Nota di Vento eoliano: Consiglio comunale Lipari istituisce figura del Garante dei diritti dell’ infanzia, dell’adolescenza e della persona con disabilità.

Gentile Direttore,
Si informa che nella giornata di ieri 09.11. 2021 il Consiglio Comunale di Lipari ad un‘ unanimità dei presenti, hanno partecipato alla riunione consiliare la sottoscritta consigliera Annarita Gugliotta, il vicepresidente del Consiglio Erika Pajno, la consigliera Giusi Lo Rizio, i consiglieri Gesuele Fonti ed Eliana Mollica, ed i consiglieri Fulvio Pellegrino ed Adolfo Sabatini , ha approvato l’ istituzione presso il nostro Comune della figura del Garante dei diritti dell’ infanzia, dell’adolescenza e della persona con disabilità.
Il Consiglio ha peraltro stabilito , su input dei presenti in aula mediante emendamento , che il Garante venga eletto dall’ Organo Consiliare , previo avviso pubblico, nel rispetto delle prerogative del Consiglio e a garanzia dell’ imparzialità della figura .
Consideriamo tale istituzione una conquista di civiltà , consapevoli di essere in ritardo ed in parte mancanti rispetto alla tutela dei più fragili , ci auguriamo che al più presto l’ Amministrazione provveda ad esperire l’ avviso pubblico così da nominare il Garante.
Cordialmente
Annarita Gugliotta
Francesco Rizzo
Franco Muscará
( Consiglieri Comunali del Comune di Lipari)

Pirrera: Rifiuti di ogni tipologia non ritirati da una settimana. La signora Miracula: “E’ una indecenza!”

Questa la nota che la signora Miracula ha inoltrato a: 
Srr.me.isoleeolie, Loveral srl, Urp Comune Lipari
Buonasera,
con la presente si segnala che da oltre una settimana non vengono ritirati rifiuti di nessun genere in località Pirrera di Lipari.

I punti di maggiore criticità oltre che di assoluta indecenza sono soprattutto quelli di zona Collo e quello del piazzale sottostante la Chiesa della borgata, ove la situazione è assolutamente degradante , vergognosa e indescrivibile.

Nonostante il Vs servizio di raccolta sia stato carente in queste settimane, quindi con i cassonetti strapieni di ogni tipo di rifiuto , la spazzatura viene regolarmente depositata (e questo non solo dagli abitanti della frazione ma anche da CIVILI che salgono verso la campagna ove persistono ancora i cassonetti e dove purtroppo NON è stata mai attivata la raccolta differenziata porta a porta) .

Nella nostra borgata sono stati distribuiti i cassonetti della differenziata a fine febbraio 2021; il personale che li consegnò e ci consegnò i calendari dei giorni di conferimento ci disse che ci avrebbero avvisato del giorno in cui sarebbe partito il servizio ma nessuno li ha più visti o sentiti.
Dal 1 maggio , giorno in cui partì nei centri maggiori dell'isola la raccolta differenziata ,sino ad oggi abbiamo trascorso questo periodo , con accentuazione della problematica durante i 3 mesi estivi , fra la spazzatura di ogni genere ; spesso mi sono attivata inviando mail all'indirizzo fornito dal Comune di Lipari : srr.me.isoleeolie@virgilio.it , con foto allegate per segnalare problemi di discarica ma queste mail non hanno mai ottenuto risposta .

Il rischio infatti era quello che diventassimo via via una sorta di discarica abusiva ed è stato così ,come lo è stato per altre borgate di Lipari.

L'indecenza è che, essendo pieni i cassonetti, la spazzatura viene gettata fuori (anche facendola volare dal finestrino per evitare di scendere ) , oppure a contribuire sono anche gli animali che specie di notte tirano fuori i sacchetti per cercare cibo; pericolose sono soprattutto le borse contenenti le bottiglie di vetro che , sparse in strada , mettono a rischio le gomme delle nostre auto.

Con le condizioni meteo di questi giorni poi (vento e piogge) soprattutto il piazzale della chiesa e dintorni sono in uno stato pietoso, con rifiuti sparsi ovunque e se la situazione peggiorerà poichè non sarà effettuata la raccolta a breve termine , ci troveremo in una cloaca di spazzatura , segno assoluto del degrado di una società .

Inoltre si segnalano in gran parte dei cassonetti , cumuli di rifiuti ingombranti provenienti non tutti certamente da Pirrera come scaldini, monitor , vecchi Pc , stendini rotti, sedie ,rifiuti da giardino e tanto altro materiale ; tutto quello che dovrebbe essere invece conferito in zone apposite e non accanto o dentro i cassonetti .

In relazione a quanto affermato attendo una Vs risposta in merito e (spero) anche un provvedimento a brevissimo.

Le tasse le paghiamo tutti quanti e anche profumate anche se in questo caso odorano di spazzatura, la decenza di stare in un posto pulito è il minimo che possiate concederci .

Grazie della Vs attenzione

Anna M.Miracula

Borse di Studio C&T: premiati i neodiplomati meritevoli dell’ITET Leonardo Da Vinci di Milazzo

COMUNICATO STAMPA

Messina - 10/11/2021 - Si è svolta questa mattina la cerimonia di premiazione dei neodiplomati del Corso Trasporti e Logistica dell’ITET “Leonardo da Vinci” di Milazzo e la consegna di sei Borse Caronte & Tourist.

Durante l’evento, svoltosi nell’Aula Magna dell’istituto, sono stati premiati diciannove studenti meritevoli che hanno conseguito la maturità con il massimo dei voti negli anni scolastici 2019-2020 e 2020-2021 e per i quali è stata prevista la possibilità di imbarco di almeno due mesi presso le navi del Gruppo. 

A introdurre l’evento la Dirigente Stefania Scolaro, seguita dai saluti e gli auguri del Sindaco della Città di Milazzo Giuseppe Midili, del Comandante della Capitaneria di Porto Massimiliano Mezzani, del Presidente dell’Area Marina Protetta “Capo Milazzo” Giovanni Mangano, della Vicepresidente dell'Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile Brigida Morsellino, della Presidente della Rete Nazionale dei Nautici Maria Schirò. Ha concluso i lavori il responsabile del personale e comunicazione Caronte & Tourist Tiziano Minuti.

 

“Il tema dell’interlocuzione tra scuola e mondo del lavoro – ha detto Minuti - è da anni al centro delle iniziative legislative, con risultati talora discutibili. L’istituto dell’alternanza scuola-lavoro negli istituti nautici invece ha funzionato confermando un rapporto virtuoso connaturato alle caratteristiche estremamente operative del settore. La Caronte & Tourist ne ha potuto apprezzare la validità e coglierne le opportunità, soprattutto in un momento in cui anche il lavoro del mare si sta evolvendo e richiede una formazione più approfondita soprattutto in ambito tecnologico, giuridico e in tema di tutela ambientale. Il presente ed il futuro dello shipping è quello di avere all’interno dell’impresa dei veri professionisti del mare formati a partire dalla scuola”. 

Tanta emozione e soddisfazione per docenti, famiglie e autorità che in modi diversi hanno contribuito alla formazione di tanti ragazzi che, nel racconto delle loro prime esperienze professionali hanno mostrato soddisfazione nelle strade intraprese e tanta gratitudine per chi ha fornito loro gli strumenti e le occasioni per continuare un percorso di eccellenza anche dopo il percorso di studi.\

“Premiare le eccellenze del territorio - ha concluso Minuti – è anche una modalità di declinazione della responsabilità sociale d’impresa attraverso la quale restituiamo ai territori ciò che da essi continuiamo ad avere”.

Ecco i nomi dei ragazzi premiati con le borse di studio C&T: Demariano Giuseppe; Da Campo Antonino; Mostaccio Alessandro; Scalzo Francesco Pio; Subba Giorgio;; Zangari Massimiliano Edoardo

I nomi dei ragazzi che riceveranno l’opportunità di imbarco sulle navi della compagnia:Gitto Anthony; Ipito Luca; Calivà Claudio; Maisano Simone; Panissidi Giuseppe; Scalzo Francesco Pio; Neri Francesco; Puliafito Davide; Mostaccio Alessandro; Barresi Cristina; Cattoni Letizia; Cicero Gabriele; Dragà Sergio; Miano Keila

Così… per essere chiari. “Pagare moneta… vedere cammello”

Mi viene chiesto come mai, rispetto ad altri girnali on line, Eolienews non pubblica il "sunto" degli incontri che il dottor Gullo ha in giro per l'isola.

Scrivo in pubblico ciò che, a qualcuno, ho detto in privato

Semplice:  A Lipari con largo anticipo è partita la campagna elettorale e su Eolienews non esiste più "fate bene fratelli". 

Per par condicio il mese scorso abbiamo dato spazio, gratuito, sia a Chiara Giorgianni che a Riccardo Gullo ma una volta si può...più di una no.

Chi viole vendere la sua merce poltica deve acquistare  lo spazio, avendo così visibilità, oltre alla fatturazione. Ma questo vale per tutti non solo per Gullo

"Pagare moneta... vedere cammello"

Demanio marittimo, Cordaro: «Su proroga concessioni Sicilia unica Regione ad avere legiferato»

«Riteniamo che la Regione Siciliana abbia creato, attraverso una norma proposta dal governo Musumeci e approvata dall’Ars, presupposti giuridici diversi rispetto a quelli di tutte le altre Regioni italiane, essendo l’unica ad avere esteso al 2033 le concessioni demaniali marittime vigenti per legge. Basterebbe già solo questo, oltre al fatto che la Sicilia, Regione a Statuto speciale, ha competenza esclusiva in materia di demanio marittimo, per differenziarsi dal resto d’Italia».
Lo dichiara l’assessore regionale all’Ambiente Toto Cordaro, in merito alla sentenza del Consiglio di Stato sulle estensioni delle concessioni al 2033.

«In attesa di leggere con attenzione il dispositivo della sentenza - prosegue l’assessore - non si può non evidenziare che le altre Regioni si sono limitate a recepire, attraverso meri atti amministrativi, una disposizione contenuta nella legge finanziaria statale del 2018. La Sicilia, invece, oltre all’approvazione di un’apposita norma ha fatto di più, avendo previsto le condizioni essenziali per procedere al rinnovo delle concessioni».

In particolare, il decreto dell’assessore Cordaro ha indicato come requisiti per la proroga: l’attualizzazione della certificazione antimafia, la regolarità contributiva del concessionario e l’avere pagato tutti i canoni pregressi. Un aspetto, quest’ultimo, che ha portato nelle casse della Regione quindici milioni di euro in un’unica soluzione.

«Il governo regionale - conclude l’assessore – ha lavorato per valorizzare una categoria che ricomprende, a vario titolo, pubblico e privato e conta oltre tremila concessioni che assicurano ogni anno centomila posti di lavoro. Lo abbiamo fatto avendo come un unico obiettivo l’interesse della Sicilia e dei siciliani».

Per Giuseppina Lorizio, Master di II livello in “Risk management delle organizzazioni sanitarie e socio sanitarie”

L'eoliana Giuseppina Lorizio, dipendente dell'Asp Messina, ha conseguito oggi, con il massimo dei voti, il Master di II livello in "Risk management delle organizzazioni sanitarie e socio sanitarie" presso la Facoltà di Scienze giuridiche ed economiche di Unitelma Sapienza, Università di Roma

A Giusy le nostre congratulazioni per questo nuovo traguardo raggiunto