Ancora sui ristori (di Sergio La Cava)

Riceviamo e pubblichiamo:
Mi permetto di tornare sull'argomento dei ristori limitati ai soli albergatori di vulcano,per effetto di un'ordinanza che è durata un paio di mesi ,in un periodo, dunque, dove gli unici che hanno sofferto, a parte il comparto dell'edilizia, come già sottolineato nell'articolo di ieri, sono stati, semma,i gli esercenti dei supermercati che hanno continuato a dare un servizio alla comunità, i panifici e quelle pochissime attività che, solo per spirito di servizio, incuranti delle perdite riportate per effetto del mancato afflusso di qualunque persona non residente(da noi il turismo del week end costituisce anche esso una fetta di economia), hanno continuato a restare aperti a disposizione della comunità.
Loro certamente sarebbero meritevoli,dimostrando, semplicemente con i corrispettivi, il danno subito,di contribuzione..
Per precisare quanto scritto ieri ,ho sentito il dovere di aggiungere categorie regolarmente dimenticate dal "salvifico"emendamento.
Sergio La Cava

SASS-Aeronautica Militare, intervento congiunto ad Alicudi per turista ferito


Comunicato

Intervento congiunto del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e dell'82° Csar dell'Aeronautica Militare nell'isola di Alicudi (Messina) per soccorrere un turista romano di 66 anni rimasto ferito durante un'escursione. L'uomo si era procurato una ferita lacero contusa alla gamba destra con abbondante perdita di sangue e non era stato in grado di proseguire. Un compagno di escursione ha chiamato il 118 tramite la centrale del NUE112 di Messina. Trattandosi di un intervento in ambiente impervio è stato allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano che, per ridurre al minimo i tempi di intervento e i rischi, ha attivato l'Aeonautica Militare con la quale vige un consolidato rapporto di collaborazione. 

Dall'aeroporto di Trapani Birgi è decollato un elicottero HH 139B dell'82° centro Csar che, dopo aver imbarcato due tecnici di elisoccorso del SASS all'aeroporto di Boccadifalco, ha raggiunto le isole Eolie. Qui i tecnici si sono calati col verricello, hanno imbarellato il ferito e lo hanno issato a bordo per sbarcarlo nell'elisuperficie dell'isola dove è stato affidato alle cure del 118.

Soltanto ieri pomeriggio Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e 82° Csar dell'Aeronautica Militare avevano portato a termine un altro intervento nella riserva naturale orientata dello Zingaro, per soccorrere un escursionista di 63 anni rimasto ferito dopo essere scivolato mentre percorreva il sentiero costiero.

In caso di incidenti su pareti di roccia, sentieri, ambienti innevati, in grotta e gole fluviali o in caso di dispersi in ambiente impervio e ostile, è allertabile mediante il Numero Unico di Emergenza (NUE) 112, sempre chiedendo esplicitamente l’intervento del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico #CNSAS. Il #NUE112 trasferirà la chiamata di soccorso alla Centrale Operativa 118, la quale provvederà ad allertare il SASS.

La Cava: “In questa tornata elettorale me ne starò a guardare”

Riceviamo e pubblichiamo:

Dopo qualche giorno di religioso silenzio,lo scrivo oggi e lo faccio il giorno dopo la presentazione della lista che supporterà la candidatura a sindaco di Emanuele Carnevale


Non sarò più al suo fianco e lo affermo con l’amarezza di chi ha per mesi creduto, lavorato ed immaginato ad un percorso nuovo,fatto di valori,idee,principi che settimanalmente sono andati sgretolandosi.
Siamo partiti per un progetto nuovo,con al centro la sanità e senza consiglieri uscenti,e ci siamo ritrovati in un contenitore pieno di naftalina che addirittura preferisce dare spazio a chi sino a qualche giorno prima caldeggiava un’altra candidatura e che all’improvviso si è ritrovato fuori dalla competizione elettorale perché quel candidato si è ritirato.
Siamo agli antipodi della politica!

“Vengo con te perché il mio candidato si è ritirato…..ed io ti accolgo perché voglio vincere”
Si vince realmente con la forza delle idee e non con la somma di realtà che servono a coprire il territorio.
Rimango coerente con ciò che ho sempre sbandierato ai quattro venti e mi sarei speso,anima e corpo,se il tema della sanità fosse stato affrontato nella maniera corretta e con gli uomini giusti ma si è preferito fare una “operazione” politica,imbarcando naufraghi vulcanari piuttosto che alimentare una “operazione” verità che solo attraverso il contributo di Salvatore De Gregorio poteva ridare dignità alla nostra sanità.

Faró come il mio amico Danilo Conti,me ne starò a guardare una tornata elettorale che non promette nulla di buono e,forse,chissà sceglierò un giovane al quale dare il mio voto in segno di speranza verso una categoria troppo spesso decantata in campagna elettorale e mai valorizzata realmente.
Starò in silenzio……..forse!
“Faber est suae quisque fortunae!”
Con animo sereno,
Alessandro La Cava

Auguri di…

Buon Compleanno a Odette Ziino, Giordano Profilio, Angela Cannistrà, Bartolo Alessi, Valentina Famularo, Nicole Venuto, Roberta Morale, Carmelo Torre, Saverio De Fina

Carnevale presenta la sua lista: “Insieme si può cambiare il futuro del paese facendolo uscire dall’oscurantismo degli ultimi 20 anni”

COMUNICATO STAMPA 

Elezioni Lipari, Carnevale presenta la sua lista: “Insieme si può cambiare il futuro del paese facendolo uscire dall’oscurantismo degli ultimi 20 anni"


Un messaggio chiaro, forte e univoco dal candidato sindaco Carnevale e dai suoi alla presentazione della lista “Insieme si può”. 


Coesione, confronto, sinergia, progettualità, attenzione al quotidiano e dialogo costante a tutti i livelli per fare uscire il Comune di Lipari da questa lunga fase di oscurantismo dove alla comunità è stato sottratto di tutto, anche il diritto all’identità. Queste le chiare linee emerse ieri sera a Lipari durante la presentazione alla cittadinanza della lista civica “Insieme si può – Emanuele Carnevale sindaco” sia dai candidati a consigliere comunale, che sono intervenuti, sia dal candidato sindaco Emanuele Carnevale. 

Un uditorio numeroso e attento ha condiviso e accompagnato, spesso applaudendo i vari interventi. Da quello tutto cuore della “eoliana d’adozione” Carlotta Marchiori e di Pino Casella a quello fortemente identitario di Francesco Megna; da quello di due giovani donne e mamme quali Federica Addamo e Loredana Nicchia a quello più tecnico di Davide Starvaggi, così come dei due consiglieri comunali uscenti Giuseppe Finocchiaro e Giusi Lorizio. Un messaggio chiaro e preciso che, seppure in forme diverse, ha ribadito la volontà di vincere questa sfida per il bene del paese. “Una sfida – è stato detto - nella quale ci mettiamo la faccia e che vinceremo tutti insieme, sindaco, consiglieri comunali e cittadini. Non è più tempo di un uomo solo al comando”.


Emozionato, specie nel richiamo alle sue radici, ma determinato e coinvolgente l’intervento del nostro candidato sindaco Emanuele Carnevale che ha spaziato su tutte le emergenze che, purtroppo, attanagliano i cittadini del Comune, la macchina amministrativa, il futuro delle nostre isole e dei nostri giovani “che devono essere messi nelle condizioni di crescere, studiare ma tornare qui a vivere la loro vita, ad esercitare la loro professione e contribuire alla crescita del nostro territorio. Ho a cuore le mie isole e la mia gente – ha continuato – e per questo ho deciso di scendere in campo, non ascoltando chi me lo sconsigliava”. 

Il nostro candidato sindaco ha spaziato dai vari segmenti del quotidiano (viabilità, cimiteri, trasporti, decoro urbano, rapporti con le frazioni e le isole minori, funzionalità della macchina comunale, socialità ecc.) a temi di più ampio respiro quali sanità, transizione ecologica, cultura. 
Un passaggio importante del suo intervento è stato dedicato al turismo e ai lavoratori del settore che, in atto, lavorano, nella migliore delle ipotesi solo sei mesi l’anno, quando “si può fare turismo per dodici mesi in queste isole, dobbiamo solo garantire i trasporti e di questo ce ne occuperemo, troveremo le strade. Ci sono 21 tipi di turismo diverso che si possono fare per questo attiveremo tutti gli strumenti che si possono utilizzare, compreso un piano di eventi lungo 12 mesi: eventi culturali, ludici, sportivi. Recupereremo – ha sostenuto l’ingegnere Carnevale - tutti i nostri sentieri con il volontariato, se è il caso, o con la tassa di sbarco che oggi viene totalmente destinata alla gestione del servizio dei rifiuti solidi urbani. Incassiamo due milioni di euro con questa tassa e sul turismo non viene investito un euro o poco più.

Ritengo – ha continuato - che, con la squadra giusta e gli uomini giusti, si può cambiare il paese. Gli uomini fanno il futuro dei luoghi e io ho la fortuna di avere la squadra migliore, più forte, più determinata, quella più protesa verso il domani, quella che ha tra i suoi obiettivi il futuro di tutti i figli di questa nostra meravigliosa terra. Sono convinto che le mamme, tutti i genitori che sono qui stasera, così come quelle che si recheranno alle urne, daranno il cuore per cambiare questo paese e lo daranno in ogni settore, non si risparmieranno in nulla, come non mi risparmio io e come non si risparmiamo tutti gli uomini di buona volontà. Dobbiamo tornare all’entusiasmo, perché l’entusiasmo trascina, ci fa superare ogni ostacolo. Tutto si può fare, ci dovete credere, noi possiamo fare tutto. Ci possiamo impiegare meno tempo o più tempo. Non ci saranno noi che ci fermeranno, perché apriremo tutte le porte che serviranno a Palermo, a Messina, a Roma. Quando la mattina avvertite il peso della responsabilità delle vostre famiglie, come lo sento io oggi, e lo sento centuplicato da quando ho iniziato questa avventura - ha concluso il candidato sindaco - pensate all’obiettivo più grande che è il domani di questo paese, che nessuno può bloccare: perché noi siamo forti e vinceremo, io ne sono sicuro, e con noi vincerà tutta la popolazione delle nostre isole, perché non rimarrà indietro nessuno”.

Questa la squadra dei 16 candidati al consiglio comunale della lista "Insieme si può - Carnevale sindaco": Addamo Federica, Bertè Ugo, Casella Giuseppe (Pino), De Luca Tiziana, Finocchiaro Giuseppe, Grasso Giuseppe, Iacono Bruno, Lorizio Giusi, Mammoliti Teresa, Marchiori Carlotta, Megna Francesco, Muscarà Franco, Nicchia Loredana, Pellegrino Fulvio, Sardella Cristina, Starvaggi Davide.

APRENDO QUESTO LINK IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE DELLA LISTA "INSIEME SI PUO'" E L'INTERVENTO DI ALCUNI CANDIDATI AL CONSIGLIO COMUNALE


APRENDO QUESTO LINK IL VIDEO DELL'INTERVENTO DI EMANUELE CARNEVALE

https://eolienews.blogspot.com/2022/05/il-candidato-sindaco-emanuele-carnevale.html