Megna vice sindaco di Carnevale in caso di elezione

Francesco Megna, un passato da consigliere comunale e da vice presidente del civico consesso liparese, sarà il vice sindaco di Emanuele Carnevale, in caso di elezione di questi alla carica di primo cittadino. L'ufficializzazione oggi pomeriggio, nel corso del partecipato incontro con la popolazione, tenutosi a Canneto. 

Conferenza Rittmann 2022 L’appuntamento dei vulcanologi italiani


L’ evento, interamente dedicato alla vulcanologia, rappresenta un’occasione di incontro e dibattito tra gli scienziati sulle più recenti ricerche e sull’evoluzione dei sistemi di monitoraggio dei vulcani.

Le eccellenze della vulcanologia italiana si ritroveranno in Sicilia nella ‘Conferenza Alfred Rittmann’ che si terrà dal 29 settembre al 1°ottobre 2022.
Nella cornice del Monastero di San Nicolò l’Arena di Catania, l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) con l’Associazione Italiana di Vulcanologia (AIV), l’Università degli Studi di Catania e l'International Association of Volcanology and Chemistry of the Earth's Interior (IAVCEI), organizzano la quinta edizione della Conferenza che, dal 2009, rappresenta il momento di confronto scientifico più rilevante per l’intera comunità vulcanologica italiana, in cui esperti del settore si incontrano per fare il punto sulle ultime ricerche.
Obiettivo dell’appuntamento, intitolato al padre della vulcanologia contemporanea e ospitato in un luogo gioiello della terra siciliana, è quello di promuovere e favorire il dibattito scientifico sui recenti sviluppi delle attività di ricerca e monitoraggio nell’ambito della vulcanologia.
Per questa edizione, il Comitato Scientifico della Conferenza ha selezionato 21 sessioni di studio tra quelle proposte dalla comunità vulcanologica afferente alle Università, Enti di Ricerca, Enti pubblici di gestione del territorio, strutture di Protezione Civile, Associazionismo, favorendo quanto più possibile, l’approccio multidisciplinare ai temi trattati, inclusi quelli legati alla comunicazione e divulgazione.

Il ritorno dei turisti stranieri alle Eolie.

(Ansa) Gli alberghi registrano presenze significative". Lo dice Christian Del Bono, presidente della federalberghi delle isole di Sicilia. 
"Il long week end del 25 aprile - spiega - ha fatto registrare un numero di presenze superiore rispetto a quello pasquale in cui le condizioni meteo non erano state particolarmente incoraggianti. Nelle strutture ricettive eoliane già aperte al pubblico (poco più del 50% del totale) si è registrato un tasso di occupazione medio pari a circa il 70%. La rimanenza delle strutture ha riaperto i battenti proprio in occasione del week end del 1° Maggio. Si assiste ad un importante ritorno dei flussi turistici stranieri, in particolare di quelli europei, con in testa i mercati che per Eolie sono tradizionalmente più significativi, nell'ordine: Germania, Francia, Regno Unito e Svizzera".
"Le previsioni per il prosieguo della stagione turistica - continua Del Bono - sono positive. Negli ultimi due anni, visto il drastico ridimensionamento del turismo internazionale, abbiamo assistito ad una concentrazione di turisti italiani nei tre mesi centrali della stagione turistica (luglio-settembre).
Per il 2022 contiamo di trattenere una fetta delle presenze aggiuntive generate da quella clientela italiana che "grazie alla pandemia" ha scoperto le isole e di recuperare una parte importante del turismo internazionale che normalmente, per le Isole Eolie, rappresenta il 45% dei flussi". (ANSA).

Gli scout delle Eolie, Reggio Calabria e Albano si attivano nell’accoglienza dei profughi dall’Ucraina



Comunicato


Dopo la decisione dei ragazzi della Federscout di Lipari e Salina di rendersi parte attiva per aiutare i rifugiati dalla guerra in Ucraina, è cominciata la parte pratica dell’accoglienza, con l’invito ad un mini campo ad Aprile per Vitalic, 18 anni compiuti a marzo, e riuscito solo per pochissimi giorni a passare in Europa, raggiungendo l’Italia e la comunità ospitata a Castel Gandolfo, vicino la sede Scout di Albano Laziale.“-Avevamo in programma un’attività dal 22 al 25 Aprile, in occasione del S. Giorgio, “- ci racconta Giosuè di Salina, 17 anni, il più “grande” del gruppo Eolie”-, con il gruppo di Albano e i ragazzi del Clan Nadir, che ci hanno ospitato nella loro sede a Reggio Calabria: con loro abbiamo passato quattro fantastici giorni, molto importanti per conoscerci meglio, visto che tutti insieme faremo un campo a Salina questa estate, con attività in barca a vela, salvataggio cetacei e tartarughe marine a Filicudi, insieme all’associazione Filicudi Wildlife Conservation, che si occupa appunto di pronto soccorso e conservazione marina.”-.
“-Infatti, dopo gli incontri avuti dal gruppo di Albano con la responsabile del centro rifugiati a Castel Gandolfo, la sig.ra Lesya Vusyk, che si occupa di oltre 50 profughi, tra cui molti bambini e ragazzi, “- proseguono Samuele e Isabella, fratelli e residenti a Lipari “-ci è sembrato che la cosa migliore fosse far capire con un’attività pratica al più grande dei ragazzi Ucraini di cosa ci occupiamo noi Scout”-.
“- La parte più complessa dell’accoglienza, in questa particolare situazione “- ci spiegano Saba, Emanuele e Valeria di Salina “- è la lingua, ad Albano hanno capito, dopo le prime visite al centro profughi, che la maggioranza degli Ucraini non parla minimamente inglese o italiano, così abbiamo deciso che era necessario creare un ponte tra i nostri ragazzi e i loro. Le diverse missioni fatte in Kosovo e Albania dal gruppo Albalonga 1° (a Luglio è prevista una missione del nostro gruppo a Vau Dejes, nella zona di Scutari) ci hanno insegnato tantissime cose, e lavorare in condizioni difficili, come la mancanza di interpreti, è una cosa già successa, affrontata e risolta tante volte”-.
Il progetto di accoglienza è così partito nel migliore dei modi, oltre agli 8 partecipanti della Federscout delle Eolie il nuovo entrato, Vitalic, ha avuto modo di conoscere, partendo da Castel Gandolfo e arrivando fino a Reggio Calabria, gli 8 ragazzi di Albano e i 14 di Reggio Calabria, vivendo in comunità 4 giorni di Scautismo operativo, dormendo in sedi Scout, in strutture e terreni requisiti alla ‘ndrangheta, con lunghe route, cucina, escursioni e avventura, ma soprattutto con un “bombardamento” di cultura, visitando il paese fantasma di Pentidattilo, i Bronzi di Riace, il Museo Navale di Reggio e, al ritorno, scoprire Ercolano, completamente ospite dei gruppi Federscout, che si sono organizzati per procurare la prima attrezzatura necessaria, zaino, sacco a pelo e stuoino, utilizzando la cassa gestita dai Clan.
“-Passare dai ricordi lasciati dalla guerra a quelli costruiti dall’amicizia e dalla cultura è il passaggio fondamentale per una vera integrazione “-concludono Sofia e Sonia di Lipari, di 14 anni: “- il nostro gruppo vuole fare accoglienza, ma con un’ottica diversa dalla classica visione di assistenzialismo profugo/paese ospitante, noi ragazzi dovremo far conoscere agli Ucraini i nostri valori, le nostre consuetudini, le regole che usiamo tra noi (rispetto, amicizia, collaborazione) e lo faremo giocando insieme, senza pregiudizi o altro, tra “fratelli” proprio come insegnava il fondatore dello Scautismo ancora prima della Prima Guerra Mondiale: queste cose ci sono state spiegate molto bene da Riccardo e Guido ai campi Soss (Squadre Operative Soccorso Studenti), come quello a cui ha partecipato il nostro gruppo a Febbraio, vicino Roma”-.
“-Lo Scautismo si pratica all’aperto, è molto, molto importante essere preparati e pronti agli imprevisti, ancora di più quando si opera nelle emergenze, o con soggetti che hanno ricevuto grossi traumi (come i bambini di Mariupol, che hanno vissuto più di un mese in rifugio, sotto le bombe, sono riusciti a scappare e raggiungere Castel Gandolfo dopo otto giorni di viaggio, e che sabato faranno le prime attività con gli Scout ad Albano)”- concludono Alessandro, Roberto e Daniela, i capi di Reggio “-
“-A Settembre, ci sarà il primo campo estivo Scout delle Isole Eolie organizzato dai ragazzi di Salina e Lipari, porteremo due barche a vela a Rinella, nel comune di Leni, a Salina, ospiti a Valdichiesa, da padre Giuseppe, dove abbiamo fatto un campo invernale a gennaio. Il gruppo Albalonga/Eolie è un gruppo laico, sarà ancora più semplice accogliere ragazzi Ucraini, e gli scout del posto si metteranno verranno messi alla prova: fare Scautismo nautico è impegnativo, occorrono rispetto, tecnica, spirito di servizio e capacità di collaborare, ma la soddisfazione di navigare a vela non è descrivibile a parole, in mare succedono cose, si opera un cambiamento, ci si sente parte del tutto, e spesso si trovano le motivazioni per provare a lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato”-.
Il Presidente di Federscout
Riccardo Ricci

Ricordando… Nancy Gallo


Le foto sono pubblicate, in modo casuale e gratuitamente, dal direttore e non su richiesta dei lettori.
Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta sono a pagamento.
Il costo è di euro 15 a pubblicazione, 20 euro con foto.

Tiziano Minuti (Caronte & Tourist): “Eccellenza, formazione e costanza le tre parole d’ordine per raccogliere le sfide sempre grandi e impegnative che stanno cambiando anche il mondo dello shipping”

COMUNICATO STAMPA

Messina - 30/4/2022 - Si è conclusa a Catania la tre giorni del “Salone dello Studente” che si è svolta negli spazi del Maas, Mercati Agro Alimentari Sicilia.

L’Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile, presente a questo appuntamento con un proprio stand, ha mostrato a centinaia di studenti, prevalentemente diplomandi, le grandi opportunità professionali e di crescita personale che l’innovazione comporta.

“Nel corso di questi tre giorni - ha spiegato la Vice Presidente dell’ITS di Catania, Brigida Morsellino - abbiamo dialogato con tanti ragazzi rispondendo alle loro domande e mostrando cosa l’Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile può dare loro, in termini di opportunità.

“Il rapporto con l’Accademia Mediterranea - ha detto Tiziano Minuti, responsabile delle risorse umane e della comunicazione del Gruppo Caronte & Tourist - è uno step importante di quel percorso nel quale fortemente crediamo e nel quale stiamo investendo per la valorizzazione delle eccellenze formative come chiave di volta per governare i cambiamenti. Nel mondo dello shipping, caratterizzato da una competitività e una concorrenzialità estreme, la differenza la farà la qualità del servizio, globalmente intesa. Prevarrà chi più e prima punterà sui nuovi professionisti del mare”.

Tanti gli ospiti dell’ITS di Catania che si sono alternati in questa tre giorni di orientamento alle scelte dei percorsi universitari e post diploma. Tra questi Nicolò Berghinz, responsabile dello Sviluppo, Relazioni Esterne & Public Affairs di Alis; l’AD e Agente Marittimo della Grimaldi Catania, Giuseppe La Mendola; Mauro Nicosia di Europea Servizi Terminalistici; Aldo Randazzo della Nicolosi Trasporti; il Marine HR Director di Grimaldi Group, Marcello Pica.

Messaggio autogestito a pagamento (Come da codice di autoregolamentazione per le amministrative)


 #ILCORAGGIODICREDERE

DECORO URBANO E IGIENE CITTADINA

Decoro, cura degli spazi urbani, manutenzione di strade e di marciapiedi• Manutenzione parchi giochi e riapertura mediante convenzioni con associazioni    locali e creazione di palestre all’aperto
• Installazione di servizi igienici pubblici in tutte le Isole
• Realizzazione di un Piano del Commercio compatibile con le opportunità di 
   sviluppo del territorio
• Predisposizione di un Piano del Colore e del Decoro Urbano aggiornato
• Incremento numero di cestini porta rifiuti in tutte le Isole
• Pulizia sistematica e regolare dei cimiteri
• Applicazione di correttivi all’attuale sistema di raccolta differenziata, con la 
   previsione di centri rionali di raccolta per l’Isola di Lipari, valutazioni circa il    centro stoccaggio di Stromboli e per la zona di conferimento di Ginostra
• Rimodulazione del calendario e degli orari di conferimento in particolare per le 
  attività commerciali
• Intensa attività di vigilanza sul rispetto delle prescrizioni contrattuali in 
  ordine  all’esecuzione ottimale delle prestazioni da appalto previste

L’ospedale di Lipari non si tocca. “Voci per un’emergenza”

(Comunicato) LIPARI – ITALIA. Voci per un’ emergenza.

L’Ospedale di Lipari, unica ancora di salvezza nell’arcipelago delle isole Eolie è a rischio chiusura. FACCIAMO TUTTI QUALCOSA PER IMPEDIRLO!
Inviamo il video di sintesi degli appelli di europarlamentari, attori e scrittori, raccolti in questi mesi contro la chiusura dell’ Ospedale di Lipari.

Il Comitato spontaneo di cittadini ” L’ OSPEDALE DI LIPARI NON SI TOCCA” continua a lottare per il diritto alla salute.
CHIEDIAMO LA MASSIMA DIVULGAZIONE!!!

Annarita Gugliotta sindaco: VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO, DELLE RISORSE E DEI BENI COMUNALI (Messaggio autogestito a pagamento)


#ILCORAGGIODICREDERE


VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO, DELLE RISORSE E DEI BENI COMUNALI


Censimento patrimonio comunale al fine di valorizzarlo, migliorarlo e metterlo a reddito

· Individuazione interventi mirati di miglioramento degli immobili esistenti di proprietà del comune, al fine di renderli funzionali alla loro destinazione con gestioni in house o mediante affidamento ad associazioni locali

· Rendere efficienti sul piano energetico i pubblici uffici, garantendo risparmi sui consumi, e quindi sgravio di costi per il cittadino.

· Rendere agibili le opere pubbliche presenti nel territorio ed utilizzati a fini aggregativi e sociali (palazzetti, impianti sportivi, sale congressi)

· Valorizzazione delle Terme di San Calogero valutando una gestione in house delle stesse o affidamento mediante procedura ad evidenza pubblica

· Realizzazione , in sinergia con la Regione, di un museo e parco della Pomice e riqualificazione delle aree di Porticello ed Acquacalda

· Interventi utili alla fruizione della Riserva Naturale Orientata di Stromboli e degli scavi archeologici di San Vincenzo

· Valorizzazione del Villaggio preistorico di Capo Milazzese nell’isola di Panarea

· Promozione di una tavolo tecnico tra Istituzioni, mondo scientifico e guide Vulcanologiche per le attività di escursione sul cratere di Stromboli

· Destinazione di adeguate risorse provenienti dalla tassa di sbarco alla promozione turistica e del territorio, con equa ripartizione per isole

Del Deo ( Ancim) : “I tribunali delle isole minori non devono chiudere”

“I tribunali di Ischia, Lipari e dell’isola d’Elba non DEVONO chiudere. Anzi, non POSSONO chiudere per una questione di equità, prima ancora per il disservizio arrecato a migliaia di cittadini delle isole minori, soprattutto anziani e diversamente abili. Come può sentirsi un ischitano, un liparota o un elbano nel sapere che altri Comuni italiani molto più piccoli (come Larino, Lanusei e Isernia, che contano rispettivamente 6000, 5000 e 20.000 abitanti circa) sono addirittura sede di Procura mentre le suddette isole, ben più popolose (si pensi ad Ischia con i suoi 70.000 abitanti circa o al tribunale di Lipari, punto di riferimento di tutte le Eolie), non possono contare nemmeno su una sede distaccata del Tribunale?”

E’ quanto dichiara il presidente dell’Ancim, Francesco Del Deo. ” Il Governo- continua- dovrebbe incrementare i servizi essenziali nei territori disagiati delle isole minori e non tagliarli. Anche perché ciò stride con gli obiettivi perseguiti dal recente riconoscimento della 73esima area interna ultraperiferica e dalla modifica in corso dell’articolo 119 della Costituzione, da cui dovrebbero derivare – piuttosto – leggi speciali per le popolazioni isolane, come già avviene per le Regioni a Statuto speciale.
Anche perché – e lo ribadisco – i cittadini delle isole minori sopportano costi di gran lunga superiori rispetto ai cittadini della terraferma, nonostante godano di servizi nettamente inferiori a parità di pressione fiscale”.
Del Deo ha aggiunto che “con queste premesse, stamattina ho partecipato ad una call con il Sottosegretario alla Giustizia Anna Macina (al ‘tavolo virtuale’ erano presenti anche il Deputato Andrea Caso, il Consigliere Nazionale Forense Francesco Caia, il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli Antonio Tafuri e il Sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale), cui abbiamo chiesto di incontrare il Ministro di Giustizia e Giustizia Marta Cartabia. La nostra battaglia non si ferma, nell’interesse delle nostre Comunità isolane che aspettano risposte concrete da tempo.”

Auguri di…

Buon Compleanno a Gianluca Veneroso, Sandra Leo, Nuccio Spinella, Antonino Trapani, Luigi Torretta, Valentina Mascaro, Melisa Echevarria, Federica Guarino, Abderrahim Sammoudi, Oriana De Teresa, Isa Azzurra, Rosi Lo Cascio, Bartolo Palmisano, Italo Palermo, Nunziata Natoli