La ” Casa dell’orto ” di Zaia Luana Gaetana, via Marina Garibaldi (Canneto)


La "Casa dell'orto"
 si arricchisce di novità e a prezzi assolutamente competitivi.
Una su tutte: un fornitissimo reparto di Acquariologia dove i nostri esperti sono pronti a consigliarti su tutto ciò che serve per un acquario, piccolo o grande che sia.

Da noi, oltre ai fiori recisi, piante ornamentali e d'appartamento, un vasto assortimento di prodotti per l'orto, alberi da frutta, sementi, mangime, prodotti per i tuoi amici animali e tanto altro ancora


Si realizzano composizioni floreali per ogni evenienza e a prezzi modici, addobbi per ogni tipo di cerimonia.


Si rilasciano preventivi 

... e per il Natale acquista da noi la tua stella. Disponibile in varie dimensioni e ai prezzi più bassi sul mercato.

La "CASA DELL'ORTO"  di Zaia Luana Gaetana, via Marina Garibaldi (Canneto). Telefoni 3331061296 - 3317637715

Coscione concorda sulle perplessià del consigliere Lorizio e sulla camera iperbarica potrebbe non mordersi la lingua

Condivido le perplessità della consigliera Lorizio sulla situazione sanitaria nel caso di un evolversi della criticità a Vulcano. 
Faccio presente che la camera iperbarica è di fatto inattiva da molti mesi a causa della mancanza di medici anestesisti, necessari per il suo funzionamento.
Questo servizio, oltre che essere indispensabile nei casi citati dalla Dottoressa Lorizio, lo è anche per la malattia da decompressione dei sub. Interventi salvavita! Oltre ciò risulta la migliore e più rapida soluzione per la cura di ulcere, piaghe e molte altre patologie. A cosa e a chi serve che sia chiusa?
Forse per poter dire: dato che a Lipari non si usa, trasferiamola a .........
I cittadini non siamo tenuti a trovare soluzioni. Sborsiamo centinaia di migliaia di euro all'anno per pagare dirigenti e politici delegati a questo. Se non le trovano, largo ad altri.
Francesco Coscione

L’ ordinanza del sindaco di Lipari con le misure di assistenza e prevenzione per gli abitanti di Vulcano



Per quanto concerne la modulistica da compilare per accedere al sussidio questa può essere scaricata dal sito del Comune di Lipari www.comunelipari.gov.it   
La si trova all'albo pretorio (lato sinistro dell'home page) in coda all'ordinanza stessa (Ord. Sin. 124/21 - Misure di prevenzione e assistenza alla popolazione per il rischio vulcanico - isola di Vulcano.)

Angela Raffa (M5S): “Partito il bando per portare internet veloce nelle isole minori”

Continua il nostro impegno per portare internet veloce nelle Isole Minori. Parte il bando per la gara d'appalto, trasmesso in Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea. Servirà ad individuare gli operatori economici a cui affidare la progettazione, fornitura e posa in opera di cavi sottomarini a fibre ottiche. Il termine di presentazione delle offerte sarà il 22 Dicembre e con l'anno nuovo procederemo ad avviare i lavori. Entro il 2026 tutte le isole minori saranno collegate con la fibra ottica.
So bene, che a cominciare dai collegamenti marittimi e dalla sanità, i problemi delle isole minori devono in larga parte essere ancora affrontati. Dotare però anche queste realtà di una adeguata infrastruttura informatica è un importante requisito per supportarne la crescita economica. Basti pensare ai servizi collegati al turismo, allo smart working ed a tante realtà imprenditoriali che oramai sviluppano la loro attività solo nel web.

Questo è un progetto ambizioso che abbiamo avviato già dei tempi del primo governo Conte. Nel 2020 con il Comitato Banda per la Ultra Larga (Cobul), presieduto dal Ministro Paola Pisano del Movimento 5 Stelle, avevamo stanziato i primi 60,5 milioni di euro per avviarlo. Poi a giugno 2021, con decreto del Ministero dello sviluppo economico, abbiamo approvato il “Piano isole minori” ampliando gli interventi previsti.

Oggi si compie un passo fondamentale per concretizzare il lavoro svolto e dare un gesto di attenzione e dignità alle nostre isole minori.

Così la deputata siciliana del M5S Angela Raffa componente della Commissione trasporti, poste e telecomunicazioni.

Vulcano. In una interrogazione i quesiti e i dubbi del consigliere Lorizio

Al Signor Sindaco Comune di Lipari 
E p.c. 
Signor Presidente Consiglio Comunale 
Signori Consiglieri La condizione di instabilità che si sta vivendo presso l’isola di Vulcano, e che interessa tutto l’arcipelago, induce noi amministratori ad un giustificato stato d’ attenzione e al motivato allarme da parte della popolazione tutta che, a parte qualche notizia apparsa sulle testate locali, e dalla diretta facebook di ieri, risente della carenza di informazioni da parte di chi è preposto alla Cosa Pubblica. Cosi com’è accaduto nel periodo di massima emergenza Covid, l’assenza di notizie e coinvolgimento accade anche in questa occasione soprattutto verso il Consiglio Comunale, organo sovrano e rappresentante del popolo, e nello specifico verso quella parte di minoranza a cui la scrivente appartiene, ciò a ragion veduta visto che le notizie si apprendono, sentendo la gente e leggendo i social.
Siamo fermi alla comunicazione di “Allerta gialla”data dal Dipartimento di Protezione civile ad ottobre del 2021 con protocollo 4237.
Con ordinanza numero 114 del 13 ottobre 2021 il Sindaco comunicava l’aggiornamento del piano di Protezione civile ormai fermo al 2012 dichiarando altresì che lo stesso sarebbe passato al più presto dal Consiglio Comunale, ad oggi 20 ottobre 2021 del predetto piano non si hanno notizie salvo le indicazioni scritte nella recitata ordinanza.Oggi, sempre dagli organi di stampa apprendiamo l’attenzione Regionale e il rafforzamento delle strutture sanitarie.Alla luce di quanto esposto si chiede e interroga:A quando Il passaggio urgente del piano di Protezione Civile Comunale presso il Consiglio comunale, per le dovute discussioni? (le sessioni urgenti sono legalmente previste)Di conoscere al più presto quali sono gli interventi che scaturiscono dalle riunioni fatte con la Protezione civile i rappresentanti dell’ASP e dall’Istituto Nazionale di Vulcanologia?Di comprendere com’ è possibile, almeno questo mi è dato sapere dalla cittadinanza, che in questo particolare momento di emergenza, la governance dell’Azienda Sanitaria Provinciale, abbia previsto di chiudere uno degli strumenti essenziali nella gestione dell’emergenza-urgenza da intossicazione da gas e fumo come la camera iperbarica, per la carenza di personale preposto al suo funzionamento?Di sapere dal Signor Sindaco, nella qualità di capo della Sanità Pubblica territoriale, se ha pianificato e se si, con quali organi, tutti i programmi propedeutici ad un efficace ed efficiente piano di emergenza, in sede territoriale e di struttura ospedaliera?Sono stati avviati i programmi che riferiscono ai dettati di prevenzione e protezione in caso di emergenza (riserva posti di degenza, presenza di personale dedicato all’emergenza-urgenza, posti per trattamenti specifici in caso di necessità rianimatoria, guardie mediche locali attrezzate per la rilevazione della carbossi-emoglobina)?Esiste un piano interforze coordinato dalla Prefettura competente territorialmente?Si è mai coinvolto il Consiglio Comunale in scelte o atti di indirizzo che potrebbero essere utili al buon andamento?Se quanto ciò nella predetta interrogazione è stato avviato chiedo di sapere ufficialmente così come previsto dalla funzione dell’istituzione da me rappresentata, in modo da poter rispondere ai cittadini che sempre con più frequenza mi sollecitano ad informazioni. Lipari Lì 20/11/2021 
Consigliere Comunale 
Lorizio Giuseppina

Vaccini, in Sicilia da lunedì al via le terze dosi per il target 40-59 anni

Al via in Sicilia già da lunedì prossimo, 22 novembre, le somministrazioni della terza dose di vaccino anti-Covid al target 40-59 anni. Lo ha disposto l'assessorato regionale alla Salute, in base a quanto previsto dall’ultima circolare del Commissario nazionale per l'emergenza Covid-19.

Come per tutte le altre categorie, anche in questo caso, per ricevere la dose “booster” dovranno essere trascorsi almeno sei mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione.

Per ricevere la terza dose, basterà recarsi direttamente in uno dei punti vaccinali attivi oppure prenotarsi attraverso la piattaforma dedicata e raggiungibile selezionando l’apposito banner del sito regionale dedicato (https://www.siciliacoronavirus.it) o direttamente all’indirizzo https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it.
Il sistema della Struttura commissariale nazionale, gestito da Poste Italiane, consentirà la prenotazione a chi, rientrando nel target 40-59 anni, ha effettuato la seconda dose con le tempistiche previste.

Inoltre, coloro che hanno ricevuto l’unica dose Janssen, se sono già trascorsi sei mesi dalla somministrazione, indipendentemente dalla fascia di età possono recarsi in un punto vaccinale e ricevere la loro dose “booster” dei vaccini Pfizer o Moderna.

Oltre che via internet, sarà possibile prenotarsi chiamando il numero verde 800.00.99.66 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 18. Per fissare l’appuntamento sarà necessario indicare il codice fiscale, il numero della tessera sanitaria e quello del telefono cellulare.