La nota dei consiglieri Fonti e Mollica (Forza Italia) dopo la sentenza del Tar sui collegamenti marittimi

(COMUNICATO) 

Collegamenti marittimi tra le isole minori : Legittimi i bandi siciliani". La Regione vince al Tar: stop alle navi vecchie per i collegamenti con le isole minori. 

A fine novembre, com’è noto, la mancata partecipazione degli armatori alla gara per aggiudicare i servizi marittimi tra la Sicilia e le isole minori ha determinato, come immediata conseguenza, una inevitabile quanto drastica riduzione dei servizi nelle Eolie e negli altri comparti regionali. 

La paventata diminuzione delle corse e l’inevitabile contenimento dei servizi ha allarmato la comunità eoliana, nella morsa di quanti per mesi e mesi hanno osteggiato l’impianto del nuovo piano regionale dei collegamenti marittimi con le isole minori. E sebbene la nuova rete integrata dei collegamenti marittimi producesse significativi vantaggi per l’utenza e per le comunità insulari. 

“Un’occasione persa – dichiarano i Consiglieri Comunali Gesuele Fonti ed Eliana Mollica – in quanto tali trasporti, realizzati con il sostegno economico della Regione, avrebbero trovato stabilità per i prossimi cinque anni razionalizzando l’offerta dei collegamenti con effetti assolutamente positivi per le Isole Eolie.”

  All’inizio di quest’anno, i servizi di collegamento marittimo fra la Sicilia e le sue isole minori sono stati dunque prorogati in extremis dalla Regione con i titolari delle convenzioni sottoscritte nel 2015 (Liberty Lines e Caronte&Tourist), scadute a fine 2020 e allungate di 12 mesi. 

“E’ necessario ricordare - aggiungono i consiglieri di Forza Italia - che i bandi per i trasporti marittimi integrativi, andati deserti alla fine dell’anno scorso, prevedevano un incremento significativo del migliaggio e delle corse rispetto al passato, senza duplicazioni di rotte e squilibri nei servizi, garantendo la continuità territoriale alle isole dell’arcipelago più distanti dalla terra ferma e dunque più disagiate. Inoltre, - continuano Fonti e Mollica - la nuova rete integrata dei collegamenti marittimi assicurava, su criteri del tutto nuovi, l’opportunità dell’alta stagione e anche penalità per le compagnie di navigazione nel caso di mancata risposta alle condizioni richieste per l’espletamento del servizio. Come noto – affermano i consiglieri comunali - i traghetti impiegati nei collegamenti con le isole minori hanno un’età media superiore ai 40 anni. E il bando della Regione da 60 milioni di euro all’anno (300 milioni nel quinquennio) prevedeva quale requisito fondamentale l’utilizzo di navi costruite (o ringiovanite) da meno di venti anni volto ad assicurare un livello qualitativo migliore del servizio oggetto di appalto.” 

Pochi giorni fa, il Tar di Palermo ha bocciato l’impugnativa di Caronte&Tourist al bando della Regione per i trasporti marittimi. Il gruppo armatoriale aveva fondato il ricorso sul requisito delle navi di età non superiore ai 20 anni imposto dalla Regione per la partecipazione ai bandi. Una condizione giudicata dalla compagnia di navigazione "escludente", anche se il dipartimento regionale dei Trasporti aveva previsto la possibilità del "ringiovanimento tecnico", ovvero interventi di miglioramento sulle navi più vecchie di vent'anni certificati da enti preposti, o in alternativa il ricorso al noleggio. 

Lo scorso ottobre, l’assessore regionale ai Trasporti ha incontrato i Consiglieri Comunali di Lipari e nel corso di una lunga seduta del civico consesso ha confermato la disponibilità dell’amministrazione regionale a un confronto con le amministrazioni locali e i portatori d’interesse, per apportare ove fosse necessario accorgimenti al piano dei collegamenti marittimi nel rispetto dei bisogni e delle priorità delle realtà insulari. 

“Ci auguriamo – concludono Fonti e Mollica – che i criteri introdotti dai bandi regionali per i trasporti marittimi integrativi, andati deserti, possano essere presto recuperati per garantire alle nostre isole un livello qualitativo migliore del servizio. E che possa venir meno nel nostro paese l’ostilità di quanti, barricandosi dietro una sterile ed incomprensibile polemica, osteggiano politiche volte al superamento delle criticità proprie di un territorio disagiato quale il nostro. Ci può salvare solo la concretezza e la fedeltà agli obiettivi comuni.”

31 gennaio 2022 

I Consiglieri Comunali                                                                                   

 Gesuele Fonti e Eliana Mollica (Gruppo Forza Italia)

Frana a Ginostra: C’è l’immediato riscontro di Musumeci che sollecita il Genio civile. Dai ginostresi “Grazie governatore”

L’immediato intervento del governatore è stato salutato con grande soddisfazione dai ginostresi che, in una breve nota a firma del portavoce Gianluca Giuffrè, nel ringraziarlo, evidenzia come, in questi anni, Ginostra abbia potuto avere in lui un prezioso ed importante punto di riferimento e come egli dimostri ancora una volta di essere attento alle necessità anche delle piccole comunità

E’ deceduto il Cav. M.llo Giovanni Cannistrà detto “Genì”

"Partito per il servizio militare, frequenta la Scuola Sottufficiali di Spoleto entrando poi nel Servizio di Commissariato dell’Esercito. La sua carriera matura alla Scuola di Commissariato e Amministrazione Militare (SCAM) di Maddaloni ed al Centro Logistico (Caserma Boscariello) di Napoli fino al raggiungimento del grado di Maresciallo e poi di Luogotenente. Cavaliere, tra le benemerenze di servizio acquisite spicca la Medaglia per il Servizio prestato nel disastroso terremoto nell’Irpinia."

La famiglia Sarpi ed Eolienews partecipano al dolore dei suoi cari, in particolare del caro fratello, prof. Bartolino Cannistrà

Soroptimist Lipari – Eolie: Bando per partecipazione gratuita a corso di formazione di 3 giorni alla Bocconi – School of management, dell’Università Bocconi di Milano

Il Soroptimist International d’Italia riconosce il ruolo della formazione come elemento fondamentale per la crescita personale e professionale nel mondo del lavoro. A tal fine offre la possibilità a giovani donne selezionate dai Club del Soroptimist International d’Italia di partecipare gratuitamente a un corso di formazione di tre giorni, realizzato dalla SDA Bocconi - School of management, dell’Università Bocconi di Milano. Le spese di viaggio e soggiorno resteranno a carico delle corsiste.

a) Obiettivi del Corso. Il percorso di sviluppo al femminile viene proposto come itinerario di crescita personale per consentire di riflettere sulle cause dell’esclusione femminile dal mercato del lavoro e i possibili limiti, organizzativi e soggettivi, che la maggior parte delle donne incontra nella vita professionale. Il percorso vuole altresì offrire concreti strumenti per affrontare il mercato del lavoro con un atteggiamento proattivo e propositivo.

 b) Destinatarie. Il Corso “Leadership e genere: una sfida sostenibile” si rivolge a giovani donne, di età massima 28 anni (le candidate non dovranno aver compiuto il 29mo anno di età alla data del 28 febbraio 2022), in possesso di laurea specialistica o magistrale e di buona conoscenza della lingua inglese, residenti o domiciliate o abitualmente dimoranti, anche se fuori sede per motivi di studio, negli ambiti territoriali in cui operano i Club del Soroptimist International d’Italia e in ambito nazionale limitatamente agli e-club 

Modalità di ammissione Per partecipare alle selezioni per le Isole Eolie, le candidate dovranno compilare l’apposita domanda di partecipazione reperibile sul sito www.soroptimist.it, sezione Bandi, e inoltrarla entro il giorno 28 febbraio 2022 al Soroptimist Club di Lipari _Isole Eolie all'indirizzo soroptimistlipari@gmail.com.

Le domande di partecipazione saranno valutate da apposita Commissione.

La Presidente del Soroptimist Club di Lipari

Francesca Sparacino

Auguri a…


Buon Compleanno a Andrea Licciardo, Fabrizio Ficarra, Carlo Lanza, Fulvio Pellegrino, Concetta Zinno, Patrice Paino, Ada Giuffrè, Riccardo Mollica, Maria Mandarano, Antonino Aquilone, Maria Loschiavo, Rosaria Favorito, Cinzia Parisi, Matilde Cannistrà, Bruna Venturi, Sergio Natoli, Dafne Esposito