Annarita Gugliotta sindaco: Il programma elettorale in pillole. Messaggio autogestito a pagamento (Come da codice di autoregolamentazione per le amministrative)


 ANNARITA GUGLIOTTA SINDACO

Lista Civica

Il nostro programma non definitivo in quanto ancora siamo aperti al confronto per eventuali limature.

SANITÀ’ - POLITICHE SOCIALI- TUTELA DELLE MINORANZE

  • Azione concreta ed efficace affinché la condizione di “zona disagiata” sia espressione di un effettivo riconoscimento del diritto alla salute per tutti gli Eoliani
  • Sollecitazione e richiesta di accelerazione dell’iter di approvazione della Legge Speciale sulle Isole Minori
  • Stabilizzazione del Pronto Soccorso Pediatrico nel presidio di Lipari
  • Copertura effettiva della dotazione di personale, di professionalità e delle attrezzature
  • Creazione di una foresteria per i soggiorni del personale sanitario
  • Implementazione Telemedicina, con il ripristino dei macchinari previsti ed invio in loco di specialisti
  • Assistenza riabilitativa stabile e continuativa adeguata alle esigenze territoriali presso il centro di riabilitazione di Canneto
  • Ripristino servizio di trasporto disabili ed anziani
  • Abbattimento delle barriere architettoniche in strade, aree ed edifici comunali
  • Piano di edilizia popolare per fronteggiare le necessità di numerose famiglie afflitte dalla crisi abitativa.
  • Parchi giochi inclusivi
  • Destinazione dei beni immobili confiscati alla mafia collocati sul territorio comunale a fini sociali e per creare nuovi spazi abitativi per le famiglie
  • Recupero fondi specifici destinati ai bisogni delle indigenti e agli affari sociali, favorendo lo sviluppo di reti di auto mutuo aiuto.
  • Manutenzione centro anziani Lipari
  • Creazione di una Casa di riposo per anziani mediante recupero di immobili comunali
  • Creazione “Casa dello studente” per gli studenti delle scuole di istruzione primaria e secondaria costretti a soggiornare sull’isola di Lipari per assolvere agli obblighi di istruzione
  • Misure a sostegno dell’imprenditoria giovanile e femminile
  • Prevenzione del randagismo e realizzazione di un adeguato luogo di ricovero per cani
  • Verifica ed eventuale programmazione di interventi strutturali sugli edifici scolastici di ogni ordine e grado, in ogni isola del comprensorio eoliano
  • Rilanciare un programma di interventi mirati ai servizi educativi per l’infanzia (nido, sezioni primavera, servizi integrativi)

VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO, DELLE RISORSE E DEI BENI COMUNALI

·         Censimento patrimonio comunale al fine di valorizzarlo, migliorarlo e metterlo a reddito

·         Individuazione interventi mirati di miglioramento degli immobili esistenti di proprietà del comune, al fine di renderli funzionali alla loro destinazione con gestioni in house o mediante affidamento ad associazioni locali

·         Rendere efficienti sul piano energetico i pubblici uffici, garantendo risparmi sui consumi, e quindi sgravio di costi per il cittadino.

·         Rendere agibili le opere pubbliche presenti nel territorio ed utilizzati a fini aggregativi e sociali (palazzetti, impianti sportivi, sale congressi)

·         Valorizzazione delle Terme di San Calogero valutando una gestione in house delle stesse o affidamento mediante procedura ad evidenza pubblica

·         Realizzazione, in sinergia con la Regione, di un museo e parco della Pomice e riqualificazione delle aree di Porticello ed Acquacalda

·         Interventi utili alla fruizione della Riserva Naturale Orientata di Stromboli e degli scavi archeologici di San Vincenzo

·         Valorizzazione del Villaggio preistorico di Capo Milazzese nell’isola di Panarea

·         Promozione di un tavolo tecnico tra Istituzioni, mondo scientifico e guide Vulcanologiche per le attività di escursione sul cratere di Stromboli

·         Destinazione di adeguate risorse provenienti dalla tassa di sbarco alla promozione turistica e del territorio, con equa ripartizione per isole

DECORO URBANO E IGIENE CITTADINA

  • Decoro, cura degli spazi urbani, manutenzione di strade e di marciapiedi
  • Manutenzione parchi giochi e riapertura mediante convenzioni con associazioni locali e creazione palestre all’aperto
  • Installazione di servizi igienici pubblici in tutte le Isole
  • Realizzazione di un Piano del Commercio compatibile con le opportunità di sviluppo del territorio
  • Predisposizione di un Piano del Colore e del Decoro Urbano aggiornato
  • Incremento numero di cestini porta rifiuti in tutte le Isole
  • Pulizia sistematica e regolare dei cimiteri
  • Applicazione di correttivi all’attuale sistema di raccolta differenziata, con la previsione di centri rionali di raccolta per l’Isola di Lipari, valutazioni circa il centro stoccaggio di Stromboli e per la zona di conferimento di Ginostra
  • Rimodulazione del calendario e degli orari di conferimento in particolare per le attività commerciali
  • Intensa attività di vigilanza sul rispetto delle prescrizioni contrattuali in ordine all’esecuzione ottimale delle prestazioni da appalto previste

TURISMO - CULTURA- SPORT E SPETTACOLO- GRANDI EVENTI

  • Predisposizione ed attivazione di punti informativi turistici in zone strategiche delle Isole, volti ad informare circa i servizi turistici disponibili; le possibilità ricettive e di ospitalità; le iniziative culturali, sportive e ricreative e di tempo libero; le attrattive locali; il sistema di mobilità ed ogni altra notizia utile al visitatore
  • Redazione e diffusione di un calendario annuale nel quale vengano inseriti manifestazioni, eventi, feste religiose/folkloristiche e tutte le iniziative promosse all’interno del territorio, adeguatamente pubblicizzati
  • Partecipazione ad attività di promozione turistica (fiere, convegni e congressi)
  • Rivitalizzazione del centro storico, delle piazze e delle diverse realtà del territorio con organizzazione di attività, eventi ad hoc
  • Implementazione dell’escursionismo mediante la valorizzazione dei sentieri presenti nelle isole. Difatti, l’Arcipelago Eoliano gode di una fitta rete di sentieri che si estende complessivamente per ben 250 chilometri
  • Progettazione di un percorso sentieristico adeguatamente pubblicizzato attraverso la Mappa dei sentieri
  • Manutenzione ordinaria e straordinaria dei sentieri e la predisposizione di un’idonea segnaletica; diffusione di forme di turismo sostenibile, a basso impatto ambientale
  • Instaurare una concreta sinergia con tutte le associazioni sportive presenti sul territorio per promuovere manifestazioni ed eventi, nazionali e internazionali
  • Manutenzione e miglioramento delle strutture sportive esistenti
  • Avvio di una politica di collaborazione e di apertura con le società sportive insistenti sul territorio ai fini di una gestione virtuosa e condivisa delle strutture sportive esistenti e la realizzazione di nuove strutture sportive al coperto;
  • Creazione di piccoli centri sportivi e sociali per ognuna delle Isole
  • Ristrutturazione dello stadio “Franchino Monteleone”
  • Adeguamento del campo sportivo di Stromboli anche per altre attività sportive
  • Realizzazione di un campetto di calcio nell’Isola di Filicudi
  • Candidatura dei quattro Comuni Eoliani (quello di Lipari in partnership con i tre Comuni di dell’isola dei Salina, Malfa, Leni e S. Marina), come Capitale europea della Gioventù per il primo bando utile
  • Valorizzazione del Carnevale eoliano e di tutti quegli eventi organizzati da Associazioni locali.

TUTELA DEL TERRITORIO, PORTUALITA’ E DIFESA COSTIERA

  • Ripascimento e messa in sicurezza della spiaggetta di Porto delle Genti, meglio nota come Portinente , spiaggia che dal 2016 è entrata a far parte del patrimonio dei beni immobili della regione Sicilia e delle Sabbie Nere di Vulcano
  • Periodica manutenzione, adeguamento e ove necessitasse realizzazione della condotta idrica al fine di rendere pienamente funzionale il sistema di approvvigionamento
  • Predisposizione di specifici interventi a protezione dei centri abitati costieri e la preposizione di adeguate barriere costiere (a scarso impatto ambientale) in particolare, a tutela di: Acquacalda, Alicudi, Canneto, Filicudi Porto, Portinenti e Stromboli
  • Potenziamento dello scalo di Scari, Isola di Stromboli, per renderlo pienamente operativo e funzionale
  • Messa in sicurezza dei costoni del villaggio di Ginostra e potenziamento della centrale elettrica
  • Completamento della messa in sicurezza dello scalo di protezione civile di Ginostra
  • Realizzazione di nuovi “scali portuali alternativi” nelle isole di Filicudi, Vulcano e Lipari
  • Dragaggio periodico dei fondali in prossimità dei porti
  • Redazione di un Piano Regolatore dei Porti, al fine di ridisegnare l’assetto complessivo della portualità, in sincronia con il piano urbanistico locale
  • Messa in sicurezza pontile di Alicudi
  • Redazione Piano Utilizzo del Demanio Marittimo
  • Interventi diretti ed immediati a prevenire e ridurre i rischi del dissesto idrogeologico, pulizia torrenti, messa in sicurezza costoni
  • Piano di protezione civile aggiornato e realizzazione piano di evacuazione per ogni Isola

TRASPORTI

  • Favorire l’accesso alle strutture a tutte le persone che hanno difficoltà motorie, eliminando ogni tipo di barriera architettonica ancora esistente
  • Messa in sicurezza delle banchine
  • Creazione strutture di riparo ed attesa in ogni Isola
  • Prevedere un accordo tra il Comune e le società di navigazione per l’emissione di un “biglietto unico eolie” che consenta di circolare liberamente nell’ambito di tutte le Isole
  • Prevedere una convenzione con le società di navigazione, la Regione e il Ministero per il trasporto di piccoli colli sfusi sui mezzi veloci
  • Porre in essere un serio coordinamento tra mezzi marittimi e mezzi di terra
  • I mezzi impiegati dovranno essere idonei a circolare in sicurezza per garantire una navigazione adeguata e dovranno essere muniti di appositi contenitori/celle, idonei a trasportare in modo sicuro e confortevole farmaci e/o prodotti alimentari facilmente avariabili
  • Stipula di una apposita convenzione anche con il Comune di Milazzo, per garantire: la razionalizzazione delle coincidenze, di partenza e di arrivo, tra mezzi terrestri e mezzi marittimi; sosta agevolata nelle strisce blu e/o nei garage convenzionati adiacenti al Porto di Milazzo a favore dei pendolari

AMBIENTE ED ECONOMIA SOSTENIBILE

  • Ottimizzazione dell’uso dei fondi provenienti dal PNRR e dell’opportunità di finanziamento per i PAESC

    Creazione di comunità energetiche per la produzione, condivisione e autoconsumo di energia da fonti rinnovabili
  • Promozione mobilità sostenibile in tutte le Isole, mediante l’utilizzo di mezzi e veicoli a basso impatto ambientale
  • Riqualificazione energetica degli edifici esistenti
  • Progetti di riciclo delle acque piovane
  • Utilizzo fonti di energia rinnovabile, attraverso investimenti e semplificazione delle procedure di autorizzazioni per le rinnovabili

PESCA ED AGRICOLTURA

  • Realizzazione di uno scalo di rimessaggio barche
  • Implementazione e valorizzazione del miglio zero
  • Messa in sicurezza dei luoghi di ricovero e di sbarco in particolare Porto di Pignataro
  • Sfruttamento dei progetti e dei fondi europei inerenti il settore della pesca
  • Gestione, sfruttamento e valorizzazione dei terreni agricoli comunali incentivando culture tipiche mediante utilizzo di fondi europei destinati a tale attività
  • Valorizzazione e promozione dei prodotti locali e del marketing territoriale, mediante eventi eno-gastronomici e culturali.
  • Sostegno alla formazione di piccole cooperative anche a conduzione giovanile
  • Sostegno e promozione ai bandi per chi intende avviare nuove attività artigiane, agricole o commerciali
  • Realizzazione di orti comunali attraverso il recupero di aree abbandonate da rendere fertili e produttive attraverso il coinvolgimento di competenze ed esperienze locali.
  • Realizzazione di un giardino botanico

SICUREZZA STRADALE E VIABILITA’

  • Adozione di un “Piano urbano di mobilità sostenibile” sia nell’ambito di Lipari che nei percorsi inter-isola;
  • Messa in sicurezza, manutenzione ordinaria e straordinaria di tutta la rete stradale dell’Isola di Lipari, Vulcano e Filicudi.
  • Progetto di riqualificazione urbana del centro storico e delle vie principali a fini commerciali, turistici e di maggiore vivibilità delle Isole
  • Razionalizzazione degli spazi adibiti a parcheggio pubblico gratuito, la previsione di zone a tariffa oraria, nonché la definizione di un’area pedonale ove opportuno
  • Potenziare il trasporto pubblico giornaliero su gomma, con l’introduzione di ulteriori corse, e incentivare l’utilizzo di risorse per il rinnovo dei mezzi a bassa emissione
  • Rendere operativi i cosiddetti parcheggi rosa per le donne in stato di gravidanza e mamme
  • Provvedere al miglioramento e alla integrazione della segnaletica orizzontale e verticale
  • Realizzazione di aree di parcheggio, di piccole dimensioni, strategicamente diffuse, necessarie a decongestionare quelle aree che sono pesantemente condizionate dalla carenza di posti auto (come Canneto e Lipari centro)

FINANZE - FUNZIONAMENTO PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - DIGITALIZZAZIONE

  • Fatturazione trimestrale delle tariffe idriche
  • Piano di recupero dell’evaso con sistemi di rateizzazione
  • Sistema di progettualità su fondi europei, finanziamenti regionali e trasferimenti statali;
  • Istituzione di un’equipe di esperti di progettazione, che sappia mettere a frutto la partecipazione ai numerosissimi bandi regionali nazionali, europei.
  • Creazione di uno sportello consulenza bandi per facilitarne l’accesso ai privati, alle imprese e alle nuove imprenditorialità.
  • Previsione misure di calmieramento per quanto riguarda le tariffe per l’occupazione del suolo pubblico
  • Programma di messa a reddito degli immobili pubblici comunali, che sia ispirato ad una logica pienamente concorrenziale.
  • Indizione di concorsi pubblici necessari ad assicurare le figure professionali indispensabili al funzionamento della macchina amministrativa
  • Consigli Comunali su ogni Isola, almeno due volte l’anno e tutte le volte in cui dovesse ritenersi necessario
  • Istituzione di una Commissione Speciale Isole Minori
  • Previsione di un funzionario comunale e un vigile periodicamente nelle Isole più lontane.
  • Informatizzazione ed incremento dei sistemi e delle reti telematiche che garantiscano servizi quanto più efficienti nei vari settori amministrativi
  • Trasparenza amministrativa, tramite il potenziamento della rete civica informatica e la garanzia dell’accesso agli atti della P.A. in modo celere ed economico
  • Creazione di canale diretto e costante con la Pubblica Amministrazione e segnalare in tempo reale disservizi e disagi
  • Estensione graduale della rete “Wi-Fi free” sul territorio comunale
  • Promozione ed implementazione di urbanistica telematica ed anagrafe telematica

Manifesti del 1° maggio a Lipari. Confesercenti: “Voglia di riportare indietro la storia, intossicando rapporto tra imprese e lavoratori”

Messina, 2 maggio 2022. “I manifesti anonimi che la scorsa notte sono stati affissi abusivamente per le strade di Lipari – esordiscono il Presidente della Confesercenti Messina Alberto Palella e la referente delle Isole Eolie Dominga Monte - mostrano la voglia di qualcuno di riportare indietro la storia, intossicando il rapporto tra imprese e lavoratori, alimentando il conflitto sociale, più che individuare le soluzioni”.

“Negli ultimi due anni – continuano Palella e Monte - le imprese eoliane hanno faticato moltissimo e per evitare di chiudere gli imprenditori sono stati costretti a finanziare con il loro patrimonio le casse aziendali. L’impazzimento dei prezzi d’acquisto delle materie prime, delle utenze ed in genere di tutto, prospetta poi una stagione in chiaro-scuro”.

“In questo scenario –proseguono Palella e Monte - si tenta di criminalizzare nella pubblica piazza intere categorie d’imprenditori, rovinando l’immagine del sistema economico eoliano, con il rischio di generare ripercussioni negative sulle scelte della meta estiva che i turisti in questo periodo effettuano”.

“Le Istituzioni e gli Organi preposti alla Vigilanza ed alla Repressione degli illeciti facciano il loro lavoro con la necessaria serenità, lo stesso faranno gli imprenditori eoliani che in questa stagione metteranno in gioco, ancora una volta le proprie aziende e quindi le proprie vite. Si, le proprie vite, -concludono Palella e Monte- perché forse qualcuno pensa che le imprese eoliane siano governate dagli Elkann o dai Berlusconi se non dai Bezos o dagli Zuckerberg, invece si tratta di piccole famiglie che da generazioni lavorano e pagano quanto c’è da pagare, saldamente posizionate all’interno dei confini della legalità. Sono parte attiva del sistema economico eoliano, senza cui verrebbe meno la colonna principale dell’economia isolana”.

Leni: Il sindaco Montecristo interviene su bandi dei collegamenti veloci marittimi integrativi e su tariffe

COMUNE DI LENI

Città Metropolitana di Messina

Eolie Patrimonio dell’Umanità

Prot. n.  2919    del 02.05.2022 

 

Al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Trasporti; Al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Trasporti Direzione Generale per la Vigilanza sull’Autorità di Sistema Portuale, per il Trasporto Marittimo e per vie d’Acqua Interne Div. 5 – Disciplina del cabotaggio marittimo e per vie d’acqua interne


All’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Alla c.a. del Sig. Assessore Avv. Marco Falcone; All’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità  Dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità - Servizio1

e p.c. All’A.N.C.I.M. – Associazione Nazionale Comuni Isole Minori 00100 ROMA


 OGGETTO: Richiesta modifica Bandi collegamenti veloci marittimi integrativi Isole Minori – Lotto Eolie – Annullamento aumento costo dei biglietti.

In relazione all’affidamento dei collegamenti marittimi veloci integrativi con le isole minori, si evidenzia quanto appresso:

-          Alcuni collegamenti vengano indicati con la scritta “opzionale”, lasciando alla ditta aggiudicataria la facoltà di effettuarli come offerta migliorativa;

-          Non sono stati definiti in maniera certa gli orari di partenza lasciando al vettore tale facoltà senza alcun preventivo assenso da parte delle Amministrazioni interessate;

-          Manca una adeguata previsione di agevolazioni per pendolari e lavoratori, stante che è stata indicata soltanto la percentuale dello sconto, che non dovrà essere inferiore al 30% rispetto al costo ordinario del biglietto, lasciando alla volontà delle società la facoltà di prevedere ulteriori sconti.

Per quanto sopra, si manifesta viva preoccupazione per le ripercussioni economiche e sociali delle carenze evidenziate che, se non adeguatamente inserite nel bando e conseguentemente negli obblighi contrattuali, possono rappresentare un ulteriore aggravamento delle critiche condizioni di isolamento di questa comunità che vede, sempre più, affievolirsi il principio della “continuità territoriale”.

Per ciò che concerne, invece, l’aumento del costo dei biglietti a partire dal 10 c.m. nell’ambito dei collegamenti di interesse statale si rileva che se verrà attuato arrecherà ulteriori danni economici e sociali a questa Comunità che registra sempre più un fenomeno di emigrazione giovanile e di spopolamento invernale.

Per quanto sopra, si chiede all’Assessore Regionale in indirizzo di voler modificare i bandi per i collegamenti marittimi sulla base di quanto sopra rappresentato e di quanto precedentemente stabilito, in particolare nell’incontro tenutosi in data 08 febbraio u.s., e al Ministero di voler bloccare l’aumento del costo dei biglietti che verrebbe a peggiorare le condizioni di mobilità e di vita delle popolazioni isolane, proprio nel momento in cui si va a concludere l’iter di modifica costituzionale che riconosce la specificità delle isole minori italiane, quali territori disagiati.

Distinti saluti.

           F.to Il Sindaco

          Prof. Giacomo Montecristo 

Amministrative a Santa Marina Salina: Capasso rinuncia alla candidatura

(Comunicato) Dopo settimane di confronti e di impegno personale, comunico la mia rinuncia alla candidatura a sindaco di Santa Marina Salina.
La decisione è maturata per le difficoltà incontrate nel tentativo di allargare il campo delle alleanze e di costruire un percorso per me convincente in prospettiva futura.
Partecipare solo per marcare la presenza mi è apparso riduttivo rispetto agli obiettivi da perseguire e non in linea con gli interessi attuali della Comunità di Santa Marina Salina e di Lingua che non può subire ulteriori disgregazioni in nome di ambizioni politiche personali.
Ringrazio chi ha accompagnato questo percorso dimostrandomi fiducia, amicizia e stima.
Giuseppe Capasso

E’ deceduto Giuseppe Rodriquez

                      Ha concluso la sua esistenza terrena oggi il 2 maggio 2022

Giuseppe Rodriquez

Ingegnere

1935 – 2022

Lo partecipa con profondo dolore la sua famiglia, grata per la vita che hanno potuto passare insieme a lui

La moglie Renate Müller-Bagehl

Le sorelle Eriana e Fiorella con Francesco Ietto

I nipoti Pietro con Francesca, Carlotta con Vittorio e Marirene

I pronipoti Giulia, Leonardo, Matilde e Francesco

I cognati Hans-Christian con Kerstin, Sabine e Gisela

I nipoti Friederike, Antonia, Tim e Jan

I funerali si svolgeranno il 3 maggio 2022 nella chiesa parrocchiale di San Pietro in Lipari alle ore 17.30

S.M. Salina: Il sindaco Arabia interviene su criticità nei bandi dei collegamenti veloci marittimi integrativi e su tariffe

 COMUNE DI SANTA MARINA SALINA                                                

                  ISOLE EOLIE

             (Provincia di Messina)

             UFFICIO DEL SINDACO

             Prot. n. 3169      del 02.05.2022

 Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Trasporti  Alla c.a. del Sig. Ministro Prof. Enrico Giovannini; Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Trasporti, Direzione Generale per la Vigilanza sull’Autorità di Sistema Portuale, per il Trasporto Marittimo e per vie d’Acqua Interne , Div. 5 – Disciplina del cabotaggio marittimo e per vie d’acqua interne

Regione Siciliana

Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Alla c.a. del Sig. Assessore Avv. Marco Falcone;  Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità Alla c.a. del Direttore Generale Dott. Fulvio Bellomo;
Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità Dipartimento delle Infrastrutture e della Mobilità - Servizio1 Alla c.a. dell’Avv. Piazza

E p.c. All’A.N.C.I.M. – Associazione Nazionale Comuni Isole Minori               

OGGETTO: Bandi collegamenti veloci marittimi integrativi Isole Minori – Lotto Eolie - Criticità

 

In relazione alla pubblicazione del D.D.G. n. 1062 del 14.04.2022 da parte dell’Assessorato Regionale in indirizzo e del relativo bando riguardante l’affidamento dei collegamenti marittimi veloci integrativi con le isole minori, si manifesta stupore e viva preoccupazione per il permanere di una serie di previsioni che, se attuate, comporteranno gravi disagi sociali ed economici a questa comunità isolana.

 

In particolare, non si comprende appieno le motivazioni per le quali in molti collegamenti e in tutte le tre fasce (alta, media e bassa stagione) vengano menzionati come “opzionale” alcuni scali, lasciando al futuro vettore la facoltà di prevederlo o meno nella propria offerta migliorativa. Tale previsione comporterà da parte del vettore una scelta meramente economica che limiterà la frequenza e l’utilità sociale dei collegamenti marittimi integrativi di competenza regionale ed in particolare la linea estiva con Palermo che potrà saltare non interessare lo scalo di questo Comune e non lo riterrà vantaggioso dal punto di vista economico.

Inoltre continua a permanere la mancanza di certezza in relazione a tutto l’impianto dei collegamenti marittimi integrativi, in quanto viene lasciata la facoltà al futuro vettore di poter attuare gli orari di partenza, anche senza il coinvolgimento delle Amministrazioni interessate.

Non è stata inserita, inoltre, la previsione di agevolazioni per pendolari e lavoratori se non una generica indicazione che tale agevolazione non deve essere inferiore al 30% rispetto al costo ordinario del biglietto, rimettendo di fatto alla volontà delle società che gestiranno i collegamenti la facoltà di prevedere ulteriori (improbabili) sconti.

Tale eventualità penalizzerà il comparto economico e sociale di queste isole che registra un alto numero di personale pendolare, impiegato in servizi essenziali come presìdi medici (PTE, 118, medici di base, guardie mediche), insegnanti, impiegati pubblici, forze dell’ordine, fornitori, rappresentanti, etc.

Nel complesso si ritiene che lasciare la discrezionalità al futuro vettore di attuare itinerari e orari, così come attuare o meno uno scalo in un’isola, sia di grave pregiudizio sociale ed economico ed in pieno contrasto con il principio di “continuità territoriale”, che invece deve essere garantito.

In ultimo, è notizia di questi giorni, appresa dagli organi di stampa stante la mancanza assoluta di comunicazioni alle amministrazioni comunali a riguardo, che a far data dal 10 maggio p.v. il costo dei biglietti relativi ai collegamenti di interesse statale subiranno un aumento, sia per navi che per mezzi veloci.

Tale scelta, se attuata arrecherà danni economici incalcolabili, soprattutto all’avvio della stagione turistica, i cui timidi segnali di ripresa per l’anno in corso fanno ben sperare per l’economia locale. A ciò si aggiunga che ad essere penalizzati notevolmente saranno innanzitutto i residenti e i pendolari e che i quali vedrebbero limitata ulteriormente la propria mobilità con gravi ripercussioni di carattere economico e sociale.

Ancor più paradossale è il fatto che tale decisione avvenga durante l’iter parlamentare riguardante l’inserimento nella nostra Costituzione della peculiarità e specificità delle nostre isole.

In ragione di quanto sopra si chiede al Sig. Ministro dei Trasporti di voler attuare ogni azione necessaria di vigilanza e controllo sulla convenzione che regola i collegamenti marittimi d’interesse Statale ex Convenzione rep. n. 32.593 – Raccolta n. 10.415 del 22.04.2016, affinché si possa ristabilire il pieno rispetto della stessa nell’interesse delle popolazioni isolane.

Si chiede, altresì, all’Assessore Regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità di voler integrare e modificare i bandi per i collegamenti marittimi di interesse statale sulla base di quanto sopra rappresentato e di quanto precedentemente richiesto, per ultimo nell’incontro tenutosi in data 08 febbraio u.s., al fine di vedere salvaguardate le esigenze sociali ed economiche di questa popolazione isolana.

Distinti saluti.

Il Sindaco

Dott. Domenico Arabia

Annarita Gugliotta sindaco: Sicurezza stradale e viabilità) (Messaggio autogestito a pagamento)


#ILCORAGGIODICREDERE

SICUREZZA STRADALE E VIABILITA'

• Adozione di un “Piano urbano di mobilità sostenibile” sia nell’ambito di Lipari che nei percorsi inter-isola

• Messa in sicurezza, manutenzione ordinaria e straordinaria di tutta la rete stradale dell’Isola di Lipari, Vulcano e Filicudi.

• Progetto di riqualificazione urbana del centro storico e delle vie principali a fini commerciali, turistici e di maggiore vivibilità delle Isole

• Razionalizzazione degli spazi adibiti a parcheggio pubblico gratuito, la previsione di zone a tariffa oraria, nonché la definizione di un’area pedonale ove opportuno

• Potenziare il trasporto pubblico giornaliero su gomma con l’introduzione di ulteriori corse, e incentivare l’utilizzo di risorse per il rinnovo dei mezzi a bassa emissione

• Rendere operativi i parcheggi rosa per le donne in stato di gravidanza e mamme

• Provvedere al miglioramento e alla integrazione della segnaletica orizzontale e verticale

• Realizzazione di aree di parcheggio, di piccole dimensioni, strategicamente diffuse, necessarie a decongestionare quelle aree che sono pesantemente condizionate dalla carenza di posti auto ( come Canneto e Lipari centro)

Auguri di…

Buon Compleanno a Marina Addamo, Simona Natoli, Giuseppe Natoli, Michele Giorgio, Francesca Bertè, Andrea Godel, Stefano Falghera, Tony Saltalamacchia, Alina D'Amodio, Elena De Gregorio, Giorgio Saltalamacchia, Ciccino Lo Balbo, Vanessa Savoni, Giuseppe Mosca, Lucia Cincotta, Moira Casella, Giulio Biviano