CIRCOLO FRANCO SERVELLO ISOLE EOLIE: UNA GRANDE OPPORTUNITA’ PER LE EOLIE CON IL PNRR MA AI PIU’ SCONOSCIUTA

CIRCOLO FRANCO SERVELLO ISOLE EOLIEEOLIE: UNA GRANDE OPPORTUNITA’ CON IL PNRR AI PIU’SCONOSCIUTAIl ‘Programma isole verdi’ del Pnrr stanzia 200 milioni di euro alle 19 isole minori italiane per azioni di riconversione ecologica: di questi, quasi 70 milioni sono stati assegnati a Lipari e le sue isole. Il Pnrr rappresenta una grande occasione di crescita, sviluppo e riconversione ecologica, ma per poterne cogliere le opportunità, messe a disposizione dal governo grazie ai fondi comunitari, anche i comuni devono fare la loro parte e velocemente.
Per poter utilizzare queste risorse è necessario avviare una serie di progetti che abbiano come finalità la riconversione verde delle nostre isole attraverso interventi che possono interessare opere pubbliche, ad esempio impianti di produzione energetica, ma anche misure destinate a imprese e privati nel campo della mobilità ecologica, del fabbisogno energetico, o della riconversione dei mezzi di trasporto di terra e di mare. Gli interventi previsti dal ‘Programma isole verdi’ sono dedicati alla gestione del ciclo rifiuti, alla mobilità sostenibile, all’efficientamento idrico ed energetico, all’economia circolare e alla produzione di energia rinnovabile. Vi possono accedere privati ed Enti pubblici.
Possono essere finanziate barche, scooter elettrici (per un importo fino a 3500,00 euro) ecc. ecc.
I tempi sono strettissimi, bisogna presentare a breve le schede progetto per ciascuna isola e le schede riepilogo. In tutti i comuni italiani e siciliani vi è un grande fermento intorno al Pnrr con riunioni ed incontri che coinvolgono i cittadini mentre a Lipari il silenzio su tale argomento è imbarazzante.  
Ci chiediamo come mai al Comune di Lipari l’argomento e quasi un tabù e come mai non si è ancora provveduto ad un’opera veloce di coinvolgimento dei cittadini per informarli sulle grandi opportunità che ci sono? 
Lipari, 26/01/2022  Fratelli d’Italia 
Circolo Franco Servello - Isole Eolie 
Il Presidente 
Gianluca Giuffrè

Il centrodestra dovrà rifare i suoi conti. Il dottore Subba dice: “No, grazie!”

L'autorevole profilo su cui contava il centrodestra non era e non è disposto a scendere in campo per la poltrona di sindaco di Lipari.

Il dottore Francesco Subba (perchè su di lui si incentravano le speranze) non ci pensa neppure lontanamente a correre per la poltrona di sindaco di Lipari.

L'avrebbe ribadito, ringraziando, ai suoi estimatori e l'avrebbe confermato anche negli ultimi giorni, durante un colloquio con alcuni amici.

Insomma per il centrodestra la fumata, al momento, è nera.

Al momento l'unico candidato ufficiale è Riccardo Gullo, l'altro politico in corsa dovrebbe essere Gaetano Orto e, poi, c'è qualche auto - candidato che, chissà perchè, proprio adesso, è uscito dal letargo e si occupa di trasporti, di solidarietà ai vulcanari e, prossimamente, per cavalcare la tigre, forse anche di ospedale.

A proposito di ospedale non lo abbiamo visto in campo, durante la protesta ma, forse, era dietro le quinte...

....e se in questo clima d'incertezza, a togliere le castagne dal fuoco, arrivasse l'Ars con un terzo mandato o con, almeno, uno slittamento della data delle elezioni?

In 10 foto la protesta di Vulcano contro la chiusura ai turisti e per la morte dell’economia


Come abbiamo già anticipato, nel primo pomeriggio, una manifestazione di protesta si è tenuta ieri  sul molo vulcanaro, da parte del Comitato spontaneo per la salvaguardia dell’isola di Vulcano, in coincidenza con l’arrivo e la partenza degli aliscafi e delle navi di linea. Al centro della protesta il provvedimento del sindaco di Lipari, Marco Giorgianni che, lunedì scorso, ha prorogato il divieto di accesso sull’isola ai non residenti e, quindi, ai turisti.  








Eolie news 2022-01-26 13:26:00


COMUNICAZIONE 

Si informano i cittadini del Comune di Lipari che il numero verde 3348218949 per la prenotazione del ritiro ingombranti è stato riattivato, quindi a partire dal 27 gennaio 2022, dalle ore 9:00 alle 12:00, riprenderanno le prenotazioni. 

L'ATI  - ECOBURGUS S.r.l. - SICULCOOP SI SCUSA PER L'ACCADUTO

Eolie news 2022-02-24 13:00:00

Hotel*** e B&B, cercano per la prossima stagione le seguenti figure:

1 Addetto/a alla Reception con mansioni di: ricevimento clienti, check in e check out, gestione online delle prenotazioni.

1 Addetto/a alla Pulizia e rifacimento Camere

Si invitano i candidati interessati a contattare il seguente numero 090 9812337.

Pubblicata graduatoria per transizione ecologica nelle scuole. Finanziato anche progetto del Comprensivo “Isole Eolie”

 Messina, 26 gennaio - “Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato la graduatoria provvisoria delle scuole ammesse al finanziamento, che ammonta in totale a 2 milioni di euro, previsto dall’avviso ‘Supporto al percorso di transizione ecologica delle istituzioni scolastiche’ relativo al Decreto Dipartimentale n. 192 del 21 ottobre 2021.

Sono oltre le 700 scuole che, da Nord a Sud, hanno presentato la domanda per ottenere queste risorse destinate alle iniziative ispirate agli obiettivi dell’Agenza 2030. Sono state provvisoriamente ammesse al finanziamento 105 istituti scolastici.

Per la regione Sicilia, hanno ottenuto il finanziamento le seguenti scuole, per un importo totale di oltre 200 mila euro: Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo (Palermo), D.D. Termini Imerese I Circolo (Palermo), Istituto Comprensivo Isole Eolie (Messina), I.T.T.L. "Caio Duilio" (Messina), I.T. L. Da Vinci Economico Tecnologico (Milazzo), I. C. Fontanarossa (Catania), Istituto Nervi (Lentini), l’Istituto di Istruzione Secondaria di Siracusa, il Liceo Statale Fermi (Ragusa), il V Circolo Strasatti Nuovo (Trapani), l’Istituto Leonardo Da Vinci (Piazza Armerina).



Fondi importanti per attuare in modo concreto Piano RiGenerazione Scuola che ho fortemente voluto e che rappresenta un vero e proprio modello da seguire a livello europeo. L’Italia, infatti, è il primo Paese a dotarsi di un piano strutturale per la sostenibilità nelle scuole attraverso i suoi 4 pilastri: rigenerazione dei saperi, rigenerazione dei comportamenti, rigenerazione delle infrastrutture e rigenerazione delle opportunità”, annuncia la Sottosegretaria all’Istruzione, la messinese Barbara Floridia.

Elenco delle scuole siciliane con i relativi importi finanziati

Messina e provincia:

Istituto Comprensivo Isole Eolie - 19.249,74 €

I.T.T.L. "Caio Duilio" (Messina) - 19.249,74 €

I.T. L. Da Vinci Economico Tecnologico (Milazzo) - 19.249,74 €


Palermo e provincia:
Istituto Tecnico per Il Turismo Marco Polo - 19.249,74 €

D.D. Termini Imerese I Circolo - 19.249,74 €

Catania:

I.C. Fontanarossa - 19.248,05 €


Siracusa:

Istituto Nervi di Lentini - 19.249,74 €

Istituto di Istruzione Secondaria di Siracusa - 19.249,74 €


Ragusa:

Liceo Statale Fermi di Ragusa - 19.249,74 €


Trapani:

V Circolo "Strasatti Nuovo di Trapani - 19.249,74 €


Enna:

Istituto Leonardo da Vinci di Piazza Armerina - 16.554,78

Ricordando… Antonio Marra

Le foto sono pubblicate, in modo casuale e gratuitamente, dal direttore e non su richiesta dei lettori.
Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta sono a pagamento. Il costo è di euro 15 a pubblicazione, 20 euro con foto.

Alunni al freddo e al gelo a Quattropani. Le precisazioni del dirigente Candia

 Gentile Direttore, 

nel ringraziarLa dell’ospitalità vorrei chiarire alla comunità scolastica quanto segue. 

Nella giornata odierna (ndr. ieri per chi legge) sembrerebbe essere montata una polemica riguardante la questione dello stato termico nel quale si troverebbero a fare lezione gli alunni dei plessi dell’Istituto Comprensivo che dirigo. 

Dunque: finestre aperte ai plessi e aule al gelo a Quattropani. 

Premetto che, chi è alla ricerca di chiarimenti ritengo si aspetti chiarimenti piuttosto che trovare capri espiatori (e consiglio ancora una volta la lettura del fondamentale saggio di René Girard). Ma sono egualmente consapevole che un genitore possa ritenersi giustamente preoccupato quando pensa che la propria figlia o il proprio figlio possa correre rischi per la propria salute mentre esercita il suo personale diritto all’istruzione. E dunque: 

1.Finestre aperte: “aerazione con finestre aperte, porta aperta e finestre corridoio aperte (aerazione corretta)”, cito testualmente il rapporto ISS COVID_19 n.11/2020. Nel comprendere e condividere l’opportunità di evitare che la prevenzione al contagio Covid_19 rischi di trasformarsi, in giornate fredde come queste, in promozione del contagio di malattie per raffreddamento, ho già invitato il personale insegnante a fare aerazione ad ogni cambio dell’ora per 10 minuti (5’ nell’ora che termina e 5’ nell’ora che inizia). Ovviamente rimane assolutamente vincolante l’obbligo di mascherine FFP2 (il MIUR, dopo la rilevazione dello scorso mese, dovrebbe consegnarne una certa quantità alle scuole, ma per ora non sono ancora pervenute e questa scuola ha in disponibilità, per ora, solo mascherine del tipo chirurgico), e la raccomandazione del distanziamento interpersonale (raccomandazione, non più obbligo: art.1, c.1.b, D.Lgs n. 133 del 24.09.2021). 

2.Aule al gelo a Quattropani. Il sistema di riscaldamento al plesso di Quattropani prevede impianti di climatizzazione caldo/freddo in ogni aula e nell’atrio d’ingresso del plesso, che si completa con una dotazione di stufette elettriche che possono essere utilizzate nell’eventuale caso in cui ci fossero delle anomalie di funzionamento nei climatizzatori. In data odierna, a seguito della segnalazione sui giornali locali di genitori della scuola secondaria di Quattropani, l’insegnante in orario nel pomeriggio ha riattivato le pompe di calore su entrambe le aule in uso alla classe seconda, semplicemente agendo sui telecomandi. 

Nel caso dovesse ripetersi qualsiasi eventuale malfunzionamento possono essere utilizzate le stufette elettriche nel tempo strettamente necessario al ripristino. In ogni modo nella giornata di domani, mercoledì 26 gennaio, sarà effettuato un nuovo intervento tecnico sull’intero plesso per risolvere ogni eventuale e ulteriore criticità. 

Per evitare che questo tempo di ripristino si allunghi ulteriormente sarebbe buona cosa segnalare il disagio direttamente agli uffici della scuola e/o allo scrivente, piuttosto che cercare interpretazioni negli spazi mediatici. Preciso infine che il sistema di riscaldamento di Quattropani, così come quelli in uso agli altri plessi di questa Istituzione scolastica, è controllato in modo sistematico e costante nel funzionamento e nella manutenzione dai tecnici del Comune, che sono sempre intervenuti con la tempistica più efficace possibile per garantire un corretto e sicuro funzionamento degli impianti: inconvenienti occasionali non costituiscono certamente demerito alla correttezza e all’attenzione dell’Amministrazione per questo tipo di problematiche. 

Renato Candia (D.S. I.C. Lipari)