Rientro a casa degli abitanti di Vulcano porto. Sindaco e Protezione civile su posizioni contrapposte

“Preoccupazione” per la decisione del sindaco di Lipari di consentire agli abitanti di Vulcano il rientro nelle loro abitazioni anche nelle ore notturne è stata espressa dal Dipartimento della Protezione Civile “vista la situazione di elevata pericolosità dovuta ai gas che ancora permane sull’isola”.
“Rispetto i ruoli e le responsabilità di ciascuno e la decisione del primo cittadino, che rappresenta l’autorità locale sanitaria e di protezione civile, è più che legittima – dice il capo del Dipartimento Fabrizio Curcio, che ieri sera ha sentito il sindaco Marco Giorgianni, esprimendogli la propria preoccupazione. Non mi è difficile comprendere le difficoltà, logistiche e non, che i cittadini di Vulcano hanno vissuto in queste settimane”. Però, aggiunge, “i dati relativi alle emissioni di gas che stanno interessando il centro abitato, sebbene in diminuzione, non ci consentono ancora di essere certi della salubrità di quei luoghi”. E per questo, conclude Curcio, “ho consigliato al sindaco di adottare il principio di massima cautela e lo stesso consiglio rivolgo ai cittadini dell’sola".