per fermare gli aumenti del 20 per cento, già in vigore, sui ticket di navi e aliscafi delle linee “ex Siremar”. A decorrere dal 30 giugno, inoltre, i concessionari del servizio avevano preannunciato un nuovo adeguamento al rialzo delle tariffe di un ulteriore 20 per cento.
«Bene che il Governo nazionale - dichiara l’assessore Falcone - abbia dato seguito all’appello da noi rivolto nell’interesse delle Isole minori siciliane. Come già fatto dalla Regione sui collegamenti di nostra competenza, è indispensabile che lo Stato faccia al più presto la propria parte per scongiurare i pesanti effetti del caro carburante sui trasporti statali "ex Siremar". Nelle more - spiega l’assessore - il ministro Giovannini ha chiesto al concessionario Sns di sospendere il nuovo aumento previsto a partire dal 30 giugno che farebbe schizzare i rincari al 40 per cento in meno di due settimane. Confidiamo nell’impegno del ministro Giovannini - conclude Falcone - e siamo pronti a valutare assieme ogni iniziativa utile».