Covid in Sicilia: 1287 casi nelle ultime 24 ore

Tornano sopra quota mille i casi giornalieri di Covid in Sicilia: sono 1.287 quelli registrati nelle ultime 24 ore su 27.170 tamponi (tra molecolari e test rapidi).
Il tasso di positività aumenta e passa dal 4% al 4,7%. .
Undici i decessi.
In aumento i degenti in terapia intensiva: sono 164 (+7), con 19 ingressi nelle ultime 24 ore.

Efficientamento e riduzione dei costi: a breve l’avvio dei lavori al Palazzo camerale

Messina, 8 aprile 2021. Partiranno a breve i lavori per l’efficientamento e la riduzione dei consumi di energia primaria del Palazzo camerale. La scorsa settimana è stato firmato il contratto di appalto con la ditta aggiudicataria “VF Impianti” di Misterbianco: saranno installati i pannelli fotovoltaici sulla copertura dell’edificio, verrà ammodernato l’impianto elettrico con l’utilizzo della domotica e realizzato un nuovo impianto di climatizzazione.

Nel 2018, la Camera di commercio ha partecipato al bando della Regione Sicilia nell’ambito del PO FESR 2014/2020 – Asse prioritario 4 “Energia sostenibile e qualità della vita” – Misura 4.1.1 “Efficientamento e riduzione dei consumi negli edifici pubblici”, collocandosi nella graduatoria di merito dei progetti ritenuti ricevibili e ammissibili a finanziamento per un importo complessivo di € 255.080,00.

«Non è un risultato da poco che il progetto dell’Ente camerale sia stato ammesso a finanziamento – afferma il presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina – questo ci permetterà di effettuare interventi mirati al miglioramento delle condizioni energetiche dell’edificio, evitando dispendio di energia e costi di gestione dell’utenza elettrica sproporzionate rispetto alle esigenze della struttura. Gli interventi terranno conto, ovviamente, della tipologia costruttiva dell’edificio storico e della sua importanza monumentale, non saranno invasivi e rispetteranno la tipologia costruttiva e le attività che in esso vengono svolte».

I lavori saranno eseguiti sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza ai Beni culturali, considerato l’importante valore storico e architettonico del Palazzo, sottoposto a vincolo, costruito dopo il terremoto del 1908 su progetto dell'architetto Camillo Puglisi Allegra.

Il cronoprogramma procedurale prevede come termine ultimo per la conclusione delle opere da porre in essere il prossimo 31 agosto.

PARCO GIOCHI DELLE ELEMENTARI: LA DIRIGENTE FANTI RINGRAZIA

Siamo felici della pronta risposta dell'Amministrazione comunale alla nostra petizione e ringraziamo il Sindaco, l'Assessore De Luca, il Comandante Cataliotti per l'Ordinanza che aspettavamo da molto.

La chiusura del cortile della Scuola in orario serale e notturno garantirà finalmente la protezione dello spazio Parco Giochi e Campetto dalle incursioni e dai danneggiamenti.

I nostri bambini potranno fruirne di mattina in sicurezza e tutti i giovani di Lipari ugualmente nel pomeriggio. Perché queste strutture sono state realizzate dalla Scuola con fondi regionali e statali per tutta la comunità dell'Isola e tali devono rimanere: UNO SPAZIO PER TUTTI.
Ringraziamo di cuore i Docenti e i genitori che più si sono spesi per portare avanti questa soluzione (Santino Coluccio rappresentante dell'Infanzia e del Consiglio di Istituto).
Ringraziamo i tanti Docenti, Dirigenti e amici della Scuola che pur da lontano hanno voluto partecipare a questa raccolta firme che - lo ribadiamo - era UNA PETIZIONE AL SINDACO (NON CONTRO) per richiedere qualcosa che era stato promesso fin dalla installazione delle strutture.
Ci dispiace se qualche genitore è stato spaventato da questa petizione, che è semplice trasparente esercizio di democrazia e solidarietà.
GRAZIE AL DIRETTORE DI QUESTO GIORNALE che ci ha supportato da sempre in questa nostra richiesta.
GRAZIE A TUTTI !!!!

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
IC ISOLE EOLIE
prof.ssa Mirella Fanti

Ricordando… Giuseppe d’Arrigo

Ricordiamo che le foto vengono pubblicate in modo casuale e a titolo gratuito dal direttore e non su richiesta dei lettori. Anniversari, ricordi, commemorazioni con foto a vostra scelta non sono a titolo
gratuito