Pericolo truffe: I carabinieri incontrano i cittadini. Oggi pomeriggio incontro a Canneto

I carabinieri di Lipari sono impegnati in una campagna di sensibilizzazione contro le truffe, che colpiscono, specialmente, le fasce più deboli della cittadinanza.

Un fenomeno, purtroppo, sempre più diffuso e che si manifesta attraverso sedicenti funzionari Inp, operatori telefonici e postali, così come attraverso messaggini nei quali si viene "invogliati" a rilasciare i propri dati ecc.

Nell'incontro, tentosi a Canneto, presso la sala parrocchiale, il comandante della stazione di Lipari , Luciano Le Donne ha informato, i cittadini che sono intervenuti, dei pericoli possibili, dei comportamenti da tenere e ha evidenziato che se è vi è qualche dubbio o si pensa a situazioni anomale è bene chiamare l'Arma. 

Ha anche evidenziato che in giro per l'isola vi sono degli operatori della società Icsos, regolarmente autorizzati per una raccolta dati e che hanno tanto di cartellino.

UN BREVE VIDEO:

La corsa sospesa per Panarea e i capitani coraggiosi. Ci scrive il geometra Sulfaro

Riceviamo dal geometra Placido Sulfaro e pubblichiamo:
Gentile Direttore, le segnalo un fatto inverosimile.

Stamattina (3/11), ho acquistato 2 biglietti aliscafo per la corsa delle ore 15:00 per Panarea. Ho quindi programmato i miei impegni in funzione dell'orario di partenza e arrivo a Panarea.

Alle 14:15 di oggi ricevo un garbato messaggio bilingue, che mi informa che a causa delle avverse condizioni meteo marine la corsa per la quale avevo acquistato i biglietti, era sospesa.

Incredulo, mi precipito istintivamente in terrazza per osservare le condizioni meteo, senza però riscontrate alcunché di anomalo, salvo un certo numero di aliscafi che viaggiavano indisturbati, verso qualche destinazione priva di rischi o di eventi meteomarini avversi ed estremi. C

iononostante, fidandomi ciecamente delle previsioni e dell'esperienza di gente di mare che fa questo mestiere, è preoccupato per quello che era successo al passaggio del MediCane Apollo, inizio a tirar via dal terrazzo tutto quello che potrebbe essere danneggiato. Serro le imposte e attendo l'evento annunciato.

All'inizio non ho sentito nulla, ma poi ho avvertito dei rumori, costanti e poderosi ed ho provato a mettere la testa fuori dall'uscio per capire cosa stesse accadendo.

Con mio grande stupore, mi accorgo che i rumori provenivano dal mare. Erano aliscafi. Normali aliscafi che inconsapevolmente stavano andando incontro al loro triste destino.

Capitàni Coraggiosi. Chissà che fine faranno.
Placido Sulfaro

DPRSC Sicilia a Vulcano a supporto del sindaco di Lipari e di residenti e turisti.

VULCANO – Due funzionari del DRPC Sicilia appena arrivati ricevono le consegne dai colleghi in partenza. La foto è di stamattina e ritrae questa operazione di routine al COA (Centro Operativo Avanzato) allestito in una struttura già esistente sul molo di levante dell’isola di Vulcano.
Qui il DRPC Sicilia è presente con proprio personale già dall’inizio del mese di ottobre, cioè all’indomani della dichiarazione di livello di allerta “giallo” da parte dalla Protezione civile Nazionale, d’intesa con quella Regionale e su parere della Commissione Nazionale Grandi rischi.
Questo livello di allerta determina, tra le altre cose, il potenziamento delle attività di monitoraggio e sorveglianza vulcanica, ed è stato adottato a seguito delle significative variazioni di diversi parametri del monitoraggio vulcanico. Dati anomali che sono stati registrati nelle settimane precedenti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-INGV e dall’Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente CNR-IREA.
I funzionari del Dipartimento Regionale della Protezione Civile si trovano sull’isola anche a supporto del Sindaco del Comune di Lipari e di residenti e turisti.

Calderone (FI) oggi in commissione sanità all’Ars: ” Sull’ospedale di Lipari servono pragmatismo e fatti concreti”

Così l'onorevole Tommaso Calderone (Forza Italia) in un post pubblicato su fb:
Oggi, in Commissione Sanità, ho ribadito con forza la massima attenzione che deve essere prestata all'ospedale di Lipari.
Ho chiesto pragmatismo e fatti concreti.
Il mio disegno di legge sarà utile ma richiede e patisce i tempi dell'iter legis.
Nelle more la gente eoliana non può più aspettare.
Continuerò a chiedere e vigilare nel rispetto del mio ruolo e delle mie funzioni.
In calce alla seduta ho avuto un lungo colloquio con il Commissario al quale ho ribadito la necessità di interventi pronti ed efficaci.

Santa Marina Salina: Il 4 novembre scopertura lapide che celebra cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

Il 4 novembre 2021, dalle ore 15.30 presso il cimitero di Lingua si svolgerà la commemorazione per il Centenario del Milite Ignoto, durante la quale sarà scoperta un lapide marmorea celebrativa della Cittadinanza Onoraria conferita al Milite Ignoto dal Comune di Santa Marina Salina.
La Cittadinanza tutta è invitata a partecipare.
Il Sindaco di Santa Marina Salina