Pirrera: Prigionieri in casa…in ogni evenienza…anche da defunti

La via è una di quelle comunali ed è letteralmente abbandonata. 

Come ben visibile dal video, erbacce ai margini e sul camminamento, arbusti, alberi che ne invadono il percorso, pietre franate e ci potremmo dilungare ancora sui vari "reperti" depositati.

Stante questa situazione diventa difficile potersi muovere agevolmente in condizioni normali, impossibile quando si è ammalati, con il medico, i soccorsi, praticamente, impossibilitati a raggiungerti se non rischiando l'osso del collo.

Ma con l'abbandono e il degrado occorre "fare i conti" anche da defunti, così come accaduto stamane quando per raggiungere una signora deceduta si sono dovuti fare i "salti mortali"

"Salti mortali" che si ripeteranno il giorno delle esequie 

Rifiuti, pubblicata graduatoria per centri comunali di raccolta: 21 milioni per 31 progetti

Pubblicata la graduatoria dei progetti ammessi e finanziabili per la realizzazione o il potenziamento dei centri comunali di raccolta rifiuti. Si tratta di un intervento da 21,4 milioni di euro, inserito all’interno della misura 6.1.2 del Po Fesr 2014-2020, voluta fortemente dal governo Musumeci per potenziare la raccolta differenziata e aiutare gli enti locali nella gestione del servizio.Sono 31 i progetti che beneficeranno del finanziamento regionale: nello specifico 17 istanze riceveranno 16 milioni per la costruzione di nuovi impianti, mentre altri 14 progetti accederanno a circa 5 milioni e 400 mila euro per il potenziamento, l’ampliamento e l’adeguamento di strutture esistenti. Il dipartimento regionale Acqua e rifiuti ha pubblicato l’elenco dei progetti, a firma del direttore generale Calogero Foti, con i relativi punteggi attribuiti sulla base dei criteri previsti dal bando. I Comuni avranno 30 giorni di tempo dalla pubblicazione in Gazzetta per presentare eventuali osservazioni. Ogni struttura dovrà essere costruita nel rispetto di tutte le norme relative alla tutela ambientale e della salute, con pavimento impermeabile e recinzioni, per evitare perdite e cattivi odori.
L'assessore regionale Alberto Pierobon spiega che "questa misura rappresenta un altro tassello importante a livello regionale per migliorare la gestione dei rifiuti nei territori e garantire un servizio più efficiente per i cittadini. I centri comunali consentiranno infatti alle amministrazioni locali di incentivare la raccolta differenziata attraverso forme di premialità immediatamente spendibili. Per quanto riguarda i progetti ammessi ma non finanziati lavoreremo per provare a stanziare nuove risorse e dare risposte a più iniziative possibili. Purtroppo, anche per questa iniziativa, norme e prassi burocratiche hanno causato un allungamento dei tempi, ma sia nel ddl di riforma sia in altre direttive emanate stiamo cercando di imporre iter più rapidi nell'interesse di tutti".

Coronavirus in Sicilia, oggi 28 morti e 734 nuovi casi

Sono 734 i nuovi casi Covid in Sicilia; ieri erano stati 1.122, ma i tamponi erano stati 7.497, mentre quelli di oggi sono solo 5.093. Il totale dei attuali positivi è dunque pari a 34.950: 1.090 ricoverati con sintomi, 186 in terapia intensiva (di cui 20 del giorno), 10 in più rispetto a ieri, e 33.674 in isolamento domiciliare. I deceduti sono 2.468, 28 in più; i casi totali 95.500 e i dimessi guariti 58.082.

Eoliani che non ci sono più XLVI parte deceduti tra Settembre e Dicembre 2020

 In questo video: Antonietta Palino, Bartolo Cacace, Elio Iacono, Franco Ruggera, Pippo Pace, Giuseppina Mandarano ved. Manfrè, Giuseppina Raffaele ved. Maiorana, Maria Mandarano ved. Balsamo, Nunziata Cincotta, Onofrio Pajno, Caterina Restuccia in Merlino, Tullio Natoli, Anna Maria Cappadona, Antonino Puglisi, Antonio Spanò, Armando Lauricella, Bartolo Pittari, Bartolomeo Paino, Cesare Giuffrè, Enzo Riganò, Ernesto Caruso, Felicetta Giunta, Giovanna Mollica in Mandarano, Giovanni Ficarra, Giulio Taranto, Giuseppe (Pino) Biviano, Lillo Argirò, Lucia Zucchini, Maria Cacace ved. Natoli, Maria Favorito, Mimma Sampieri, Mons. Gennaro Divola, Nunziata Biviano, Roberto Finocchiaro, Tanino Natoli, Umberto Zanca, Venera Greco ved. Costanzo, Vittorio Casamento, Gaetano Natoli